Luca Annunziata

Avvocati, online le soluzioni agli esami

Tracce e soluzioni online, prima degli esami. Si accende la polemica per le anticipazioni in Rete. Alcuni esaminandi andrebbero online a consultare il materiale

Roma - Tracce e soluzioni online, addirittura prima dell'inizio degli esami. È quanto sta accadendo in queste ore secondo l'ANPA mentre si stanno svolgendo gli esami di avvocato in tutta Italia.

Secondo l'associazione, su alcuni forum circolerebbero tutte le tracce, le possibili sentenze e i pareri risolutivi utili a svolgere con pieno successo l'esame.

Ma non è tutto: sui forum di discussione incriminati ci sarebbe un gran viavai di parenti dei candidati, pronti a raccogliere informazioni e a passarle per via telematica ai loro congiunti. In alcuni casi sarebbero gli stessi candidati a navigare indisturbati in cerca di spunti risolutivi, prima e durante lo svolgimento della loro prova.
Secondo l'ANPA, non sarebbe il primo caso di questo tipo verificatosi negli ultimi anni: l'associazione auspica che l'autorità preposta verifichi eventuali irregolarità e punisca i possibili trasgressori. (L.A.)
13 Commenti alla Notizia Avvocati, online le soluzioni agli esami
Ordina
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > La "Casta II".

    No, niente casta... semplicemente uno schifo.



    (anche se, a dirla tutta, non ho né letto, né sentito... e neppure constatato, le cose di cui si parla nell'articolo)
    non+autenticato
  • Sono una delle categorie che meno digerisco. Si dice che siano un male necessario, ma ancora mi sfugge il motivo etico per il quale un avvocato di un criminale condannato non è considerato suo complice (o quantomeno favoreggiatore) e quindi condannato a sua volta. Dopotutto questa gente lavora perchè i criminali siano assolti. E' civiltà questa?

    Pace.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Utente PC
    > Sono una delle categorie che meno digerisco. Si
    > dice che siano un male necessario, ma ancora mi
    > sfugge il motivo etico per il quale un avvocato
    > di un criminale condannato non è considerato suo
    > complice (o quantomeno favoreggiatore) e quindi

    Se il criminale è stato condannato, "nonostante" l'avvocato, significa che quest'ultimo non è riuscito a "sabotare" la macchina della giustizia. Quindi complice de che??!


    > condannato a sua volta. Dopotutto questa gente
    > lavora perchè i criminali siano assolti. E'
    > civiltà questa?

    No, non ti è molto chiaro il sistema, che peraltro è sì degenerato, ma per ragioni diverse.

    Il principio è assai corretto: fino alla condanna non si può sapere se Tizio è colpevole o innocente, quindi avrà diritto ad essere difeso, indipendentemente dalle sue chances di essere riconosciuto innocente.
    Altrimenti, affideresti agli avvocati stessi (anziché alla magistratura) il compito di decidere chi, come e quando ha diritto alla difesa e chi no.

    Della serie: "signor Caio, io credo che Lei sia un efferato scaricatore di mp3, aborro la Sua condotta e non voglio esserne complice. Perciò non La difenderò, e non speri di trovare un mio collega disposto a farlo!"

    (Ergo, vedilo come un "male necessario")

    Questa la teoria: ovviamente la pratica -e poteva essere altrimenti?- è diversa e costellata di mille nefandezze. Ma sarebbe stupido rinnegare il principio anziché combatterne le aberrazioni. Il guaio è che appunto, non le si combatte.



    PS: non esistono solo avvocati penalisti.
    PS2: l'avvocato può, volendo e a ben precise condizioni, rinunciare al mandato.
    non+autenticato
  • ma siamo impazziti?
    all'avvocato NON DEVE interessare se il suo assistito è colpevole o innocente questo è l'interesse del magistrato.
    l'avvocato deve solo assicurare al cliente la miglior difesa possibile!!!a prescindere dal suo crimine civile, penale o ammnistrativo che sia!!!

    P.S.:non sono un avvocato!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Utente PC
    > ma ancora mi
    > sfugge il motivo etico per il quale un avvocato
    > di un criminale condannato non è considerato suo
    > complice

    perchè tutti, anche tu per tua fortuna, hanno diritto ad un giusto processo in uno stato di diritto.
    L'avvocato in genere (parlo almeno per mio padre, che comunque è civilista) non sa quale sia la verità, difende un punto di vista. Se si rende conto che il punto di vista è debole e pretestuoso può anche, in tutta coscienza, non accettare l'incarico (nel caso di cause civili in genere più che altro credo che si dica al cliente che non ha grandi speranze e farebbe meglio a farsene una ragione, almeno questo ho visto fare in famiglia).

    Poi che la legge non sia una scienza esatta è un altro paio di maniche, ma questo sistema (tralasciando le aberrazioni) è la cosa che più si avvicina alla giustizia. C'è gente che per uno stato di diritto s'è battuta e ha pagato con la vita, nell'Italia del passato ma anche nel presente di altri stati. Non ci sputerei sopra così, con quattro frasi "populiste" .
  • se ti avessero sbattuto in carcere e interrogato per 17 ore consecutive solo perché la tua vettura è stata identificata come coinvolta in un reato per un errore di lettura della targa (per citare solo un caso reale), ti sembrerebbe una grande civiltà essere difeso e ritenuto non colpevole fino a condanna definitiva, nonostante i giornali ti avessero già bollato come il mostro di dove abiti pubblicando la tua foto in manette scattata con la faccia da criminale (anche perché tirato giù dal letto nel cuore della notte)
    se poi hai il tempo di leggerti l'art. 24 della costituzione italiana..

    p.s. ci sono paesi dove gli avvocati non sono previsti cerca sul sito di amnesty, potresti trasferirtici
    non+autenticato
  • poi quando ne avete realmente bisogno li cercate, e magari non badate a spese. a presto.
    non+autenticato
  • ma pace di che cosa!!! emigra per favore non abbiamo bisogno di gente ignorante come te qui da noi
    non+autenticato
  • Se un giorno ti accuseranno di un reato molto piu grave di quello che invece hai effettivamente commesso....spera che il tuo avvocato sia cosi bravo da esserti complice e che sia un buon "favoreggiatore".
    non+autenticato
  • Le consiglio di leggere la nostra Costituzione....
    da futuro avvocato amareggiato per lo schifo subito all'esame ma che crede in questa professione
    non+autenticato