Si discute di tecnologia e pubblico dominio

Il primo seminario di COMMUNIA. Un dibattito sull'innovazione nel mondo digitale. E dei suoi risvolti sul pubblico dominio

Torino - Venerdì 18 gennaio, ore 9:15: parte il primo seminario organizzato da COMMUNIA, dal titolo Technology and the public domain. Scopo dell'iniziativa "contribuire al dibattito internazionale sui "commons digitali" e sulle complesse relazioni tra l'innovazione tecnologica e l'utilizzo di massa degli strumenti digitali".

"Il seminario vuole fornire ad esperti e innovatori del settore l'opportunità di incontrare altri soggetti interessati, opinionisti e politici - spiegano gli organizzatori in una nota - al fine di approfondire e condividere la comprensione del ruolo della tecnologia nel costruire il presente e il futuro dei commons digitali". La sessione plenaria di apertura vedrà l'intervento di Rishab Ghosh, dell'Università di Maastricht, centrato sul tema "Tecnologia, diritto e pubblico dominio".

Il seminario proseguirà poi per l'intera giornata, con tre diverse sessioni su tecnologia e scienza, strumenti software e formati, e sui commons infrastrutturali: il tutto visto nel contesto generale dello sviluppo dei commons digitali.
Il seminario avrà luogo a Torino, presso l'Aula Magna del Politecnico di Torino al Lingotto in Via Nizza 230. Lingua ufficiale l'inglese. L'ingresso è libero e gratuito, previa registrazione: per tutte le informazioni, visitare il sito dell'evento.

COMMUNIA è la rete tematica europea sul pubblico dominio digitale. Il suo obiettivo è quello di divenire il punto di riferimento europeo per l'analisi teorica e la discussione politica sul pubblico dominio nell'ambiente digitale, oltre che su argomenti correlati come forme di "licensing" alternative, "open access" per pubblicazioni e risultati della ricerca scientifica; gestione di opere i cui autori siano sconosciuti (opere orfanè).

Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea ed avrà durata triennale.
Maggiori informazioni sul sito www.communia-project.eu.