PlaysForSure cambia nome

Microsoft ha deciso di ridenominare la sua certificazione DRM che ora si chiamerÓ: Certified for Vista

Roma - Non c'è stato alcun vero annuncio ma sulla pagina web dedicata a PlaysForSure è apparsa una nuova inequivocabile grafica: il "logo" PlaysForSure viene sostituito da "Certified for Windows Vista".

L'iniziativa, pensata per diffondere i requisiti minimi che i dispositivi di ogni genere devono avere per poter esporre il logo di compatibilità con Windows, DRM Windows in primis, afferma dunque la strategia Microsoft per Windows Vista. Ciò che cambia è il fatto che la compatibilità DRM con Windows XP non sia più esplicitamente specificata.

Più di qualcuno segnala che "Certified for Windows Vista" è un logo già noto e utilizzato per altri dispositivi e che ha fin qui seguito parametri e criteri diversi da quelli attribuiti a PlaysForSure.
Perplessità sono state espresse anche da alcuni sviluppatori.
9 Commenti alla Notizia PlaysForSure cambia nome
Ordina
  • e poi il DRM non lo vuole nessuno! i servizi di vendita online di MP3 hanno dovuto fornire una versione dei files senza DRM altrimenti la gente non li comprava!
  • ...gioco solo con le console; i videogame per pc mi hanno stufato tra protezioni che ti aprono vulnerabilità di sicurezza (avete visto nell' ultimo aggiornamento di Win, c'era una bella patch per Safedisc - che tra l' altro me la ha installata sul PC del lavoro, dove non ho MAI installato alcun programma che richiedesse l' inserimento del CD per funzionare... misteri), incompatibilità con la scheda grafica e così via; per non parlare di quanto costa avere un PC aggiornato per giocare agli ultimi titoli, con quelle cifre mi compro tanti di quei giochi per Wii/DS...
    D' altra parte sui due SO che uso sui computer di casa giochi ce ne sono pure relativamente pochi quindi il problema per me proprio non si pone!
    Fan LinuxFan Apple
  • ...allunga la vita di XP per non rischiare di perdere i tanti clienti che ancora lo preferiscono a Vista.
    Ora ci ripensa e non potendo ormai fare altro, cerca di spingere Vista con operazioni puramente d'immagine.
    La verità è che MS dovrà darsi parecchio da fare, perché se è vero che alcune features meno d'immagine e più di sostanza, come quelle su sicurezza e privilegi d'esecuzione di default, erano attese e benvenute, è altrettanto vero che sono state implementate in maniera poco ergonomica.
    Quello che MS dovrà fare, perché sempre più utenti ne sono al corrente dell'esistenza, è modificare il sistema in maniera tale che, come su Linux, l'utente non debba praticamente mai loggarsi come amministratore e l'innalzamento dei privilegi gli venga chiesto molto raramente e SOLO per operazioni di amministrazione espressamente comandate. Sarà possibile senza riprogettare estesamente il sistema? Faranno in tempo a fare tali modifiche su Vienna?
    Un'altra cosa che MS dovrebbe davvero fare è potenziare e migliorare i controlli di autenticità per lo scaricamento di patch e aggiornamenti e in cambio eliminare completamente l'Attivazione Prodotto, che è un deterrente ridicolo per i pirati, ma una grossa seccatura e un potenziale grave impedimento all'utilizzo del sistema, nel caso ci si trovi isolati da rete e telefono, per gli utenti onesti.
    non+autenticato
  • O Yea! condivido!
    non+autenticato
  • non condivito in parte.

    Invece di fare controlli invasivi per vedere se hai l'originale o meno (perchè il WGA e molto invasivo) potrebbe attuare una politica sui prezzi più umana, invece di fare 7 edizione diverse di un prodotto con prezzi assurdi.
    Sgabbio
    26177
  • non so nemmeno se è una questione di prezzo sai? Ho visto gente (tanta gente) craccare programmi da 20-30$ (meno di pizza e birra per due).
    Comunque il problema non mi riguarda, windows lo ho mollato da più di un anno e vivo benissimo senza; i soldi che spenderei per la licenza di windows li spendo per quei programmi che davvero meritano.
    Fan LinuxFan Apple
  • - Scritto da: pentolino
    > non so nemmeno se è una questione di prezzo sai?
    > Ho visto gente (tanta gente) craccare programmi
    > da 20-30$ (meno di pizza e birra per
    > due).


    Quoto l'altro giorno un amico mi ha chiesto se avevo il seriale per una shareware da 19 $...
    è più che altro una forma mentis...

    certo che io nella mia forma mentis preferisco spendere 19 $ piuttosto che 190 $
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sgabbio
    > non condivito in parte.
    >
    > Invece di fare controlli invasivi per vedere se
    > hai l'originale o meno (perchè il WGA e molto
    > invasivo) potrebbe attuare una politica sui
    > prezzi più umana, invece di fare 7 edizione
    > diverse di un prodotto con prezzi
    > assurdi.

    Per l'utente non sarebbe certo la soluzione ideale, lo penso anch'io, e i prezzi sono spropositati, ma per invasivo che sia, un controllo al momento del download delle patch sarebbe meno invasivo dell'Attivazione Prodotto, oltretutto un sistema balordo che ti può disattivare il SO in situazioni critiche mentre magari non hai la possibilità di connetterti a MS in qualche modo, secondo quanto mi hanno insegnato va contro qualsiasi regola di affidabilità.

    Anche da un altro punto di vista:
    WGA è paragonabile ad un'autenticazione su un server esterno, e per quanto sia invasiva e indiscreta, è ovvio che io abbia diritti limitati se mi connetto ad un server altrui.
    Attivazione Prodotto invece è un qualcosa che si pone con diritti superiori a proprietario e amministratore sulla loro stessa macchina e questo è MALE, senza se e senza ma.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Categorico
    > ...allunga la vita di XP per non rischiare di
    > perdere i tanti clienti che ancora lo
    > preferiscono a
    > Vista.
    > Ora ci ripensa e non potendo ormai fare altro,
    > cerca di spingere Vista con operazioni puramente
    > d'immagine.
    > La verità è che MS dovrà darsi parecchio da fare,
    > perché se è vero che alcune features meno
    > d'immagine e più di sostanza, come quelle su
    > sicurezza e privilegi d'esecuzione di default,
    > erano attese e benvenute, è altrettanto vero che
    > sono state implementate in maniera poco
    > ergonomica.
    > Quello che MS dovrà fare, perché sempre più
    > utenti ne sono al corrente dell'esistenza, è
    > modificare il sistema in maniera tale che, come
    > su Linux, l'utente non debba praticamente mai
    > loggarsi come amministratore e l'innalzamento dei
    > privilegi gli venga chiesto molto raramente e
    > SOLO per operazioni di amministrazione
    > espressamente comandate. Sarà possibile senza
    > riprogettare estesamente il sistema? Faranno in
    > tempo a fare tali modifiche su
    > Vienna?
    > Un'altra cosa che MS dovrebbe davvero fare è
    > potenziare e migliorare i controlli di
    > autenticità per lo scaricamento di patch e
    > aggiornamenti e in cambio eliminare completamente
    > l'Attivazione Prodotto, che è un deterrente
    > ridicolo per i pirati, ma una grossa seccatura e
    > un potenziale grave impedimento all'utilizzo del
    > sistema, nel caso ci si trovi isolati da rete e
    > telefono, per gli utenti
    > onesti.


    non so quanto ci metteranno..
    io aspetto con ansia le Opengl 3.0
    se saranno un successo e i prossimi giochi le sfrutteranno allora la morte di windows è solo questione di qualche anno.
    non+autenticato