Giocare con le lingue, imparando

Mescolare videogame e apprendimento di un idioma. Questa l'idea alla base di una manifestazione in Trentino Alto Adige

Merano - Una idea "nuova e divertente" quello di Mediateca Multilingue di Merano, pensata per giovani e meno giovani che desiderano imparare le lingue: When languages meet the game, quando i videogiochi incontrano l'apprendimento. Incontri a tema che si svolgeranno dal 17 al 19 dicembre, a partire dalle 8:30 del mattino, presso i locali della Mediateca, rivolti a studenti delle scuole medie e superiori, ai loro insegnanti, alle famiglie, agli addetti ai lavori e, perché no, a tutti i curiosi e agli appassionati.

"Il concetto di fondo è che apprendere le lingue in modo ludico è più facile e ricalca le modalità naturali con le quali si sviluppano maggiormente le abilità dell'apprendimento e delle relazioni, nella fattispecie usando i videogiochi - spiegano gli organizzatori - Si tratta di una proposta nuova, stimolante e pressoché unica sul territorio provinciale che offre la possibilità di sfruttare le potenzialità positive dei videogames andando oltre l'aspetto del puro intrattenimento".

Per farlo "sono stati selezionati una trentina di videogiochi progettati e costruiti proprio con l'obiettivo di trasmettere abilità linguistiche riferite alla lingua tedesca, inglese ed italiana". Giochi che si potranno anche testare, previa prenotazione, durante il pomeriggio dalle 15 alle 18.
Ma l'impegno della Mediateca Multilingue di Merano non si esaurisce: "a seguito della manifestazione, da febbraio 2008 allestirà una sezione dedicata ai videogames che saranno dati in prestito come gli altri media già presenti".

Tutte le informazioni sull'evento sono disponibili su questo sito.