Wind, sciopero sospeso

L'agitazione che era stata annunciata per il 20 dicembre è revocata

Roma - Lo avevano annunciato nei giorni scorsi ma ora i sindacati hanno deciso di sospendere lo sciopero con cui i dipendenti Wind si apprestavano il prossimo 20 dicembre a manifestare le proprie ragioni. Il motivo della revoca è legato al fatto che il 19 dicembre SLC CGIL, FISTEL CISL e UILCOM UIL incontreranno l'azienda.

Come si ricorderà, lo sciopero era stato indetto per l'intera giornata per tutto il personale della società.

L'agitazione in corso è legata alla decisione di Wind di trasferire alcune centinaia di dipendenti da Milano a Roma, una decisione che secondo i sindacati mette in grande difficoltà molte famiglie.
1 Commenti alla Notizia Wind, sciopero sospeso
Ordina
  • Quando c'è da mettere in ginocchio un intero paese non ci pensano un secondo, quando c'è da difendere parassiti e nullafacenti sono sempre in prima linea. Quando si tratta di poveracci di call center oppure della grande distribuzione diventano immediatamente agnellini...ma avete mai letto il CCNL (contratto collettivo nazionale di lavoro) dei lavoratori delle telecomunicazioni? E' una vergogna! Un tempo almeno questi poveracci avevano il contratto dei metalmeccanici che al confronto è roba da privilegiati (SIGH!), grazie ai nostri cari sindacati il contratto è peggiorato in tutto, è diminuito lo stipendio, e tutto senza un ora fosse una di sciopero. VERGOGNATEVI!
    Stendiamo poi un velo pietoso sul CCNL dei lavoratori del commercio:pur di far contenti i loro amichetti delle COOP fra un pò per questi lavoratori verrà depenalizzata la riduzione in schiavitù...
    non+autenticato