Call center, ispezione della GdF

I finanzieri controllano se i call center della telefonia rispettano la privacy

Roma - Telefonate commerciali non richieste? Sempre per la stessa offerta telefonica? Chiamate a qualsiasi ora? Tutto questo è all'attenzione della Guardia di Finanza che sta effettuando dei controlli in tutta Italia sui call center degli operatori telefonici, tra i più temuti sparatelefonate italiani.

In particolare, le Fiamme Gialle eseguono la verifica che è stata richiesta dal Garante della Privacy: l'Autorità intende accertarsi se i call center rispettino le linee guida varate dallo stesso Garante, linee guida pensate per tutelare l'utente telefonico, tradizionalmente bersagliato suo malgrado di offerte. Tra i divieti anche quello di attivare servizi non richiesti in modo esplicito.

La Guardia di Finanza in particolare verificherà se gli utenti che vengono contattati vengono anche informati di tutto ciò che devono sapere e se le richieste degli utenti di cancellazione dei nominativi vengono effettuate.
10 Commenti alla Notizia Call center, ispezione della GdF
Ordina