Creative lancia Audigy 2, boccia il chip 3D

La mamma della Sound Blaster sta per lanciare una nuova scheda sonora per audiofili in grado di supportare la qualità dei DVD-Audio e il surround 6.1. Cancellato invece il progetto di un chip grafico consumer

Singapore - Mentre la prima generazione di schede sonore Sound Blaster Audigy, lanciata lo scorso anno, fa ancora fatica a scalzare dal mercato la diffusissima Sound Blaster Live!, Creative sembra decisa a mantenere lo status quo nel segmento entry-level e rivolgersi, con la nuova Audigy 2, ad una nicchia di utenti dalle orecchie ben allenate.

La Audigy è dedicata agli audiofili e porta con sé funzionalità che difficilmente potranno essere immediatamente apprezzate dal più vasto pubblico di utenti consumer. La scheda è in grado di riprodurre suoni campionati a 24-bit/192KHz, la stessa qualità dei DVD-Audio, e di registrare a 24-bit/96KHz. Creative dichiara un rapporto segnale/rumore (SNR) pari a 106 db e sostiene che questa è la prima scheda sonora per computer certificata THX e capace di supportare il surround 6.1 per i film codificati in Dolby Digital EX e per i giochi che utilizzano l'ultima versione della tecnologia DirectSound 3D.

La scheda è dotata, a seconda del modello, di una o più uscite FireWire (che Creative chiama SB1394), capaci di trasferire dati ad una velocità di 400 Mbit/s. Il prodotto è accompagnato da una nuova versione del player software MediaSource, ora in grado di riprodurre DVD-Audio, comprimere l'audio nei formati MP3 e WMA, spazializzare l'audio stereofonico per mezzo del surround 6.1 e connettersi alle radio che si trovano su Internet.
La Sound Blaster Audigy 2 arriverà sul mercato ad ottobre ad un prezzo stimato di 129$ per la versione base e di 200$ per la versione Platinum. In contemporanea con queste schede Creative lancerà anche un nuovo sistema di home theater 6.1, l'Inspire 6.1 6700, ad un prezzo di circa 150$.

Creative ha poi svelato un nuovo lettore portatile di MP3, il Jukebox Zen, che si rifà da vicino all'iPod di Apple ed è in grado di archiviare fino a 20 GB di musica. Sebbene un po' più grande del gingillo di Apple, Jukebox Zen dovrebbe costare sensibilmente meno: il prezzo verrà però annunciato soltanto il mese prossimo.
TAG: hw
19 Commenti alla Notizia Creative lancia Audigy 2, boccia il chip 3D
Ordina
  • Da quale sito posso scaricare i drivers aggiornati per la scheda audio creative sblaster live! player 1014 per il sistema operativo Windows ME.

    Grazie.

                            Andrea
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Da quale sito posso scaricare i drivers
    > aggiornati per la scheda audio creative sblaster
    > live! player 1014 per il sistema operativo
    > Windows ME.
    >
    > Grazie.
    >
    >                         Andrea

    Stai scrivendo su di una notizia del 2002, te ne sei accorto? Rotola dal ridere

    Comunque, x risponderti, ti consiglio di buttar via Windows ME rd e di passare ad un più professionale Windows XP, 2000, o fare un salto drastico verso il mondo di Linux.
    non+autenticato
  • A casa ho una SB AWE64 Gold, che come audio e' una potenza. Purtroppo la creative la smesso di sfornare i drivers aggiornati di questa scheda da windows ME in poi. Quelli di win95 non erano certificati. Quindi con windows ME l'audio fa schifo, dato che usa quelli cablati in windows i WDM, che utilizzano un'enormita' di CPU rispetto alla versione per win95.
    Loro ragionano cosi': hardware superato, chi me lo fa fare di rilasciare nuovamente i drivers e le applicazioni per ME/2000/XP?
    Infatti non l'ha mai fatto.
    Matrox era leader nelle schede grafiche ora sta sprofondando, perche' se cerco i driver per XP della marvel G200 TV non ci sono.
    Se invece vado sul sito della Nvidia trovo ancora quelli adatti alla riva 128.
    Attenta Creative... se segui questa sporca politica, farai la fine di Matrox.
    non+autenticato
  • CREATIVE NON ti compro più
    perchè non aggiorni i drivers

    - Scritto da: BossHog
    > A casa ho una SB AWE64 Gold, che come audio
    > e' una potenza. Purtroppo la creative la
    > smesso di sfornare i drivers aggiornati di
    > questa scheda da windows ME in poi. Quelli
    > di win95 non erano certificati. Quindi con
    > windows ME l'audio fa schifo, dato che usa
    > quelli cablati in windows i WDM, che
    > utilizzano un'enormita' di CPU rispetto alla
    > versione per win95.
    > Loro ragionano cosi': hardware superato, chi
    > me lo fa fare di rilasciare nuovamente i
    > drivers e le applicazioni per ME/2000/XP?
    > Infatti non l'ha mai fatto.
    > Matrox era leader nelle schede grafiche ora
    > sta sprofondando, perche' se cerco i driver
    > per XP della marvel G200 TV non ci sono.
    > Se invece vado sul sito della Nvidia trovo
    > ancora quelli adatti alla riva 128.
    > Attenta Creative... se segui questa sporca
    > politica, farai la fine di Matrox.
    non+autenticato
  • per quello che riguarda matrox cerca qua: http://www.matrox.com/mga/support/drivers/latest/p...
    x creative non so...
    PS vista la data non lo leggerà mai nessuno lo soSorride
    non+autenticato
  • " Creative dichiara un rapporto segnale/rumore (SNR) pari a 106 db e sostiene che questa è la prima scheda sonora per computer certificata THX e capace di supportare il surround 6.1 per i film codificati in Dolby Digital EX "

    La serie Waveterminal192 della EGO-SYS esiste da quasi un anno...ed io l'ho comprata la 192X a marzo 2002 !!!! poi esiste la Prodigy192 della Audiotrak che è sicuramente superiore alla nuova AUDIGY... in quanto tutte e due le schede vengono fornite di drivers EWDM,ASIO2, EASI, GSIF, MME a bassissima latenza 1ms supercollaudati... mentre quelli creative se tutto va bene vanno a 20ms.

    Date un'occhiata a:

    http://www.audiotrak.net/eng/prodigy.html
    http://www.esi-pro.com/esi-pro/eng/product/wt192x/...

    Comunque la creative si trova anni luce da queste schede...... meglio una audiotrak che una creative.... ve lo dice uno che ne ha provate di schede audio !!!!
    non+autenticato
  • "Creative dichiara e sostiene"

    io leggo nel pezzo

    tu che leggi?

    ciao!

    Zot!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Zot!
    >   "Creative dichiara e sostiene"
    >
    > io leggo nel pezzo
    >
    > tu che leggi?
    >
    > ciao!
    >
    > Zot!

    Appunto... sostiene una fesseria !!!!
    non+autenticato
  • Per convincere i vecchi utenti SBlive ad acquistare una AUDIGY la Creative ha fatto finta di essersi dimenticata di chi, un anno prima, aveva speso 400.000 per una SBlive Platinum non rilasciando più un drivers decente oltre ad una nuova versione del LiveWare (ferma alla 3.0)

    Possessori di Audigy tremate.... Con Audigy 2 vi scorderete i drivers aggiornati per un eventuale Windwos XP2, o Win2003 o winKENESO. Al massimo qualche patch per supportare quelli già presenti sul futuro OS.

    BYE BYE

    --

    Fesso io che comunque acquisterò la audigy2 perchè sarà il top.
    non+autenticato

  • Ha senso registrare a 24-bit/96KHz se poi sono costretto a convertire il tutto a 16-bit/44KHz per masterizzarlo su un cd ?

    avrebbe senso con i DVD-Audio, ma con un normale cd ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: .: 24/96 :.
    >
    > Ha senso registrare a 24-bit/96KHz se poi
    > sono costretto a convertire il tutto a
    > 16-bit/44KHz per masterizzarlo su un cd ?
    >
    > avrebbe senso con i DVD-Audio, ma con un
    > normale cd ?

    il sovracampionamento non è un problema, anzi facilita la scrittura di
    programmi di manipolazione audio. Piuttosto quello che è di dubbia
    utilità sono i 24 bit per il campionamento: ma si sentono? L'orecchio
    umano è in grado apprezzare 2^24 diverse ampiezze? Io credo di no.
    non+autenticato


  • - Scritto da: fDiskolo
    > - Scritto da: .: 24/96 :.
    > >
    > > Ha senso registrare a 24-bit/96KHz se poi
    > > sono costretto a convertire il tutto a
    > > 16-bit/44KHz per masterizzarlo su un cd ?
    > >
    > > avrebbe senso con i DVD-Audio, ma con un
    > > normale cd ?
    >
    > il sovracampionamento non è un problema,
    > anzi facilita la scrittura di
    > programmi di manipolazione audio.
    > Piuttosto quello che è di dubbia
    > utilità sono i 24 bit per il
    > campionamento: ma si sentono? L'orecchio
    > umano è in grado apprezzare 2^24 diverse
    > ampiezze? Io credo di no.

    Invece si !!!!!
    Si sente e come la differenza tra 16 e 24 bit, per chi utilizza la scheda audio per uso casalingo... diciamo che non ne vale assolutissimamente la pena comprare una scheda di questa fattura... ma se si usa per fare musica...ed intendo musicisti....il minimo è 96KHz/24bit.
    Il fatto che ci siano dei convertitori D/A A/D a 192KHz la purezza del suono è impressionante....ed inoltre i nuovi standard di DVD audio lo richiedono. Inoltre per la visione di DVD non c'e bisogno di downsample da 192 a 41.4 con un allegerimento del carico della CPU di un computer, discorso a parte è il campionamento che ovviamente occuperebbe molto più spazio.
    non+autenticato

  • > Si sente e come la differenza tra 16 e 24
    > bit, per chi utilizza la scheda audio per
    > uso casalingo... diciamo che non ne vale
    > assolutissimamente la pena comprare una
    > scheda di questa fattura... ma se si usa per
    > fare musica...ed intendo musicisti....il
    > minimo è 96KHz/24bit.
    > Il fatto che ci siano dei convertitori D/A
    > A/D a 192KHz la purezza del suono è
    > impressionante....ed inoltre i nuovi
    > standard di DVD audio lo richiedono. Inoltre
    > per la visione di DVD non c'e bisogno di
    > downsample da 192 a 41.4 con un
    > allegerimento del carico della CPU di un
    > computer, discorso a parte è il
    > campionamento che ovviamente occuperebbe
    > molto più spazio.

    si, ma se io registro un suono con qualità 96KHz/24bit e poi lo converto a 44KHz/16bit c'è qualche differenza sostanziale dal registrare subito a 44Khz/16bit ?

    non+autenticato
  • La differenza c'e'....e ti spiego il perchè.
    Quando si registra da una fonte analogica....i convertitori della scheda A/D fanno il lavoro più importante... cio significa che un A/D a 44.4/16 converte in digitale con una certa precisione...diciamo che fa un'approssimazione.... lo stesso avviene con un convertitore 192/24.... ma in questo caso la precisione di conversione sarà maggiore sia nel tempo di campionemaneto 192K valori in un secondo invece di 44.4k/s...che nel valore di ognuno di essi contenuto 2^24 invece di 2^16. Stesso discorso da D/A ... ma in questo caso solo se la fonte è di alta qualità si noterà la differenza...
    In ogni caso esistono coveritori A/D a 18 bit... e poi D/A a 22bit che con passaggi successivi vengono rigenerati a 16 o a 24.. o addirittura a 32bit tipo i programmi musicali quali Cubase o Sonar che lavorano direttamente a 32 bit di precisione, in quanto... per esempio applicare un effetto ad una fonte a 24bit e l'effetto a 16 si deteriorerebbe la fonte originale per questo motivo vengono elaborati con una precisione maggiore (anche 64Bit) in modo da non deturpare la fonte originale. Poi per motivi di standard delle piattaforme audio vengono "giustificati" a 24 o 16 cioè salvati in file wave a 24 o 16.. ma nei formati proprietari i produttori di software li conservano alla massima qualità.

    Spero di essere stato esauriente !!!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)