Isole nella Rete, appello per il processo

Sul caso che contrappone la celebre associazione all'ex parlamentare Caradonna si è appena tenuta una nuova udienza. Chiesta una mano per la prossima

Roma - Riceviamo e volentieri pubblichiamo integralmente il comunicato ricevuto ieri dalla celebre associazione-network Isole nella Rete:

"Avanti alla prima sezione civile del Tribunale di Roma, si è tenuta oggi - 24 settembre - la terza udienza della causa intentata dall'ex parlamentare missino Giulio Caradonna contro l'Associazione Isole nella Rete e il centro sociale La Strada di Roma.

Caradonna, oggi presente in aula, chiede un risarcimento di 250 milioni di Lire affermando di essere stato diffamato dal contenuto di un dossier sulla storia del neofascismo in Italia, redatto e pubblicato dal centro sociale La Strada sul proprio sito presso Isole nella Rete.

Nel corso dell'udienza Caradonna ha ribadito la sue posizioni, affermando di non aver mai guidato azioni squadriste nè compiuto atti di violenza ed esigendo una pubblica smentita.
Il Presidente di Isole nella Rete, oltre a confermare la verità di quanto contenuto nel dossier, che del resto riportava notizie di pubblico dominio intorno all'attività del Caradonna, ha ribadito le ragioni dell'esistenza dell'associazione, e cioè di fornire servizi internet alle realtà sociali e di movimento per favorire il diritto alla libertà di espressione e, tra le altre cose, di affermazione dei principi della lotta antifascista.

La prossima udienza si terrà il 28 gennaio 2003. Entro la fine del prossimo ottobre Isole nella Rete dovrà presentare al Giudice la documentazione idonea a dimostrare la verità di quanto affermato e indicare dei testimoni al corrente delle attività squadristiche portate avanti dal Caradonna negli anni '60 e '70.

Facciamo appello a tutte le forze interessate a sconfiggere il tentativo di far cadere nell'oblio gli anni dell'eversione nera, del neofascismo e delle stragi di stato, affinchè collaborino a questo impegno, segnalando con la massima urgenza materiali e documentazione e persone che possano essere chiamate a testimoniare.

Tutti i riferimenti su questa vicenda sono pubblicati all'indirizzo: http://www.ecn.org/inr/caradonna/

Associazione Isole nella Rete
TAG: censura
19 Commenti alla Notizia Isole nella Rete, appello per il processo
Ordina
  • Veramente io, e tanti altri, le botte le abbiamo prese dai centri sociali che picchettavano l'ingresso della scuola.

    E solo perchè volevo rispettassero il mio diritto allo studio.

    E poi, le minacce all'interno dell'istituto con la certezza di trovarli fuori ad aspettarti ? E l'ansia e la paura dei nostri genitori nel vederti tornare gonfio ?

    Cazzo, quella era violenza. Nasi rotti e labbra piste se ti opponevi. Non potevi permetterti di esprimere il tuo pensiero democratico e di libertà. NOn potevi permetterti di entrare a scuola.

    Tutti uguali, tutti nell'ignoranza, vestiti da straccioni a fumare canne. E' questo che volete dai giovani ?

    No, non ci sto alla propaganda delle vostre menzogne.

    BENE, PER NON DIMENTICARE,
    CERCO TESTIMONI CONTRO I CENTI SOCIALI

    PER LE BOTTE DATE FUORI DELLE SCUOLE,
    PER LA CONTINUATA VIOLENZA FISICA E MORALE
    PER LE MINACCE E LE MENZOGNE RIPETUTE
    PER ESSERE UN PESO VIGLIACCO DELLA NOSTRA SOCIETA'
    non+autenticato
  • Metti date luoghi motivazioni nel tuo post, che se è vero viene a galla.
    non+autenticato
  • Ragazzi..è un mio modesto parere..ma non
    questa notizia mi sembra un po' fuoriluogo
    su punto informatico.
    Semplicemente qualcuno ha "accusato" qualcun'altro, e questo qualcun'altro si
    difende dicendo di essere stato diffamato.
    Non voglio entrare nel merito, non so chi
    abbia ragione, certo è che chi accusa deve
    avere le prove, mentre chi e' accusato ha
    il diritto di difendersi se le accuse sono
    ingiuste.
    Il punto è che tutto cio' e' normalissimo,
    avviene quotidianamente, è una cosa normale!!
    OPPURE cio' e' considerato notizia perche'
    la presunta diffamazione avviene via internet?
    O, se vogliamo vederla dell'altro lato, perchè
    vengono zittite alcune persone che si esprimono
    via internet (in ogni caso, libertà di espressione <> liberta'di diffamazione..cmq
    sono contro la censura)
    Ma internet non e' lo specchio della realta'?
    Dov'è la notizia?

    non+autenticato
  • Mi sa che non conosci Isole ne' cosa rappresenta 4 the webs
    www.ecn.org
    Buona lettura
    non+autenticato
  • Ma che cosa vuoi che rappresenti chi diffama gli altri ?

    E' proprio vero quello che diceva un amico:
    i compagnucci sono come lo scaldabagno.
    Se togli la resistenza, ne rimane solo un bidone vuoto.

    E basta... ci avete riempito le scatole sempre con 'ste storie...

    Cominciate ad occuparvi un po' degli orrori e degli stermini fatti dal comunismo, altro che fascio...

    Certo che per quelli non basterbbe un'isola ci vorrebbe un continente.

    Dai, fai letture più intelligenti ed orienta la tua mente al futuro... cresci, dai.

    - Scritto da: Obelix
    > Mi sa che non conosci Isole ne' cosa
    > rappresenta 4 the webs
    > www.ecn.org
    > Buona lettura
    non+autenticato
  • Oltre un anno fa è avvenuto il peggior attacco terroristico della storia, seguito da una Crociata contro l'Islam, ed ora anche Israeliani e Palestinesi così come Indiani e Pakistani sono sull'orlo di un nuovo conflitto, l'Argentina è nel mezzo di una crisi finanziaria, l'America sta considerando di attaccare l'Iraq, e voi avete la sfacciataggine di discutere di Isole nella Rete???? Santo CIELO, occupatevi di COSE PIU' IMPORTANTI!

    Le migliaia di persone innocenti che sono morte in questi eventi senza precedenti non potrebbero interessarsi meno di Isole nella Rete, del vostro giocattolo Linux, delle vostre lamentele su Microsoft, della vostra fissazione PS1/PS2/XBox o di qualsiasi altro modo voi "andate avanti con la vostra vita" (suggerimento: vagare tra mondo reale e virtuale senza capire la differenza NON E' "andare avanti con la vostra vita").

    Quelle stesse persone vi guardano con orrore mentre perdete il vostro tempo limitato e prezioso con i vostri videogiochi !

    Sono disgustato!
    non+autenticato
  • Sentilo, cosa fai nella vita? Il salvatore del mondo?
    Ma... per la libertà di espressione è morta un sacco di gente... e muore ancora oggi... ma guarda un po'!

    - Scritto da:   
    > Oltre un anno fa è avvenuto il peggior
    > attacco terroristico della storia, seguito
    > da una Crociata contro l'Islam, ed ora anche
    > Israeliani e Palestinesi così come Indiani e
    > Pakistani sono sull'orlo di un nuovo
    > conflitto, l'Argentina è nel mezzo di una
    > crisi finanziaria, l'America sta
    > considerando di attaccare l'Iraq, e voi
    > avete la sfacciataggine di discutere di
    > Isole nella Rete???? Santo CIELO, occupatevi
    > di COSE PIU' IMPORTANTI!
    >
    > Le migliaia di persone innocenti che sono
    > morte in questi eventi senza precedenti non
    > potrebbero interessarsi meno di Isole nella
    > Rete, del vostro giocattolo Linux, delle
    > vostre lamentele su Microsoft, della vostra
    > fissazione PS1/PS2/XBox o di qualsiasi altro
    > modo voi "andate avanti con la vostra vita"
    > (suggerimento: vagare tra mondo reale e
    > virtuale senza capire la differenza NON E'
    > "andare avanti con la vostra vita").
    >
    > Quelle stesse persone vi guardano con orrore
    > mentre perdete il vostro tempo limitato e
    > prezioso con i vostri videogiochi !
    >
    > Sono disgustato!
    non+autenticato
  • Scusa, ma che cacchio hai capito ?

    Almeno ne hai letto il pensiero o hai buttato giu' due boiate e via ?

    Vabbè che sei uno qualunque, ma forse non sai che faresti meglio a restare zitto lasciando l'impressione che sei un cretino, piuttosto che parlare e darne la certezza ? Ecco stai zitto.



    - Scritto da: Uno Qualunque
    > Sentilo, cosa fai nella vita? Il salvatore
    > del mondo?
    > Ma... per la libertà di espressione è morta
    > un sacco di gente... e muore ancora oggi...
    > ma guarda un po'!
    >
    > - Scritto da:   
    > > Oltre un anno fa è avvenuto il peggior
    > > attacco terroristico della storia, seguito
    > > da una Crociata contro l'Islam, ed ora
    > anche
    > > Israeliani e Palestinesi così come
    > Indiani e
    > > Pakistani sono sull'orlo di un nuovo
    > > conflitto, l'Argentina è nel mezzo di una
    > > crisi finanziaria, l'America sta
    > > considerando di attaccare l'Iraq, e voi
    > > avete la sfacciataggine di discutere di
    > > Isole nella Rete???? Santo CIELO,
    > occupatevi
    > > di COSE PIU' IMPORTANTI!
    > >
    > > Le migliaia di persone innocenti che sono
    > > morte in questi eventi senza precedenti
    > non
    > > potrebbero interessarsi meno di Isole
    > nella
    > > Rete, del vostro giocattolo Linux, delle
    > > vostre lamentele su Microsoft, della
    > vostra
    > > fissazione PS1/PS2/XBox o di qualsiasi
    > altro
    > > modo voi "andate avanti con la vostra
    > vita"
    > > (suggerimento: vagare tra mondo reale e
    > > virtuale senza capire la differenza NON E'
    > > "andare avanti con la vostra vita").
    > >
    > > Quelle stesse persone vi guardano con
    > orrore
    > > mentre perdete il vostro tempo limitato e
    > > prezioso con i vostri videogiochi !
    > >
    > > Sono disgustato!
    non+autenticato
  • Senti, è solo arroganza, disperazione o cosa? Stai cercando qualcuno che ti aiuti a cambiare il mondo o vuoi pulirti la coscienza scaricando sugli altri?
    Se è per la prima puoi contattarmi, se è per la seconda, otterresti risultati più soddisfacenti fregandotene in prima battuta

    - Scritto da:   
    > Oltre un anno fa è avvenuto il peggior
    > attacco terroristico della storia, seguito
    > da una Crociata contro l'Islam, ed ora anche
    > Israeliani e Palestinesi così come Indiani e
    > Pakistani sono sull'orlo di un nuovo
    > conflitto, l'Argentina è nel mezzo di una
    > crisi finanziaria, l'America sta
    > considerando di attaccare l'Iraq, e voi
    > avete la sfacciataggine di discutere di
    > Isole nella Rete???? Santo CIELO, occupatevi
    > di COSE PIU' IMPORTANTI!
    >
    > Le migliaia di persone innocenti che sono
    > morte in questi eventi senza precedenti non
    > potrebbero interessarsi meno di Isole nella
    > Rete, del vostro giocattolo Linux, delle
    > vostre lamentele su Microsoft, della vostra
    > fissazione PS1/PS2/XBox o di qualsiasi altro
    > modo voi "andate avanti con la vostra vita"
    > (suggerimento: vagare tra mondo reale e
    > virtuale senza capire la differenza NON E'
    > "andare avanti con la vostra vita").
    >
    > Quelle stesse persone vi guardano con orrore
    > mentre perdete il vostro tempo limitato e
    > prezioso con i vostri videogiochi !
    >
    > Sono disgustato!
    non+autenticato

  • Hahaha come me la rido!! Facile diffamare le persone e farsi scudo della politica vero? Ma questa volta vi e' andata male!
    Pagherete tutto - come scrivono i vostri amici sui muri.
    non+autenticato
  • vedo che non a tutti sta a cara la libertà di espressione... per quanto riguarda la diffamazione, i fatti citati del signor Caradonna sono di pubblico dominio da tempo...
    non+autenticato
  • Scusatemi, non entro nel merito della questione fascisti/antifascisti e di quanto questo possa avere attinenza con l'oggi..pero' normalmente quando uno redige un dossier dovrebbe avere delle fonti, altrimenti non e' un dossier ma una raccolta di voci; non capisco quindi come e' mai l'associazione non disponga di documentazione idonea a supportare le proprie tesi e chieda aiuto a terzi. Non capisco neanche che attinenza abbia questo con PI veramente a voler dir tutto.
    Saluti
    Paolo Dell'Unto
    non+autenticato
  • forse, per pubblico dominio qualcuno intende le voci che si sentono in giro.Una volta che tutti lo sanno, ecco che la cosa diventa di pubblico dominio Sorride
    Occhio, però, perchè se questo può essere accettato quando si parla di cavolate, se l'accusa invece diventa più seria è sempre bene acquisire prima tutti gli elementi di prova - concreti!! - che si possono acquisire. altrimenti si rischia di accusare qualcuno di qualcosa senza poi poterlo, all'occasione, dimostrare con certezza.
    e questo vale sempre, non vogilo assolutamente difendere nessuno. Comunque anche a me la questione mi sembra assai poco informatica... vabbuò, se c'è qualche testimone si faccia vivo, altrimenti amen!!! e torniamo all'informatica, please.
    mapier
    non+autenticato
  • mi domando...e domando... ma se Caradonna avesse chiesto anche lui pubblicamente di reperire testimoni o documentazione sulla faziosità del centro sociale, PI avrebbe dato spazio "volentieri"?? ..Sinceramente sono un po' deluso, cosa c'azzecca questa pubblica richiesta con PI?? Spero che il messaggio di PI NON SIA: su internet potete scrivere di tutto e diffamare chiunque, salvo poi chiedere pubblicamente di farlo testimoniare a qualcun altro... Sorride) ovvero di scaricare le responsabilità su qualcun altro (..me lo ha detto Tizio, che lo sapeva da CAio amicissimo di Sempronio, compagno di merende di Vattelapesca..)
    Con immutata stima e simpatia....
    non+autenticato
  • Continua a domandarti e a domandare le tue stronzate.
    Qui non si parla di faziosità ma di squadrismo fascista.
    Non so se Caradonna sia stato diffamato ma essere faziosi stando dalla parte giusta è GIUSTO
    non+autenticato
  • Essere faziosi non è MAI giusto !!!
    la calunnia e la libertà di stampa sono due concetti completamente diversi.
    non+autenticato
  • Credo che la difesa della liberta' di espressione sia il motivo per cui questa notizia e' stata pubblicata da PI. Non possiamo scandalizzarci solo se chiude Napster, che riguarda la difesa degli interessi di grosse major discografiche, per pio far finta di niente se censurano siti a destra e a sinistra. Lo fanno in Italia e all'estero, per cui... poco piu' avanti si legge anceh la notizia di un cinese arrestato perche' ha espresso opinioni personali su un sito estero. Allora, che facciamo, parliamo di politica o no? Tutte le organizzazioni e gli istituti che gestiscono Internet sono emanazione di volonta' di politici, la sterssa Internet e' nata per esigenze politico-militari! allora c'entra o no la politica con Internet?
    Infine, in merito alla veridicita' delle notizie se aveste letto la pagina incriminata avreste notato che le fonti sono dossier del Ministero degli Interni, e che si richiede la disponibilita' a testimoniare o a presentare documentazione aggiuntiva per vincere la causa. In moltio possono testimoniare perche' in molte hanno preso botte in quegli anni, ma voi non lo sapete forse perche' nessuno ve l'ha raccontato o perche' tanto sono cose lontane... ma guarda che la storia e' ciclica.
    non+autenticato
  • Io invece capisco l'attinenza perche' conosco Isole, pero' e' vero, se hanno creato un dossier le fonti gia' le dovrebbero avere.Boh. A meno che non vogliano avere di piu' per essere piu' sicuri.
    non+autenticato
  • O a meno che non cerchino qualcuno che si addossi le responsabilità delle loro cazzate.
    non+autenticato