ADSL, cronache dal profondo

Ne parla Fabrizio, utente di Latina che sa cosa vuol dire saltare da un operatore all'altro cercando una soluzione possibile per il proprio accesso a banda larga o, quantomeno, always-on

Roma - Cara redazione di PI, abito a Latina, quello che vi sto per raccontare ha un che di surreale ma purtroppo è realmente accaduto ed il sottoscritto ne sta ancora pagando le conseguenze. Premetto che sono uno studente d'Ingegneria Informatica e che Internet mi serve tutti i giorni per controllare le email dei professori, avvisi all'università o visionare appunti su materie per me nuove; in più l'ADSL serve anche agli altri familiari. Il problema? L'ADSL è un disastro.

Andava tutto bene quando io avevo il mio contratto flat a 640Kbps con Tele2 poi, con la decisione di aggiornare tutte le linee da 640 a 2mb, la mia linea ha improvvisamente smesso di funzionare. Dopo aver chiamato l'assistenza e telefonato ogni giorno per un mese, con fantomatici appuntamenti da parte dei tecnici, questi arrivano alla conclusione che non mi possono più erogare il servizio ADSL e quindi mi staccano la linea.

Non preoccupandomi più di tanto, m'informo e chiamo Wind/Infostrada per il servizio ADSL a 4mb/s, attivo il contratto a mio nome e dopo un mesetto mi riescono ad attivare la linea. Ma non si naviga, quindi telefono e mi dicono che devo chiamare un numero 899. Scocciato di questa cosa chiamo, segnalo il guasto, ma anche qui un'odissea perché ogni segnalazione "scadeva" prima di venire risolta, nonostante numerosi solleciti anche via fax, in cui facevo presente la situazione anormale che si era creata e dove chiedevo esplicitamente di staccare il servizio qualora non riuscissero a fornirmelo.
Data la situazione incresciosa che si era venuta a creare decido di mandare la raccomandata in cui dico che non avendo mai ricevuto servizio disdico l'ADSL. Dalla ricezione della raccomandata da parte di Wind/Infostrada passa un mese in cui comunque nulla cambia sul lato del servizio. Mi arriva invece la prima bolletta, a cui rispondo con un fax in cui dico che non sono intenzionato a pagare poiché non ho mai ricevuto servizio. Chiedo quindi lo storno d'ufficio. Da lì non mi preoccupo oltre, e mentre l'ADSL è disdetta chiamo Telecom disperato, pensando che come monopolio di fatto possa darmi l'ADSL: qualche giorno dopo la telefonata, e la sottoscrizione ad Alice 2 Mega, mi arriva una bolletta di Wind. A questa torno ad invitare l'ufficio fatture di Wind a fare un controllo sui miei log di accesso, per verificare come fossero pari a 0 secondi. Poco dopo segue una lettera che mi informa che le mie fatture con la Wind erano passate in mano ad una società di riscossione crediti che non ha tardato a farsi sentire... nel frattempo la mia ADSL Alice era stata attivata, ma la spia del mio router lampeggiava ancora. Casa mia è diventato un centralino per quante telefonate ho fatto al 187 e per quelle che le società subappaltatrici di Telecom facevano a me.

velocità adsl


Morale della favola:
- con Wind mandando un fax alla società di riscossione crediti, alla Wind e all'AGCOM si è risolto tutto, anche se sarebbe stato giusto fare come avevo specificato un rimborso per il disservizio, e per lo stress che mi hanno causato;
- con TI ora pago il prezzo di una 2mb ma i valori come potete vedere nell'immagine che ho allegato (vedi qui sopra) fanno veramente schifo (passatemi il termine) e almeno una volta a settimana la linea cade per mancanza di portante.

In definitiva io sono stato oltre 5 mesi senza ADSL quando mi serviva, sia per studio che per lavoro, ed ogni volta che chiamavo qualche centro servizi mi sentivo dire "Con la nostra ADSL navigherà su Internet a velocità mai viste", etc, etc; leggo sia sul sito Telecom che Wind che grazie al progetto "anti digital divide" riescono a fornire connettività dove non c'è ed allora mi chiedo: ma perché non riuscite a darla a me che abito alla periferia
di Latina, quanto sono vere le vostre pubblicità?
Leggendo su PI della tesi di John Papandriopoulos, mi chiedo se e quando riusciranno ad arrivare ai 200megabit per secondo si riuscirà ad avere un servizio decente.

Fabrizio Di Carlo
61 Commenti alla Notizia ADSL, cronache dal profondo
Ordina
  • Ragazzi io non posso che segnalarvi la mia disavventura:
    http://tinyurl.com/2r87wn

    Una storia infinita, purtroppo senza un lieto fine, almeno per ora!
    non+autenticato
  • perchè hai impostato la modalità adsl2 quando dovresti impostare GDTM o al max multimode??????
    non+autenticato
  • ..almeno se sapessi che la mia linea nn ha i requisiti fisici per un upgrade xche è deteriorata o quant'altro mi metterei l'anima in pace e nn starei poi a piangere sul latte versato.. ma chi puo' farmi questa valutazione??
    ...immagino il tecnico..
    non+autenticato
  • Buonasera a tutti,
    ancora nn mi è molto chiaro come funzioni questo sito cmq oggi ho fatto qualche ricerca con google e tra gli svariati siti sono approdata qui! ho letto un po' di opinioni in merito ai problemi delle adsl e salvo alcune eccezioni... forse di qualche tecnico telecom??!boh.. lo stile sembra ineguagliabile.. le altre le ho trovate molto utili!Ci sono utenti molto informati e soprattutto che usano un linguaggio comprensibile x chi nn è del settore!

    Vorrei cambiare l'adsl, la mia è una datata alice flat, nn so neanche a quanti mega.. so' solo che per scaricare un film su emule ci mette almeno 2 giorni se nn di piu..
    da alcuni gg ci stanno contattando da infostrada offrendoci il pacchetto happy no limit + LIBERO MINI 7 MEGA. Al di la del prezzo che tanto si aggira + o - sulla stessa cifra x i 7 e 10 Mega quello che vorrei sapere riguarda la velocità che effettivamente si puo' raggiungere nel download da reti P2P..
    da quanto ho letto finora mi direte che è una domandona, ho letto infatti che ci sono numerosi fattori che influiscono, ma almeno se c'è qualcuno tanto gentile quanto informato da darmi delle indicazioni:
    - distanza dalla centrale: a chi domandarla? al n.verde della compagnia che mi fornisce l'adsl?
    - valori di attenuazione e rumor: come si fa la procedura x verificare questi valori e la velocità effettiva di upload e download?
    - doppino e cavi danneggiati o usurati: spero nn sia il mio caso.. l'adsl flat ce l'avro' da 2 o al max 3 anni..ma cmq si puo' verificare personalmente o cmq lo puo' fare 1 che ci capisce un po' + di me di elettronica o serve sempre sto benedetto tecnico?

    Oltre a queste indicazioni oggi ho letto in svariati forum che molti utenti hanno lamentato la lentezza eccessiva di libero/infostrada nel download da reti P2P e in molti casi l'impossibilità di navigare contemporaneamente al download a causa di filtri dovuti all'applicazione di una certa policy QoS, che in pratica nelle ore diurne privilegia l'utilizzo dei protocolli http, rtp voip piuttosto che il p2p.. tuttavia nn c'erano discussioni abbastanza recenti, al max risalivano a marzo/agosto e mi domandavo se nel frattempo nn ci sia stato un superamento di questa politica veramente antica!!
    Sono veramente disorientata perche sui siti in cui vengono messe a confronto le diverse adsl vengono fatte delle valutazioni solo in base al prezzo/velocità (nn reale, che da quanto ho capito nn si raggiunge neanche x metà!) nn sono menzionati altri aspetti rilevanti come la presenza di questi filtri x tiscali, tele2,e wind..
    mi stavo quasi decidendo a passare al pacchetto tt inluso di telecom, con alice a 7 mega ma ora ho letto di un utente che ancora sta combattendo con quelli del 187 dopo aver fatto un passaggio gratuito.. e quelli del 187 sanno dei problemi riscontrati da numerosi utenti ma neanche loro sanno come risolverli... da nn credere offrono un servizio e poi nn hanno le capacità tecniche e organizzative per gestirlo..
    Schiaritemi le idee se potete.. altrimenti mi sa che mi tengo l'adsl a carboneDeluso che gia ho per non stare mesi senza potermi neanche connettere!!!
    Spero di avere le vostre utili risposte.. eccetto quindi quelle dei sapientoni tecnici telecom!!Occhiolino
    non+autenticato
  • Oggi sono venuti 2 "Tecnici" di TI, inizialmente ne era solo uno e mi dice le solite cose, cioè che io non potrò mai avere la 2mb, etc, etc...
    poi successivamente arriva il secondo, che ancor prima di salire mi domanda se ero io quello della critica sul blog e che erano stati accusati ingiustamente, poi che con fare da saputello tira fuori tutti i termini tecnici ed esegue la misurazione staccando tutti i telefoni e il router il segnale arriva al minimo della forchetta di misure.

    Comunque rispondendo a Shadow:
    1) prima di parlare aspetta e non sparare a caso;
    2) per tua informazione sono una di quelle persone che non lesina sulla tecnologia, mio padre ha una società che fa cablaggio strutturato il router non è da 20 euro anzi tutt'altro;
    3) io non pretendo 20mb forse non hai capito, io sono anche d'accordo col pagare 19 euro per avere una 640, ma almeno voglio un servizio decente non con continue cadute di connessione e rumore al telefono con tutti i filtri.

    Comunque spero che aver sollevato questo polverone sia servito a qualcosa, spero che ci sia un seguito a questa cosa...
    Poi per tutti gli espertoni e specialmente per il tecnico di Latina:
    Io abito a Via Albanese 13, l'armadio è l'81 e la centrale Latina Centro...
    La soluzione migliore sarebbe stata appogiarmi a Latina Sud ma TI dice che non puo che ormai le rotte sono definite etc
    allora perchè un mio vicino di casa switchando a Tele2, quindi non pagando più il canone TI, ha 4 mb????
    non+autenticato
  • azz...preciso al massimo XD

    Comunque non so...di certo non si può "switchare" la centrale. E' vero che le linee sono quelle e puoi al massimo cambiare abitazione. Non dipende da tele 2...magari hai una linea che sta a terra...magari il tuo vicino di casa ha il box che parla con latina sud...questo non lo sò.

    Dovrei vederla di persona.

    In due? Ti ricordi i nomi? O me li sai descrivere? mmm...così capisco chi è venuto e chiedo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cmp
    > azz...preciso al massimo XD
    >
    > Comunque non so...di certo non si può "switchare"
    > la centrale. E' vero che le linee sono quelle e
    > puoi al massimo cambiare abitazione. Non dipende
    > da tele 2...magari hai una linea che sta a
    > terra...magari il tuo vicino di casa ha il box
    > che parla con latina sud...questo non lo
    > sò.
    >
    > Dovrei vederla di persona.
    >
    > In due? Ti ricordi i nomi? O me li sai
    > descrivere? mmm...così capisco chi è venuto e
    > chiedo

    guarda penso che se chiedi la mia pratica tireranno fuori un dossier stile X-Files, per i nomi dei due domani ti faccio sapere
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)