HD DVD sull'orlo della catastrofe?

Secondo l'autorevole quotidiano Financial Times anche Paramount, dopo Warner Bros, starebbe per abbandonare lo standard HD DVD e passare a quello Blu-ray. Quali speranze per il formato di Toshiba? E quali conseguenze per Xbox 360?

Roma - Sullo standard HD DVD si addensano nuvole sempre più fosche. Dopo la repentina decisione di Warner Bros di legarsi esclusivamente alla tecnologia Blu-ray, il Financial Times riporta che anche Paramount sarebbe in procinto di abbandonare il formato promosso da Toshiba in favore del Blu-ray di Sony.

Va ricordato come, fino a 5 mesi fa, Paramount distribuisse i propri film in entrambi i formati HD: oggi è la sola, insieme a Universal, ad appoggiare HD DVD.

Stando a indiscrezioni già note da tempo, Toshiba avrebbe convinto Paramount a passare dalla propria parte in cambio di 150 milioni di dollari. Oggi che la barca di HD DVD sembra però far acqua da tutte le parti, tale somma appare un debole incentivo per restare legati ad un formato dal futuro sempre più incerto. A maggior ragione se, come riportato da FT, l'accordo stipulato tra Paramount e Toshiba contiene una clausola che consente alla prima, nel caso Warner passi a Blu-ray, di rescindere il contratto.
Se in questi giorni Toshiba ha ribadito che HD DVD è ancora vivo e vegeto, ammonendo tutti coloro che vendono la pelle dell'orso anzitempo, l'eventuale abbandono di Paramount lascerebbe ben pochi dubbi sul futuro di tale standard e sull'esito della battaglia contro Blu-ray. Ammesso che Universal rimanga fedele ad HD DVD fino alla fine, riesce difficile pensare che tale formato possa ancora sopravvivere in un mercato home video controllato per oltre l'85% da Blu-ray.

In questa situazione, il formato di Toshiba potrebbe perdere anche l'appoggio di Microsoft. Secondo certe fonti, in queste ore BigM avrebbe frettolosamente cancellato la presentazione al CES di Las Vegas di una versione di Xbox 360 con drive HD DVD integrato. Sarebbe certamente esagerato affermare che il destino di Xbox 360 è legato a quello di HD DVD, ma l'eventuale fallimento di quest'ultimo di certo non gioverà alla console di Microsoft: nel prossimo futuro il lettore Blu-ray di PlayStation 3 sembra infatti destinato a diventare un valore aggiunto sempre più importante per questa console.

Eppure certi analisti definiscono quella di Sony una vittoria di Pirro, ammesso che di vittoria si possa già parlare. A loro dire, infatti, l'azienda avrebbe investito nello sviluppo e nella promozione di Blu-ray somme ingenti, forse eccessive; inoltre, per favorire questo standard avrebbe finito per compromettere la partenza di PS3, rallentandone fortemente le vendite: è infatti noto come sia proprio Blu-ray la causa del notevole ritardo con cui la PlayStation di terza generazione è sbarcata sul mercato, per altro ad un prezzo ben più alto del previsto.

Se la guerra tra Blu-ray e HD DVD fosse davvero vicina al termine, i veri vincitori potrebbero dirsi, almeno per una volta, i consumatori: quanto meno quelli che, nel frattempo, non hanno investito nella tecnologia "sbagliata".

Update (ore 14,22) - Un portavoce di Paramount, Brenda Ciccone, nelle scorse ore ha dichiarato che l'attuale strategia di Paramount è quella di continuare a sostenere HD DVD. Da sottolineare quell'"attuale", che di fatto non dissolve i dubbi sulle future strategie dello studio americano.
109 Commenti alla Notizia HD DVD sull'orlo della catastrofe?
Ordina
  • scusate, ma mi appare come un'interpretazione frettolosa e grossolana quella di legare il destino della CONSOLE DA GIOCO xbox360 al formato video HD-DVD. E' vero, Microsoft ha fin qui sposato il formato di Toshiba per i contenuti video, ma NON ne ha fatto (con ottima lugimiranza) il supporto veicolo del software (i giochi) di xbox360 che continua, per questa sua funzione "core", ad appoggiarsi alla tradizionale (e ancora valida) tecnologia DVD.

    cosa significa questo? significa che se HD-DVD fallirà xbox360 NON subirà alcun tipo di contraccolpo. la gente compra la console di microsoft per GIOCARE, e solo in seconda battuta come player HDDVD grazie all'addon (drive esterno). Questo - purtroppo - non si può dire di PS3, il competitor nel gaming di xbox360 e cavallo di troia (di Sony) per introdurre "a marce forzate" lo standard Blue Ray nelle case dei consumatori. Molte PS3 (ripeto, purtroppo) sono state vendute NON come console di gioco ma come player Blue Ray a "basso" costo (...e alta qualità). Sony ha scommesso TUTTO sul formato Blue Ray e molti dicono che il brand di gaming per antonomasia degli ultimi anni (playstation) sia stato sacrificato da sony all'altare dell'alta definizione.

    ecco, se Blue Ray avesse fallito con grandissima probabilità PS3 PLaystation (e Sony stessa) sarebbero affondate nel baratro, in modo irrimediabile.
    se (anzi quando) HD-DVD fallirà Microsoft prenderà atto e semplicemente renderà disponibile un lettore Blue Ray esterno per tutti quegli amanti del gaming che vogliono anche vedersi qualche movie in alta definizione.

    La cosa è DECISAMENTE diversa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: babaz
    > scusate, ma mi appare come un'interpretazione
    > frettolosa e grossolana quella di legare il
    > destino della CONSOLE DA GIOCO xbox360 al formato
    > video HD-DVD.

    Ciao babaz, infatti la news recita:
    "Sarebbe certamente esagerato affermare che il destino di Xbox 360 è legato a quello di HD DVD, ma l'eventuale fallimento di quest'ultimo di certo non gioverà alla console di Microsoft: nel prossimo futuro il lettore Blu-ray di PlayStation 3 sembra infatti destinato a diventare un valore aggiunto sempre più importante per questa console".

    Ovvero: il destino di Xbox 360 non è direttamente legato a quello di HD DVD per tutte le ragioni che hai detto tu, però di certo l'eventuale fallimento di HD DVD non è una buona notizia per MS: intanto perché ha già investito soldi nell'add-on, e poi perché - come si riporta nella news - BigM stava già preparando una versione della console con lettore HD DVD integrato. Del resto ammetti anche tu che "PlayStation 3 ha venduto tanto come player Blu-ray"... E quindi? Il fatto che molti l'abbiano acquistata solo perché integra un drive Blu-ray non va cmq a vantaggio di MS, anzi... E' cmq verissimo, e questo la news non lo nega, che MS è liberissima di cambiare campo quando vuole.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 09 gennaio 2008 21.54
    -----------------------------------------------------------
  • """

    Ovvero: il destino di Xbox 360 non è direttamente legato a quello di HD DVD per tutte le ragioni che hai detto tu, però di certo l'eventuale fallimento di HD DVD non è una buona notizia per MS: intanto perché ha già investito soldi nell'add-on, e poi perché - come si riporta nella news - BigM stava già preparando una versione della console con lettore HD DVD integrato. Del resto ammetti anche tu che "PlayStation 3 ha venduto tanto come player Blu-ray"... E quindi?

    """

    infatti la ps3 ,leggendo, con l'aggiunta di un telecomando e' un (macchinosissimo) player blu-ray
    l'xbox, sempre leggendo, non ha supporto per film in hd integrato (non e' fatta per quello, ad oggi c'e' quasi il nulla sui nuovi formati) e ha fatto un'ottima scelta a fornirlo come add-on: se uno vuole lo compra

    io aspetto un lettore "universale", e possibilmente, che non consumi come un frigoriferoOcchiolino
    non+autenticato
  • e' passato il natale

    sulla rivista ufficiale dei tessarati motociclisti italiani c'e' un buono sconto per prodotti sony ps3
    in tv si vedono le pubb di film in br a basso costo
    ora si legge sta cosa

    sara'.. ma mi pare una super-promozione
    non+autenticato
  • La Sony questa volta si è meritata questa vittoria, è quella che ha rischiato di più, quella che ha proposto il formato tecnologicamente più all'avanguardia... brava!
    ;) marco
    http://bianconiglio06.blogspot.com
    non+autenticato
  • ma non era l'HD DVD che aveva maggiori possibilità di scalabilità future e costi di realizzazione minori ??
    non+autenticato
  • Premessa: come consumatore ritengo l'eventuale vittoria del Blu-ray come una sconfitta. Blu-ray potenzialmente è in grado di limitare moltissimo alcuni diritti che ritengo sacrostanti (fair-use).

    Detto questo mi chiedo: ma quanti soldi hanno buttato Sony & C. per il Blu-ray??Newbie, inesperto

    Ricapitolando:
    1. spese per la ricerca e la standardizzazione del nuovo formato;
    2. spese (enormi) per il rifacimento delle linee produttive (cosa assai meno onerosa per il HD-DVD);
    3. spese (enormi) per forzare il lettore Blu-ray all'interno della PS3 (sia in termini di mancato guadagno per il ritardo accumulato dalla PS3 sia in termini di spese vive per la realizzazione del lettore);
    4. spese (enormi) per foraggiare le major affinché scelgano Blu-ray piuttosto che HD-DVD.

    I punti 1 e 4 sono validi anche per HD-DVD ma i punti 2 e 3 sono un malus esclusivo di Blu-ray.

    Alla Sony sono sicuri che il gioco vale la candela??Angioletto
    non+autenticato
  • > Alla Sony sono sicuri che il gioco vale la
    > candela??

    >Angioletto

    Sony è Giapponese.
    dall'approccio Zen che hanno, puoi star sicuro che i conti se li sono fatti con comodo ed in anticipo...
  • Si conviene, visto che le major hanno capito bene che bluray offre a loro più garanzie, soprattutto i sistemi anticopia di bluray, per rifarsi dei costi....sui consumatori, soprattutto quando sarà rimasto l'unico formato disponibile!
    Se hd-dvd muore è un male, sia per la concorrenza sui prezzi, sia per la perdità di possibilità di scelta. Ma ovviamente Sony è a questo che punta...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paul
    > i sistemi anticopia di bluray, per rifarsi dei

    I sistemi anticopia non sono insiti nel formato, ma integrati al momento della stampa dei contenuti. E', a tutti gli effetti, del software.
    non+autenticato
  • - Scritto da: www.aleksfa lcone.org
    > - Scritto da: Paul
    > > i sistemi anticopia di bluray, per rifarsi dei
    >
    > I sistemi anticopia non sono insiti nel formato,
    > ma integrati al momento della stampa dei
    > contenuti. E', a tutti gli effetti, del
    > software.
    aggiungici che sono stati crackati da tempo, e adesso anydvd bypassa anche il"super-blindato" bd+... le protezioni non hanno particolare valore dal punto di vista pratico, perché possono essere tutte eluse; poi per la legge italiana anche un solo settore fasullo basterebbe per rendere illegittima la copia del supporto (anche per backup personale!!), quindi..
    non+autenticato
  • Quello che non avete ben chiaro è si parla di protezioni che STRESSANO gia' di base l'hardware con il supporto originale...

    Non capisco poi perchè non dovrebbero essere implementati dei Bd++ con rootkit incorporato visto il pulpito da cui partono... non stonerebbe affatto...

    Pensare che ci vuole una PS3 con un CELL per far girare un bluray (dopo continui aggiornamenti firmwares in pratica) quando qualsiasi scheda video PC (persino sotto VISTA) con implementato il purevideoHD riesce a farlo (8400gs a 40euro ok) ti mette addosso una tristezza infinita.

    I soliti codici regionali del kaiser... atti a stressare... e comunque sono mandatarie le protezioni bluray... non puoi vendere un bluray senza... c'hai da pagarci le licenze... non pago lo stesso inutile HDCP sta diventando mandatorio sulla stragrande maggioranza di hardware...

    All'atto pratico 1 vecchio pentium4 con una scheda video a purevideo2 o hd che dir si voglia ha una resa migliore di qualsiasi lettore bd/Hd_dvd e ps3...
    una pulciosa uscita VGA (>si' proprio vga) su un vecchio Crt professionale a 2048x1536 e tutte 'ste menate uno se le appende a....

    Arrivati a un certo punto si puo' anche essere d'accordo con la politica Sony: se uno sta a chiappe larghe è giusto farsi pagare per inc....
    non+autenticato
  • a mio parere, HD-DVD è intrinsecamente più sicuro per la conservazione dei dati nel tempo. Infatti:
    -nell'HD-DVD lo strato di memorizzazione è a metà dello spessore del disco (come i DVD), ben protetto da due strati di plastica (uno per lato)
    -Nel blu-ray, invece, i dati sono scritti su una faccia del disco, e rivestiti solo da una vernice (che viene spacciata come "strato protettivo ad alta durabilità").

    Al di là di tutto, 0,6 mm di solida plastica sono molto ma molto meglio di qualunque sottilissima vernice.

    Del resto è proprio quello che le major vogliono: che tu debba ricomprare il disco dopo qualche anno. A morte blu-ray!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zap
    > a mio parere, HD-DVD è intrinsecamente più sicuro
    > per la conservazione dei dati nel tempo.

    non ci credo neanche se lo vedo.
    io inizio a perdere già i primi CD importanti ( quelli conservati in atmosfera controllata, per capirci) e la cosa mi inquieta.

    di quanti anni fa sono?
    troppo pochi.

    > Infatti:
    > -nell'HD-DVD lo strato di memorizzazione è a metà
    > dello spessore del disco (come i DVD), ben
    > protetto da due strati di plastica (uno per
    > lato)

    puoi anche metterci il kevlar, se vuoi...
    imho questi pezzi rotanti di plastica verranno maledetti negli anni a venire per la bassa sicurezza...

    > -Nel blu-ray, invece, i dati sono scritti su una
    > faccia del disco, e rivestiti solo da una vernice
    > (che viene spacciata come "strato protettivo ad
    > alta
    > durabilità").
    > Al di là di tutto, 0,6 mm di solida plastica sono
    > molto ma molto meglio di qualunque sottilissima
    > vernice.

    basta scordarli nel posto sbagliato per 1 ora e addio dati.
    fosse spesso anche 2 cm...

    > Del resto è proprio quello che le major vogliono:
    > che tu debba ricomprare il disco dopo qualche
    > anno. A morte
    > blu-ray!

    il talebaniso e l'estremismo sono, per principio, sbagliati.
    quindi hgai torto, non perchè quel che dici è vero/falso, ma solo perchè estremizzi.
  • Voleva dire a morte SONY, s'è confuso...
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo01
    > - Scritto da: Zap
    > > a mio parere, HD-DVD è intrinsecamente più sicuro
    > > per la conservazione dei dati nel tempo.
    >
    > non ci credo neanche se lo vedo.
    > io inizio a perdere già i primi CD importanti (
    > quelli conservati in atmosfera controllata, per
    > capirci) e la cosa mi
    > inquieta.
    >
    > di quanti anni fa sono?
    > troppo pochi.

    Infatti i cd hanno lo strato riflettente *su una faccia* del disco e non in mezzo: a me si sono ossidati e/o "sfogliati". Per questo dico non che HD-dvd sia "il massimo", ma di sicuro nettamente meglio dei blue-raySorride
    non+autenticato
  • Beh non è mica detto... Se prendi il Tetrapak come esempio ci sono polimeri che nello spessore di 0,6m ci fanno stare strati e strati protettivi.

    Al pià la lamentela che si può portare è che 0,6m sono molto pochi per proteggera da un graffio. Certo che bisogna anche vedere il materiale quanto è soggetto a graffiarsi.

    ;)
    non+autenticato
  • 0.6mm sono pochi...figuriamoci 0.1mm del bluray anche se hanno usato diamante! Ma per far star più roba questa è la prospettiva
    non+autenticato
  • Nessuno può dire a nessuno hai torto. Non vi perdete in discussioni fuorvianti. Ricordatevi che il Blue Ray ha un formato a parte per i filmati di famiglia che è diverso da quello usato per i film. In quello per i filmati di famiglia non si possono fare i menù. Inoltre può gestire un sistema di protezione BD+ (che ancora non viene usato da nessuno) che potenzialmente renderebbe impossibile qualasiasi tipo di copia di sicurezza. E potenzialmente potrebbe addirittura rendere il film illegibile su lettori diversi dal vostro (cioè se andate in vacanza dovete portarvi dietro "quello specifico" lettore altrimenti non vedete più i film).
    In pratica ci voglio chiudere in una specie di claustrofobico mondo alla Blade Runner. La fine di tutte le libertà individuali. Prima di fare litigate da stadio o perdervi in diatribe inutili meditate, meditate...
    non+autenticato
  • Nel precedente messaggio ho sbagliato a scrivere. Il sistema di protezione pericoloso non è il BD+, ma il ROM Mark, quello che persino Intel ha chiesto di "rimuovere" come condizione per appoggiare il Blue Ray.
    non+autenticato
  • Tutti a dire vincerà blue-ray o hd-dvd. Ma nessuno si pone la domanda: e se nessuno dei due vincerà?
    Visto le basse vendite dei film in HD di entrambi i formati, e viste le previsioni http://www.videobusiness.com/article/CA6509576.htm... di vendite basse, io propendo per la terza via.
    Cosa ne pensate?
    non+autenticato
  • e quale sarebbe questa terza via?
    Il download di contenuti digitali, criptati, che poi sono tutti problemi tuoi dove ti conservi i dati.. devi farti server-farm di dischi in mirroring e sperare di non dover spendere centinaia di euro per sostituire i dischi che si danneggiano... oppure comprare costosissimi DVD DOUBLE - TRIPLE LAYER che cambiano sempre formato e non durano un accidente....

    Insomma... io voglio che i miei dati siano tangibili, e che siano sempre lì, a vita, e non voglio dover assumere un dipartimento IT a casa mia, per questo..
    non+autenticato
  • Auguri...
    m io preferisco avere il supporto fisico.
    non+autenticato
  • se sti così di grandissima qualità abbasseranno il prezzo dei dvd, a tipo 3-4-5 euro a film, io ci sto dentro. Non ho idea della discrepanza di qualità tra br-hddvd e dvd, e non mi interessa.
    I film li divido in quelli in cui l'aspetto conta molto perchè ci sono gli effetti speciali (navigator, explorer,labyrinth... non mi viene in mente nulla che m'abbia colpito e di meno arcaico, scusate...) e quelli in cui l'aspetto conta meno (le notti di cabiria, la strada, qualcuno volò sul nido del cuculo, dogville). Bene, per i primi la qualità dvd mi basta e mi avanza, per i secondi ci sto dentro colla vhs.
    Quindi per me le cose girano alla grande, di soldi me ne leveranno ben pochi. Condivido la terza via, dvd, divx eccetera.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)