Anche LG ha il suo polsofonino

Al CES 2008 il produttore coreano svela la sua versione del cellulare da polso

Roma - Dopo il lancio di alcuni modelli da parte di aziende non proprio leader nel mercato della telefonia mobile, ecco che un produttore del calibro di LG presenta la sua declinazione del cellulare da polso.

La cornice scelta dall'azienda coreana per svelare al mondo questo nuovo gingillo, manco a dirlo, è il CES 2008, il salone dell'elettronica di consumo che è in corso questa settimana nella capitale del gioco, Las Vegas. Ma se anche questo polsofonino sembra un gioco, in realtà si tratta di un vero e proprio telefono che, provvisto di supporto Bluetooth, non fa mancare all'utente la possibilità di effettuare chiamate telefoniche (la composizione del numero avviene con comando vocale) e di spedire - e ricevere - SMS.

Una wheel-bar scorrevole alla base del quadrante-display con due pulsanti ai lati assolve alle necessità che su un telefono tradizionale sono esaudibili con un tastierino numerico, consentendo di navigare all'interno delle funzioni e della rubrica dell'apparecchio.

Non è ancora possibile sapere quando e se verrà commercializzato, ma senz'altro potrebbe rivelarsi un gadget sfizioso per i tecnofan. E lucroso per LG.