Dario Bonacina

Elitel, ultimo black out?

Se lo chiedono molti utenti che, dopo i numerosi inconvenienti occorsi da luglio fino alla scorsa settimana, si pongono dubbi sulle possibilità dell'azienda di continuare la propria attività

Milano - Il black out che la scorsa settimana ha colpito l'infrastruttura di Elitel, staccando la spina di servizi mail e Internet, ha gettato nel panico tutta l'utenza. Nonostante i servizi appaiano ora ripristinati, in seguito ai numerosi problemi rilevati i clienti chiedono all'azienda garanzie di continuità, in mancanza delle quali - come segnalano alcuni utenti alla redazione di PI Telefonia - si muoveranno verso altri operatori. E c'è chi, contro l'azienda vorrebbe intentare una class action.

I guai per gli utenti Elitel hanno avuto inizio lo scorso luglio, con un black out che - inizialmente presentato dall'azienda come un guasto tecnico - era stato in realtà provocato dal distacco delle connessioni attuato da Telecom Italia, che nei confronti dell'operatore vantava un credito di 106 milioni di euro per servizi di connettività non pagati.

Alla base del black out c'erano dunque rilevanti problemi finanziari: come rilevato da Forbes, Elitel (fino ad allora quotata alla borsa di Londra) aveva infatti annunciato ai mercati prima di fine giugno di non poter rendere pubblico il proprio bilancio 2006 per non essere riuscita a concludere le trattative con i creditori.
Problemi finanziari trasformatisi in problemi tecnici che, come si è visto nel giro di poche settimane, hanno riguardato altri operatori e provider che si avvalevano dei servizi wholesale dell'incumbent, quali Intratec e Telvia SpA. Con alcune differenze: queste ultime, prima dell'eventualità di un distacco delle connessioni operato da Telecom, hanno avvisato i propri utenti, tenendoli informati sulla situazione.

L'azienda, dopo il black out di luglio, ha comunicato in agosto di aver ripreso la propria attività, grazie ad accordi siglati con nuovi operatori. La ripresa, tuttavia, non ha scongiurato il verificarsi di nuovi inconvenienti come quello della scorsa settimana, motivato dall'azienda con lo spostamento delle macchine del provider.

Le vicende di Elitel sono da mesi oggetto di discussione nell'ambito dei tre blog Tutti contro uno, Il Libro dei Saluti e Elitel nel tunnel e da pochi giorni è online un nuovo forum per raccogliere la voce di utenti, dipendenti ed ex dipendenti dell'azienda.

Il Comitato Nazionale Tutela Utenti Elitel nella giornata di ieri ha diffuso un comunicato con cui si promuove "la raccolta delle adesioni per l'azione collettiva di interessi specifici (class action), da parte di tutti gli utenti interessati dal blocco e dai disservizi provocati dalle compagnie del gruppo Elitel". Ulteriori notizie e aggiornamenti sono consultabili sul blog Class Action Elitel.

Dario Bonacina
12 Commenti alla Notizia Elitel, ultimo black out?
Ordina