Cambio al vertice di Vodafone Italia

NovitÓ organizzative: Paolo Bertoluzzo amministratore delegato, Pietro Guindani presidente

Milano - In una nota, Vodafone Italia ha reso pubblici una serie di cambiamenti organizzativi che diverranno operativi dal prossimo aprile. Paolo Bertoluzzo, attualmente direttore generale, sarà nominato amministratore delegato, prendendo il posto di Pietro Guindani, che subentrerà nel ruolo di presidente. Carlo Peretti, oggi presidente, diverrà presidente onorario.

"Questi importanti cambiamenti organizzativi - spiega l'azienda - hanno l'obiettivo di rafforzare Vodafone Italia per rispondere al meglio alla fase fortemente competitiva e di evoluzione strategica del mercato italiano delle telecomunicazioni".

Soddisfazione è stata espressa da Vittorio Colao, amministratore delegato per l'Europa di Vodafone: "Pietro Guindani ha dimostrato non soltanto competenze finanziarie uniche, ma ha sviluppato strategie che hanno condotto l'azienda a raggiungere importanti successi e risultati, e gestito molto efficacemente la squadra di management italiana".
Guindani, 50 anni, è sposato e vive a Milano. Laureato in Economia e Commercio all'Università Bocconi, è in Vodafone dal 1995 (ai temi Omnitel) ed era divenuto amministratore delegato nel 2004.

Bertoluzzo, 43 anni, ha iniziato la sua carriera in Vodafone nel 1999 come direttore pianificazione strategica e business development. Dal luglio 2007 ricopriva la carica di direttore generale.