Piace il giochino dei rifiuti campani

Il sindaco di Napoli Rosa Russo Jervolino tirata dentro un videogame che ricorda Pac-Man ma che in realtÓ vuole denunciare l'emergenza rifiuti

Roma - Basta avviarsi in automobile verso Napoli, e non solo, per rendersi conto della dimensione che va assumendo l'emergenza rifiuti in Campania, una crisi che è ora al centro di un videogioco di cui ha parlato sabato Il Napoli, un videogame realizzato a partire da Pac-Man.

il videogiocoDel celeberrimo videogioco, il nuovo game conserva la logica di fondo, ma "il" Pac-Man è il volto del sindaco di Napoli, Rosa Russo Jervolino, che sulla sua strada trova sacchi di immondizia e che, per sopravvivere, deve scappare dai perfidi contenitori dell'immondizia.

Proprio come Pac-Man si serviva di pillolone per trasformarsi da preda a cacciatore, nel videogioco il sindaco deve ingoiare l'iconcina de 'e zzoccole, i topi di fogna: a quel punto, al grido di "Napoli si direbbe verace", la Pac-Rosa fa fuori i bidoni ricolmi di spazzatura. Se si vince, è la voce del Sindaco che avverte: "Finalmente Napoli è un po' più pulita, ma si può fare di meglio".
Come osserva il giornale campano, il gioco "Magna Monnezza", disponibile qui, non è certo l'unico mezzo con cui si dà voce ai campani travolti dai rifiuti. TuttoScemo.com propone una rivisitazione del celebre video con cui Bill Gates si è congedato dal palco del CES di Las Vegas, video nel quale il sindaco di Napoli propone a Bill per il dopo-Microsoft un'occupazione di sicuro interesse nel settore dei rifiuti.
34 Commenti alla Notizia Piace il giochino dei rifiuti campani
Ordina