Israele, nuova spia orbitale

E' stato lanciato con successo in India il nuovo satellite, considerato uno dei pių sofisticati strumenti di spionaggio orbitante

Roma - Arriva da Nuova Delhi la notizia del lancio, avvenuto con successo, del nuovo satellite-spia di Israele. Spedito in orbita dalla base indiana di Sriharikota, il satellite avrà il compito strategico di tenere sotto controllo quanto accade in Iran.

Le sue tecnologie di ripresa, imaging e registrazione, è stato detto in queste ore non hanno eguali: sarebbe in grado di osservare i minimi dettagli in territorio iraniano anche in caso di condizioni atmosferiche avverse e in qualsiasi momento del giorno e della notte.

Tecsar, questo il nome dell'oggetto, ha iniziato a trasmettere i propri segnali alla stazione di controllo 80 minuti dopo il lancio. A breve inizierà a fornire informazioni ritenute essenziali per tenere d'occhio il programma nucleare iraniano.
Per Israele la messa in orbita di Tecsar significa secondo le autorità un più elevato livello di sicurezza. Per l'India, invece, è una importante conferma delle solide basi su cui poggia il proprio programma spaziale.