Swisscom strizza l'occhio agli under 26

L'operatore lancia un'offerta flat per le telefonate da cellulare. Ma solo ai giovani sotto i 26 anni

Berna - Dal primo marzo 2008 le telefonate effettuate da cellulare avranno un costo fisso per gli utenti svizzeri fino a 26 anni di età che stipuleranno un nuovo abbonamento NATEL Swiss xtra-liberty Plus.

╚ un target "studentesco" quello a cui si rivolge la nuova soluzione NATEL, che offre telefonate illimitate da rete fissa e mobile Swisscom (più 100 SMS, fruiti i quali, ogni ulteriore messaggino costerà 15 centesimi di franco, ossia 9 eurocent), senza distinzione di fascia oraria, a fronte di un canone mensile pari a 29 franchi (circa 18 euro) che comprende tutte le comunicazioni stabilite dal cellulare alla rete fissa e mobile di Swisscom (l'offerta non è valida per il roaming), le chiamate alla rete M-Budget Mobile e Migros nonché al Combox.

Le telefonate verso le reti mobili di altri gestori costano invece 50 centesimi al minuto (circa 30 centesimi di euro): per queste chiamate l'utente viene avvisato mediante un segnale acustico che la chiamata è stata stabilita su una rete di un altro operatore. Chi è già titolare di un abbonamento NATEL e desidera fruire della nuova offerta può iscriversi sin dal primo febbraio 2008 inviando un SMS con la parola chiave "xtraplus" al numero 444.