DownloadMac/ Gių le mani dal MacBook!

L'antifurto utile ma imperfetto per portatili Apple, la TimeMachine addomesticata, il disco visto come un mosaico e altre utility

Sistema Operativo:Mac-OSX
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:752 KB
Click:4.096
Commenti:Leggi | Scrivi
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Portatili splendenti dal costo non indifferente, come proteggerli dai malintenzionati o dai curiosi? iAlertU è un antifurto per tutti quei notebook Apple dotati di sensore di movimento, che si attiva con il telecomando di serie (con tanto di cicalino come gli antifurti auto), e resta in guardia.

Con iAlertU attivato qualsiasi movimento del portatile, del mouse o della tastiera, fa scattare l'allarme. Una fortissima sirena inizia ad urlare al massimo volume possibile, lo schermo lampeggia e la cam integrata scatta una fotografia e la manda ad un indirizzo email a scelta (se c'è una connessione attiva).

Per disattivare l'allarme è necessario di nuovo il telecomando, ed un cicalino avvisa della disattivazione.



Divertente molto, utile anche, ma ancora imperfetto. Alcuni noti problemi stanno per essere corretti (il tasto di accensione non viene disabilitato, ad esempio, quindi se suona l'allarme si può spegnere il portatile dal bottone...) e se l'uscita audio è occupata da cuffie o altoparlanti esterni (spenti...) la sirena non strilla come dovrebbe.

Per usare iAlertU in modo utile è necessario innanzitutto disabilitare nelle opzioni il logo a tutto schermo che appare quando l'antifurto è attivato.

Far vedere che l'allarme è attivo, ad un eventuale malandrino, potrebbe indurlo a correre ai ripari (infilare una cuffietta e spegnere il bottone d'accensione...). Anche lo scatto di webcam, un'opzione divertente ed utile, diventa superfluo se il portatile è chiuso, o se si mette un dito davanti all'obiettivo, un motivo in più per disabilitare il logo a tutto schermo di iAlertU.

Da buffo scherzetto da mostrare agli amici il programma può comunque essere usato seriamente come antifurto e non solo del portatile ma, ad esempio, di uno zainetto o di una valigia. Anche se chiuso all'interno di custodie e borse il forte rumore della sirena riuscirebbe comunque a far desistere dai cattivi intenti chiunque tocchi o sposti quel che non deve toccare. Giù le mani dal MacBook, sennò ti fa la foto e strilla! (FZ)