Dario D'Elia

2007 da record per i processori

Il mercato globale dei processori è cresciuto nel 2007 del 12,6% rispetto all'anno precedente; l'utile però non ha superato l'1,7% a causa del taglio dei listini di inizio anno

Roma - I processori continuano imperterriti a invadere i mercati del mondo ricco: IDC ha rilevato un notevole incremento delle vendite nell'ultimo trimestre 2007. Come spiega la nota società di consulenza, l'ultimo trimestre del 2007 ha fatto registrare un aumento dell'8,5%, confermando i livelli record del periodo precedente e portando così il fatturato sugli 8,7 miliardi di dollari. L'anno scorso la crescita globale del comparto è stata del 12,6% rispetto al 2006, con un incremento dell'utile del solo 1,7%, conseguenza del notevole taglio dei listini avvenuto lo scorso gennaio/febbraio.

Quello che stupisce di più è stata la capacità di "traino" di ogni singolo segmento. Le vendite dei processori per server sono cresciute del 17%; quelle dei modelli per portatili hanno registrato un +10,3%; le soluzioni per desktop hanno raggiunto un +6,5%. Buoni risultati su tutti i fronti, soprattutto in fascia alta. Nel desktop i processori di fascia bassa hanno rappresentato solo il 12,9% delle vendite - contro il 15,4% del terzo trimestre 2007.

Per quanto riguarda invece la competizione fra le aziende leader, non è stata rilevata alcuna variazione significativa delle quote di mercato. Intel, nello stesso trimestre, deteneva il 76,7% di share (+0,4%), AMD il 23,1% (-0,4%). In pratica lo stesso risultato del trimestre precedente.
"Anche se è normale un calo nelle vendite fra il 6% e il 7% in questo periodo dell'anno le preoccupazioni correlate alla congiuntura statunitense e i suoi effetti sulla spesa delle imprese e dei consumatori potrebbero portare in questi mesi ad una contrazione ben più consistente", ha dichiarato l'analista IDC Shane Rau. "Comunque, la debolezza del dollaro consente sconti sui mercati oltreoceano che stanno spingendo la domanda di PC. E questo potrebbe mitigare gli effetti della contrazione".

Un altro possibile aiuto al mercato potrebbe giungere dal settore mobile, che dovrebbe continuare a incrementare le su quote di vendite. "A prescindere da come la domanda possa influire sul segmento mobile nella prima metà del 2008, siamo certi di una crescita annuale a due cifre e del sorpasso - nelle vendite - del comparto desktop", ha concluso Richard Murphy, analista di IDC.

"I prezzi si sono mantenuti stabili da quando i processori server e mobile hanno superato quelli desktop e crescono più velocemente nelle vendite - ha spiegato Rau - in pratica sono in grado di sostenere da soli i prezzi medi di mercato".

Dario d'Elia
17 Commenti alla Notizia 2007 da record per i processori
Ordina
  • Non so se avete notato, ma mega negozi di informatica come MediaWorld, Trony, PC City, etc che una volta non filavano neanche di striscio i mac, oggi hanno corner veri e propri dedicati alla Mela.

    Giusto ieri passavo da mediaworld e ho notato un'isola centrale, nella zona PC, con due iMac, un iBook, e un Powerbook ben in vista, e con un po' di gente che ci smanettava sopra.. di tutte le eta', uomini, donne, ragazzi, ragazze..

    E' proprio vero: gli apple stanno prendendo quote di mercato alla grande, e quindi e' corretto dire che i processori stanno vendendo sempre piu' grazie alla Apple.

    Anche i sub, comunque, prenderanno piede sempre piu' e trascineranno le CPU alla grande.
    non+autenticato
  • - Scritto da: jhonny c++
    > Non so se avete notato, ma mega negozi di
    > informatica come MediaWorld, Trony, PC City, etc
    > che una volta non filavano neanche di striscio i
    > mac, oggi hanno corner veri e propri dedicati
    > alla Mela.
    >
    >
    > Giusto ieri passavo da mediaworld e ho notato
    > un'isola centrale, nella zona PC, con due iMac,
    > un iBook, e un Powerbook ben in vista, e con un
    > po' di gente che ci smanettava sopra.. di tutte
    > le eta', uomini, donne, ragazzi,
    > ragazze..
    >
    > E' proprio vero: gli apple stanno prendendo quote
    > di mercato alla grande, e quindi e' corretto dire
    > che i processori stanno vendendo sempre piu'
    > grazie alla
    > Apple.
    >
    > Anche i sub, comunque, prenderanno piede sempre
    > piu' e trascineranno le CPU alla
    > grande.

    Grazie per l'informazione...ora andrò più spesso da Media World per vedere uomini, donne, bambini, nonni, cani, gatti, pappagallini smanettare una "mela"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: jhonny c++
    > Non so se avete notato, ma mega negozi di
    > informatica come MediaWorld, Trony, PC City, etc
    > che una volta non filavano neanche di striscio i
    > mac, oggi hanno corner veri e propri dedicati
    > alla Mela.
    >

    al MediaWorld di Gallarate mi sembra che sia un pezzo che ci sia l'area per Apple ( sempre se non l'hanno tolta di recente ).
    Ultimamente l'ho vista anche in qualche centro Coop.
    Sti comunistacci che odiano M$Sorride .
  • Purtroppo tanta gente si trova costretta a cambiare hardware, proprio a causa di vista, che è un po' troppo esoso...
    Però è anche vero come detto sopra che i mac stanno crescendo a vista d'occhio... L'incremento di PC con linux in 6 anni i mac l'hanno fatto in un anno...
  • E' grazie alla Apple se si vendono piu' CPU..

    ormai tutti hanno o stanno per comprarsi un Apple.

    Lo vedo tutti i giorni intorno a me: amici, parenti, conoscenti, colleghi che mai e poi mai avrebbero pensato alla Mela, si stanno convertendo, principalmente perche' non vogliono aver a che fare con Vista, o perche' sono stati consigliati di lasciar perdere da qualcuno di cui si fidano.

    E cosi', MS e Vista crollano nelle vendite, a tutto vantaggio della Apple.

    E in questo, gli iPod hanno giocano un ruolo fondamentale. Un sacco di gente che si e' comprata o ha comprato a figli/cugini/parenti/amici un iPod s'e' resa conto di quanto buoni siano, della qualita' progettuale, dei materiali, del design ricercato, delle finiture, dei "tocchi d'artista" tipici dei prodotti Apple, e si e' iniziata ad avvicinare anche agli altri prodotti della Mela, a partire proprio da mac. E ovviamente il fatto che quelli nuovi siano compatibili con Win, ha aiutato nella migrazione.
    non+autenticato
  • ..e anche i sub-notebook come il nuovissimo Asus eeePC aiuteranno a spingere alla grande la vendita di CPU..

    Insomma, tutti gli "outsider", i nuovi arrivati, quelle aziende e quei prodotti che stanno salendo velocemente nelle vendite dei loro PC faranno la differenza, e porteranno ad un rapido incremento delle vendite di micro-processori.

    Non e' certo grazie ai soliti che i numeri di CPU vendute salgono a dismisura ed in rapdamente..

    i trend di vendita di Lenovo, HP, Acer sono piu' o meno stabili... Chi fa davvero la differenza sono i nuovi arrivati, con le enormi novita' che si portan dietro, e che rivoluzioneranno il mondo IT dei prossimi 5-10 anni, al punto che tra 10 anni da ora, riguardando indietro (come sempre) vedremo l'oggi come medioevo tecnologico e ci domanderemo come facevamo a lavorare con delle "baracche" medievali come sono i PC e laptop di oggi..
    non+autenticato
  • > E cosi', MS e Vista crollano nelle vendite, a
    > tutto vantaggio della Apple.

    Uhm, mi sfugge qualcosa o le CPU montate negli scatolotti chic sono sempre Intel?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Kaino
    > > E cosi', MS e Vista crollano nelle vendite, a
    > > tutto vantaggio della Apple.
    >
    > Uhm, mi sfugge qualcosa o le CPU montate negli
    > scatolotti chic sono sempre
    > Intel?

    Appunto, intel, mica MS... Certo che intel è proprio ingrata a diventare pappa e ciccia con Apple, MS le ha fatto un favore mica da poco a rallentare il passaggio ai 64bit, considerando che inizialmente intel aveva solo un colossale fiasco come il primo Itanium, adatto tra l'altro solo a server e WS unix e linux di fascia alta, dato che nel mercato PC era frenato dalla legacy SW, mentre AMD nel mercato dei PC era monopolista dei 64bit, ma non ha potuto avvantaggiarsene più di tanto proprio perché MS "trascinava i piedi" (be', lo sta facendo tuttora). Tra l'altro questa lentezza nel passaggio continua a favorire intel, che ha aggiunto svogliatamente e solo perché costretta i 64bit ai suoi x86, tanto che a 64bit i Core2Duo non hanno il vantaggio che hanno a 32bit sugli Athlon64 X2.
    non+autenticato
  • > MS le ha fatto un favore mica da poco a
    > rallentare il passaggio ai 64bit

    Eh sì, è proprio colpa di Microsoft il mancato passaggio ai 64 bit...

    Pensa che c'era già la versione a 64 bit di Windows 2000... e parliamo del 2001. E non solo... sebbene avessero abbandonato il supporto alle CPU Alpha, hanno continuato a svilupparci in modo da avere pronto il codice a 64 bit prima ancora di avere prototipi funzionanti di Itanium!!!
  • ma tutti chi?

    ah beh è vero, i fighetti vivono nel loro mondo e sono convinti che esista solo la loro specie, dimenticavoSorride
    non+autenticato
  • il numero delle cpu vendute e' in funzione del numero dei pc venduti. Se scelgo un computer Apple ALLORA non ne scegliero' uno simil-PC (lenovo, asus, etc).

    Cio' che varia e' il contenitore della cpu (compunter) e non il numero delle cpu vendute.
    Quindi l'affermazione che e' grazie ad apple che si vendono piu' cpu e' una cazzata.
    PS: nota che da circa un paio di anni apple e' passata a cpu intel, per cui avresti dovuto dire: e' grazie ad apple che intel aumenta la sua quota di mercato a scapito di amd (le cui cpu sono montate anche sui pc, mentre apple monta solo intel)
    non+autenticato
  • - Scritto da: andrea
    > E' grazie alla Apple se si vendono piu' CPU..
    >
    > ormai tutti hanno o stanno per comprarsi un Apple.

    In quale satellite di Giove?
    non+autenticato
  • - Scritto da: andrea
    > Lo vedo tutti i giorni intorno a me: amici,
    > parenti, conoscenti, colleghi che mai e poi mai
    > avrebbero pensato alla Mela, si stanno
    > convertendo, principalmente perche' non vogliono
    > aver a che fare con Vista

    Secondo me hai visto troppe pubblicità della Vodafona... ma in ogni caso, devessere proprio solo intorno a te, perché io conosco una sola persona che usa Mac ed è una grafica... E dire che di persone che usano il computer per lavoro o per hobby ne conoscerò un centinaio...
  • - Scritto da: andrea
    > E' grazie alla Apple se si vendono piu' CPU..
    >
    > ormai tutti hanno o stanno per comprarsi un Apple.

    Certo, ovviamente a seguito di un contributo economico degli Apple Fanboyz..... A bocca aperta

    Io invece vedo sempre più gente che aspetta il volantino per comprarsi il "SuperNotebookNextGenerationUltraleggero" a 599€ in offerta all'Iper.
  • io aspetto quelli da 499.99 con monitor da 17 pollici, 2 giga di ramme, e lard disc da 120.
    non+autenticato