Un'ora di SMS al giorno

Uno studio sostiene che nel 2006, come già nel 2005, i giovani hanno dedicato quasi un'ora del proprio tempo ogni giorno a scrivere o leggere SMS. Ne parla Studiando.it, che lancia i suoi SMS gratuiti per i soli utenti affezionati

Roma - "Da uno studio del Media Awareness Network svolto nel 2005, e riconfermato nel 2006, su 5.000 giovani, risulta che durante la settimana gli studenti dedicano - talvolta simultaneamente - 54 minuti al giorno ai messaggi SMS, 50 minuti a scaricare e ascoltare musica, 44 minuti ai videogiochi on-line e 30 minuti allo svolgimento dei compiti scolastici".

Così recita una nota diffusa da Studiando.it, che ne approfitta per lanciare un nuovo servizio che si chiama MobileRevolution, ovvero, per dirla con le parole del comunicato stampa, "Sms infiniti e gratuiti per tutti gli utenti attivi del portale. Sia dal web che da cellulare". Il servizio è fornito grazie ad una serie di partnership "con grandi gruppi internazionali" che consente al noto sito di produrre il servizio a costi ridottissimi.

In realtà, la gratuità potrà coinvolgere solo gli utenti più impegnati nella comunità del sito "scambiandosi appunti, schedando usi e costumi dei professori, utilizzano il forum, la Galleria Fotografica o i Blog", perché così facendo "guadagnano, come sempre, gli Student Point", la moneta virtuale utilizzata su Studiando.it "per garantire che tutti partecipino attivamente e non ci siano i soliti furbetti ad approfittare della bontà degli altri". Per questi utenti, l'invio di sms non comporterà nessun addebito in quanto saranno usati i Point guadagnati "con il normale utilizzo del portale".

Tutti gli altri possono utilizzare il servizio al costo di 5 centesimi per ogni SMS. "E con il programma VM2M (Virtual Mobile 2 Messages) - continua la nota - da installare gratuitamente sul proprio cellulare si può utilizzare la MobileRevolution direttamente dal cellulare".