75 euro a chi userà la banda larga

Questo il contributo che viene varato dal Governo con la Finanziaria per stimolare lo sviluppo del broad band in Italia. Diminuiscono le spese IT nei ministeri e rimane a 100 milioni di euro lo stanziamento per l'eGovernment

75 euro a chi userà la banda largaRoma - Non sono ancora chiari tutti i dettagli ma viene salutato con interesse ed ottimismo l'annuncio del Governo, confermato ieri pomeriggio durante la presentazione del provvedimento, che nella Finanziaria è stato inserito un contributo di 75 euro a tutti coloro che vorranno dotarsi della banda larga, uno stanziamento che dovrebbe quindi agevolarne lo sviluppo almeno nelle aree dove il broad band può arrivare.

"Si tratta - ha affermato Gasparri - di un intervento concreto che potrà incoraggiare la diffusione della larga banda, in un momento in cui sia le strutture pubbliche che le imprese private sono impegnate a diffondere questa tecnologia. L'Unione Europea ha indicato per i prossimi anni un obiettivo ambizioso riguardo alla larga banda e per questo il ministero delle Comunicazioni ha chiesto il suo inserimento tra le priorità della legge obiettivo".

Tra le proposte approvate da un apposito gruppo di lavoro su questo fronte, ha ricordato Gasparri, c'è l'erogazione di 30 milioni di euro nel corso del 2003. "Così - ha affermato Gasparri - ogni famiglia che vorrà dotarsi di collegamenti internet, usufruendo della larga banda, non appena sarà approvata la Finanziaria, potrà ottenere il contributo di 75 euro. E questo costituisce un ulteriore intervento concreto per l'attuazione di quel programma di modernizzazione del Paese voluto dal governo".
Sull'eGovernment la strada seguita dall'Esecutivo è quella già annunciata. All'affollata presentazione del provvedimento che racchiude le chiavi degli impegni economici e finanziari dell'Italia, infatti, il premier Silvio Berlusconi ha confermato l'investimento di 100 milioni di euro per lo sviluppo dei progetti legati al cosiddetto "governo elettronico".

Si tratta di progetti che, come noto, vengono formulati dagli enti della Pubblica Amministrazione coordinati e approvati dal ministero all'Innovazione e alle Tecnologie di Lucio Stanca, progetti che riguardano in primis l'informatizzazione della PA, la semplificazione amministrativa e il miglioramento degli strumenti di rapporto e comunicazione con i cittadini.

Con la Finanziaria viene anche dato il via libera alla Tessera Sanitaria Informatica e viene ridotta dell'8 per cento la spesa IT dei ministeri. L'ipotesi circolata nei giorni scorsi di un "contributo-rottamazione" per i personal computer sembra invece sfumata nel nulla: ad una domanda diretta in proposito, il ministro all'Economia Giulio Tremonti ha risposto "no comment".
TAG: adsl
225 Commenti alla Notizia 75 euro a chi userà la banda larga
Ordina
  • lo sapete cosa ha fatto telecom il 26\11\03.......ha telefonato proponendomi l'adsl a solo 50 euro..... e io non sapendo nulla del contributo ho accettato. chisà a quante persone a fregato telecom. GRAZIE DI ESISTERE TELECOM
    non+autenticato
  • per essere seri allora a noi che non arrivera mai la banda larga propongo...

    TOGLIETECI IL CANONE!!! almeno quello


    E SICCOME SIAMO CITTADINI DI SERIE B
    E DI SERVIZI IN GENERE NE ABBIAMO UN TERZO ...

    CHE CI ABBASSINO ANCHE LE TASSE ECCHECCAXXO >(
    non+autenticato
  • La tendenza all'uso della banda larga è in forte crescita nonostante i 75 euro. Il bonus frenerà invece il ribasso dei prezzi. Morale nel breve termine si avrà un incremento delle connessioni e un ostacolo alla concorrenza. Nel lungo termine lo stato ci ha rimesso facendo solo un danno alla crescita anche di questo settore.
    non+autenticato
  • Incredibile come questo maligno stato si diverta a prendersi gioco dei cittadini (o "consumatori" sarebbe una parola piu' appropriata?).
    La banda larga (riempe la bocca come termine vero?) e' disponibile a macchia di leopardo (spennacchiato direi)....
    La cosa vi dice niente?
    Chi puo' usufruire dei 75 euroni?
    E' una presa in giro, e' un'offesa all'intelligenza dell'individuo!
    Se di sviluppo ed equita' si deve parlare allora quei soldi (pochi o tanti che siano) devono servire a coprire le zone non coperte!
    Nella democrazia ogni individuo ha gli stessi diritti, in italia la possibilita' di avere la banda larga non e' per tutti.
    Ok, costa estendere la copertura.... c'e' chi e' fortunato e chi sfortunato...
    PERO' CHE USINO QUEI SOLDI PER IL CITTADINO! non per QUALCHE cittadino peraltro gia' in posizione favorevole.......
    un concetto mi pervade: alziamo ancora un po' "il muro" tra chi puo' e chi non puo'.
    non+autenticato
  • Ecco come ragiona un comunista: "parola d'ordine, protestare contro ogni governo che non porti bandiera rossa (ma con la falce ed il martello, sì perchè vuol dire che difende i lavoratori...), non accettare soldi dal nemico perchè se ci da i soldi allora vuol dire che ci vuole fregare. Hanno aumentato le pensioni minime? Si, ma non a tutti...cosa grave, come si fà...se c'era un bel combattente rosso con il pugno alzato, allora si...vogliono abbassare le tasse? E dove li trovano i soldi? Io non voglio assolutamente che mi abbassino le tasse...perchè voglio solo ...la bandiera rossa. Avanti popolo, alla riscossa..."

    Che bel modo logico di pensare.
    non+autenticato
  • Di persona fuori dal tempo e dalla realta' ne ho viste tante ma come te nessuno mai fino ad ora.
    mi dispiaccio per te, per la cecita' che mostri di fronte a concetti paradossalmente semplici ed evidenti.
    se ti sfugge il concetto di equita' e giustizia sociale oltre a quello di rendita e interesse privato ti suggerisco di leggerti qualche libro o fatti una girata al parco ma cambia il canale da rete4.......
    qui si parla di un contributo di 75euro che sara' destinato ad una parte soltanto della popolazione (quella che gia' gode del servizio).
    lo sviluppo si ha quando TUTTI (o cmq il piu' possibile) hanno la banda larga...
    non e' sviluppo quello di una banda larga economica ridotta pochi.
    e questo non e' che un ragionamento politico...
    anzi pare che questo sia in primis un ragionamento a differenza di quel copy&paste che fai tu da un media ad un altro.
    ma questa e' solo una mia opinione ovviamente....
    non+autenticato


  • - Scritto da: matrix
    > Di persona fuori dal tempo e dalla realta'
    > ne ho viste tante ma come te nessuno mai
    > fino ad ora.
    > mi dispiaccio per te, per la cecita' che
    > mostri di fronte a concetti paradossalmente
    > semplici ed evidenti.
    > se ti sfugge il concetto di equita' e
    > giustizia sociale oltre a quello di rendita
    > e interesse privato ti suggerisco di
    > leggerti qualche libro o fatti una girata al
    > parco ma cambia il canale da rete4.......
    > qui si parla di un contributo di 75euro che
    > sara' destinato ad una parte soltanto della
    > popolazione (quella che gia' gode del
    > servizio).
    > lo sviluppo si ha quando TUTTI (o cmq il
    > piu' possibile) hanno la banda larga...
    > non e' sviluppo quello di una banda larga
    > economica ridotta pochi.
    > e questo non e' che un ragionamento
    > politico...
    > anzi pare che questo sia in primis un
    > ragionamento a differenza di quel copy&paste
    > che fai tu da un media ad un altro.
    > ma questa e' solo una mia opinione
    > ovviamente....

    Sottoscrivo!
    Anzi, mi pare che non si possa più criticare niente da un po' di tempo a questa parte.
    Potrò non essere d'accordo, no? E in questo caso a ragion veduta.
    non+autenticato
  • Beh che dire?
    Io non sono comunista, ma mi pare che i comunisti siano stati sempre tacciati di essere troppo legati all'ideologia.
    Adesso però mi sembra che l'unica ideologia che rimanga in vita sia quella di destra!
    Mentre a sinistra c'è una crisi d'identità - ma non è quello che si voleva, cioè si abbandonasse l'uniformità/identità comunista? - a destra sono rimasti fascisti.
    Non a caso esiste una rifondazione comunista MA NON UNA "RIFONDAZONE FASCISTA"!!!
    Quindi, anche se ritengo comunque che questo Paese vada "rivoltato come un calzino", credo che i fascisti che sono la maggioranza in questo Paese non abbiamo proprio la serenità mentale e la cultura per farlo.
    Sono cazzi nostri...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | Successiva
(pagina 1/12 - 59 discussioni)