Download/ Edito ergo sum

Conversioni di valute, immagini RAW, editor per sottotitoli e testi delle canzoni. Io edit! Anche cartoni animati multipiattaforma

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXpLinuxMac-OSX
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:5.532 KB
Click:4.700
Commenti:Leggi | Scrivi (1)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Disegnare, su qualsiasi piattaforma (Win OSX e Linux) e animare i propri disegni come si faceva una volta, vedendo in trasparenza il disegno precedente e sottostante.

Con Pencil si disegna a mano libera (una tavoletta grafica anche economica in questi casi si fa necessaria, il programma sa gestirle) o utilizzando i classici strumenti del disegno vettoriale, tra tavolozze di colori, matite colorate e secchiello.

Tra le varie tavolozze l'interfaccia contiene, in basso, la classica "timeline" presente nei programmi di animazione ed editing video. Segnando dei fotogrammi chiave (key) si compongono le varie fasi dell'animazione, e se si attiva la cosidetta "onion skin" (pelle di cipolla!) si può vedere in trasparenza, mentre si crea, il disegno sottostante in modo da poter correttamente "inventare" il fotogramma successivo.

Un'altra key e via. Prima di diventare Disney però il percorso è lungo: per fortuna Pencil offre numerosi strumenti per rendere il lavoro di disegnatore di cartoni animati più semplice, senza dimenticare che si possono scarabocchiare e colorare infiniti fogli senza soccombere a sensi di colpa per i destini della foresta pluviale.

L'interfaccia è personalizzabile secondo i gusti e le esigenze personali, e sono ben 4 i tipi di livelli che si possono sovrapporre nella timeline, e quindi nell'animazione finale.

Dal menù Layer si può scegliere se lavorare su un Bitmap Layer (disegno a mano libera) o su un Vector Layer (vettoriale), se aggiungere un Sound Layer (per inserire semplicemente rumori e musica) e infine se ricorrere ai comodissimi Camera Layer, che consentono di creare dei veri e propri "movimenti di macchina" spostando il punto di vista dell'inquadratura.

Combinando azioni e disegni sui vari livelli (ad esempio ricalcando in vettoriale uno schizzo a mano libera) si possono ottenere risultati eccellenti con poco sforzo, ed esportare il tutto nei vari formati che differiscono (purtroppo, per ora) nelle diverse versioni del programma per le varie piattaforme.

Nato inizialmente come un semplice ed elementare programma di disegno, Pencil è diventato un piccolo gioiellino che non vuole e non riesce a sostituire complessi e costosi programmi di animazione vettoriale (Flash) ma propone la "tradizionale animazione" a passo uno, a colpi di matita digitale.

Richiede sicuramente una attenta lettura del manuale presente sul sito, ed offre anche un forum per discutere di eventuali bug e sviluppi del software, ma non solo. (Luca\S)

Programmi simili:
Disegnare, su PI Download