Call center e trasparenza. Trasparenza?

Ne parla un lettore, vessato da telefonate di call center che si spacciano per grandi operatori telefonici e cercano con ogni mezzo di far firmare contratti su cui guadagnare percentuali

Roma - Salve, non sarò esaustivo perché ho poco tempo e una tendinite che affligge le mani, ma vorrei segnalarvi quanto segue: da parecchi mesi, sicuramente più di un anno - anno e mezzo, ricevo decine e decine di telefonate di agenzie che si fanno passare per "Telecom 191" che mi propongono di passare gratuitamente dalla mia "obsoleta" (parole loro) Smart alla nuovissima e velocissima Alice Business.

Il problema è che lo fanno con motivazioni vaghe, illusorie, senza sapere di cosa parlano, mandano contratti di accettazione imprecisi o diversi da quanto concordato telefonicamente, ma soprattutto questi operatori hanno un testo preparato (queste ragazze che non sanno nemmeno bene di cosa parlano) col quale propongono al povero malcapitato frasi di terrore, sperando evidentemente di incappare in persone ingenue e fiduciose o semplicemente poco competenti: "Signore, deve sapere che se non fa il passaggio la sua connessione degraderà e la sua azienda subirà un danno" o "L'email inizierà a rallentare, la navigazione diventerà faticosa, il servizio peggiorerà" e via dicendo.

Quando gli si fa presente che questo è in violazione del contratto, e inoltre presuppone che vi sia un degradamento del servizio senza alcuna motivazione tecnica (dico, nel caso fosse ignoranza mia, che da tecnico pretendo una spiegazione tecnica): a questo punto alcuni colti alla sprovvista cercano di ribattere ma poco dopo tagliano corto e salutano, i più ostinati cercano di motivare con "Io non ho le risposte tecniche che cerca, ma se accetterà il passaggio verrà contattato pochi giorni dopo dai tecnici che le spiegheranno tutto". Oppure non riescono a capacitarsi, insistendo e insinuando velatamente che sarei uno sciocco a rifiutare "gratuitamente" una velocità maggiore, quando una piccola azienda potrebbe non aver alcun interesse in decine di mega in download a fronte di nessun aumento in upload, considerando inoltre il fatto che tale passaggio obblighi a cambiare router (ma a volte dicono che è obbligatorio aggiungerlo al nostro solo in cascata, in ogni caso quando gli si dice "a queste condizioni mi spiace non interessa" cambiano versione... già è un'impresa trovare due operatori che dicano la stessa cosa).
Aggiungiamo che ogni volta facciano leva sul fatto che costerebbe 150 e rotti euro di attivazione, ma "siamo in promozione limitata nel tempo e l'attivazione è gratis". Ed è così ogni volta, da anni. "Si sbrighi, la promozione scade! Dopo dovrà pagare, quando la sua adsl inizierà a disfunzionare!". Gli si chiede di mettere il tutto nero su bianco e trovano mille scuse o cambiano argomento. Gli si chiede "Mi assicura che è assolutamente gratuito il passaggio, sia come attivazione che come canone d'abbonamento?" la risposta è "Certo", poi quando si chiede l'importo nuovo mensile si scopre che è di alcuni euro superiore a quanto paghiamo adesso "Signorina, ma non era gratuito?" "Il canone mensile è lievemente aumentato, ma è un aumento veramente basso, paragonato ai vantaggi che ottiene!".
Assolutamente gratuito.

Mi fermo perché poi mi guasto la giornata a ricordare tutti gli altri dettagli, mi chiedo quante piccole aziende cadano vittima di certe politiche di marketing, opache e impenetrabili (nessuno è disposto a mettere per iscritto quanto dice o a fornire spiegazioni tecniche dettagliate anche solo verbalmente). Non c'è quasi settimana che passi senza queste telefonate.

Pietro L. S.

Gentile Pietro,
quella delle telefonate non richieste dei call center di società che dispongono della commessa di questo o quell'operatore è divenuta una piaga per molti italiani, e su queste pagine negli anni abbiamo pubblicato inchieste, lamentele e segnalazioni.
Per risolvere si è parlato a suo tempo di una ristrutturazione del settore mai compiuta realmente. O forse basterebbe riconoscere ai cittadini il semplice diritto di non essere disturbati da chiamate di questo tipo senza averne fatto preventiva richiesta.
L'Autorità per la Privacy e quella sulle TLC in più occasioni si sono mosse contro un "uso allegro" dei telefoni dei cittadini, ma i loro spazi di manovra, e le scarse tutele normative, non hanno portato alcun beneficio tangibile. Sono ancora molti gli operatori di call center che alla richiesta di informazione e trasparenza interrompono la conversazione: che possibilità ha il cittadino di denunciare l'abuso del suo tempo e della sua attenzione da parte di aziende di "contatto" che agiscono illegalmente?
Ci torneremo sopra presto, grazie per la testimonianza.
Alberigo Massucci
53 Commenti alla Notizia Call center e trasparenza. Trasparenza?
Ordina
  • Mi sono letta tutti i vostri commenti e mi dico " ma che bello, tutta gente che non è costretta a fare queste telefonate indesiderate"
    Io purtroppo è l'unico lavoro che ho trovato, a 37 anni, trasferita in una città che non è la mia.
    Chi paragona i telefonisti agli scippatori mi sa che non sa nemmeno di cosa parla, per fortuna che su questo forum le offese non sono permesse...
    Cosa credete che noi ci divertiamo a proporvi l'una o l'altra offerta?
    Ma le bollette da pagare le abbiamo pure noi.
    i figli che devono crescere li abbiamo pure noi...
    Credo che insultandoci, come GENTILMENTE suggerisce qualcuno non risolverete molto perchè se io non produco e mi lasciano a casa, qualcun altro andrà al posto mio.
    Quante storie per una telefonata, ci sono cose ben peggiori...ma forse non per voi.
    Meno male che non sono tutti così MALEDUCATI
    non+autenticato
  • Vorrei segnalare la poca professionalità degli operatori call center Tele2. Ho chiesto il trasferimento della linea su di un'altro numero. L'operatore mi dice tutto ok ma l'adsl non è trasferibile. Vabbè (meglio cosi ora uso ngi, velocità centuplicata..). In seguito chiedo ad un'altro operatore la disattivazione di tutto il servizio, con canoni vari annessi. Fatta la procedura. Peccato che dopo mesi pago tutto'ora i canoni del vecchio numero e del nuovo (disdetto..)!! Richiamo pochi giorni fà il call center, chiedo spiegazioni. Mi rimbalzano di qua e di la, mi hanno buttato giù il telefono, mi hanno lasciato in linea senza dire più niente per un quarto d'ora fino a quando esaurito ho riattaccato. Per fortuna dopo più di un'ora, dopo vari tentativi, ho trovato un'operatore volentoroso d'aiutarmi. Ora vedremo.. ESPERIENZA PESSIMISSIMA!!!
    non+autenticato
  • finchè chiamavano una volta a settimana ero paziente e li facevo finire di parlare, qualche mese fa sono iniziate chiamate pluriquotidiane ed allora ho perso il fair-play e non appena sentivo che si trattava di pubblicità "non sono interessato, buonasera" e giù la cornetta. Sperando che duri, le chiamate si sono molto diradate da quel momento.
    non+autenticato
  • Mio padre ha controllato la bolletta e si e' accorto che qualche cosa era cambiato.
    Ma era cambiato gia' da un po, pero' lo imputava alle telefonate selvagge delle varie COLF che venivano in casa ad accudire sua madre,98 anni suonati, con problemi di deambulazione.
    Per inciso...le 98N si era beccata un cambio di operatore da TELECOM a WIND senza saperne nulla...per fortuna me ne sono accorto in tempo e ho piantato un casino altrimenti adesso era wind e nemmeno lo sapeva.
    Ma andiamo oltre...
    Mi chiede spiegazioni sulle spese che non capisce...gli dico che lui ha internet FLAT ad un costo fisso e questo ha fatto lievitare la bolletta perche' lui aveva internet A CONSUMO e non FLAT.
    Lui cade dal pero...mai chiese un simile cambiamento...
    Partono le telefonate, molte, e dopo ORE perse in tentativi inutili appare un tipo che dice:"si il contratto le e' stato modificato per farle un piacere...LE CONVENIVA!"
    ?!!?Un contratto unilateralmete modificato perche' chi VENDE ha a cuore il RISPARMIO di chi compera un servizio!?
    A cuore semmai avra' il PROFITTO che il cambio puo' arrecargli.
    Ora ditemi voi dove puo' accadere una cosa simile se non qui in Italia...
    non+autenticato
  • Io, personalmente, mi sono fatto cancellare dagli elenchi telefonici. Il mio numero è privato... solo chi mi aggrada può averlo.

    Per quei pochi che chiamano (uno o due al mese) utilizzando vecchi elenchi, c'è la segreteria telefonica...

    Nicola
  • IUo l'ho fatto nel 2003, ma ancora oggi mi chiamano per case, mobili, etc etc. Quando chiedo dove hanno trovato il mio numero mi dicono sull'elenco. probabilmente avranno anche quelli vecchi sapendo che molti si fanno togliere
    non+autenticato
  • puoi procedere in due strade, sempre che tu, ai tempi che furono, avevi risposto che non volevi essere contattato da pubblicità varia ed altre puttanate,

    se soddisfi questo requisito allora puoi:

    1. denuncia ai carabinieri, polizia postale...

    2. ass. consumatori, che ti diranno:
    " spedisci un fax alla tal ditta e di loro di toglierti dai loro data base, se non lo faranno saranno perseguibili... inoltre, chiedi loro come sono entrati in possesso dei tuoi dati (sono obbligati a risponderti)"

    certo, che se ti sei fermato ad un banchetto per strada, messo nome cognome e telefono e sbarrato la casella "date il mio numero a tutti", allora, stai frescoSorride
    ma puoi sempre far rimuovere i tuoi dati come e quando vuoi
  • Io ho optato per non acconsentire alla pubblicita' telefonica (questionario inviato alcuni anni fa dall'operatore, per legge); nonostante questo ogni tanto ricevo ancora telefonate. Una volta ho osato chiedere ad un operatore di essere tolto dalle loro liste, mi ha risposto ' per questo deve rivolgersi a ... (non ricordo chi fosse il committente) e mi ha chiuso il telefono in faccia. Ad un altro ho specificato di non aver dato il consenso a ricevere pubblicita' e mi ha risposto 'ma questa non e' pubblicità'. Una delle ultime volte (Telecom) ho ribadito il concetto di non desiderare tali chiamate e l'operatore mi ha gentilmente confermato che mi avrebbe tolto dalle liste; nel giro di due giorni Telecom mi ha nuovamente richiamato.

    Incazzarsi serve a poco, vi consiglio una risposta spiritosa che in genere spiazza l'operatore: 'in questo momento sono molro occupato, se mi da il suo numero di telefono, la richiamo dopo cena (o domani mattina per quelli che rompono l'anima alla sera) per discuterne'.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 23 discussioni)