Red Hat Linux 8.0 frulla Gnome con KDE

Fra le novità più importanti della nuova distribuzione di Red Hat c'è una nuova interfaccia grafica che unifica il look and feel di Gnome e KDE fondendoli insieme. Piacerà lo zabaione di Red Hat?

Red Hat Linux 8.0 frulla Gnome con KDEReleigh (USA) - Con il rilascio della sua nuova versione di Red Hat Linux, la società dal cappello rosso tenta di far leva sulla sua posizione di leadership per mettere l'ultima parola sul look and feel di un sistema operativo che, ormai da diversi anni, è rappresentato sostanzialmente dai due ambienti desktop KDE e Gnome.

Red Hat, che in passato è stata fra i pochi distributori di Linux ad aver scelto Gnome come interfaccia standard per i suoi sistemi operativi, sembra ora decisa ad appianare le differenze fra i due desktop environment e mettere d'accordo una volta per tutte i fan di entrambi i software.

La "ricetta" di Red Hat si chiama Bluecurve, un'interfaccia grafica utente (GUI) che combina diversi elementi di Gnome e KDE amalgamandoli in un nuovo look unificato per entrambi gli ambienti desktop. Questo significa che indipendentemente dal fatto che l'utente scelga di lavorare con Gnome o KDE, la nuova Red Hat 9.0 proporrà - se non altrimenti specificato - lo stesso look and feel (colori, icone, controlli, menù, toolbar, file manager) di Bluecurve.
"Non stiamo tentando di creare una terza interfaccia utente", ha commentato Erik Troan, direttore del product marketing di Red Hat. "Semplicemente non vogliamo scontentare né gli utenti di Gnome né quelli di KDE: per far questo, abbiamo scelto di combinare le due interfacce e far contenti tutti".

Meno contento sembra però essere Bernhard Rosenkraenzer, uno sviluppatore del KDE che ha lasciato recentemente il suo posto in Red Hat proprio in seguito alle politiche dell'azienda riguardanti KDE. Rosenkraenzer sostiene che la scelta di unificare le due interfacce grafiche non deve assolutamente compromettere l'integrità funzionale delle stesse.

"Non voglio lavorare con un KDE mutilato", ha commentato Rosenkraenzer.

Red Hat si difende sostenendo che i cambiamenti apportati sono in larga parte di carattere estetico e che il software originale non è stato rimosso: in soldoni, gli utenti che scelgono KDE avranno ancora a disposizione tutti gli strumenti e le applicazioni che accompagnano una classica distribuzione di KDE.

L'azienda dal cappello rosso sostiene che oggi è di fondamentale importanza, per Linux, poter contare su di un look and feel omogeneo, come quelli che caratterizzano Windows e Mac OS: questo potrebbe facilitare la sua penetrazione sul mercato desktop, specie in quello aziendale.

La parola passa ora agli utenti, coloro che potranno realmente determinare il successo o il fiasco di Bluecurve.

Come tradizione, oltre alla versione "ISO" scaricabile dal sito, Red Hat 8.0 può essere acquistata su CD o DVD in edizione Personal, dal costo di 39,95$, o in versione Professional, dal costo di 149,95 dollari.

Entrambe le edizioni sono basate sul kernel 2.4.18 ed integrano una lunga sfilza di pacchetti aggiornati, fra cui Apache 2.0, Ximian Evolution 1.0.8, Gnome 2.0, KDE 3.0.3, Mozilla 1.0.1, XFree86 4.2.0 CUPS 1.1.15 e gcc 3.2.

Come la nuova Mandrake 9.0 Professional, uscita pochi giorni fa, anche Red Hat Linux 8.0 ha ottenuto la certificazione LSB 1.2 della Linux Standard Base.
83 Commenti alla Notizia Red Hat Linux 8.0 frulla Gnome con KDE
Ordina
  • Scusate, ho comprato in edicola il pacchetto
    di 3 cd di RH 8 lite.
    a parte non riesco ad installarlo come
    il 7.2 prof. di cui sono in possesso,
    cosa ha di meno questo lite ?

    forse è meglio che lo upgrado secco al prof...Sorride
    non+autenticato
  • A me linux fa schifo per esempio per i motivi che dici tu,

    1. linux non è riscritto in assembly ma in C/C++ (ma potrebbero anche pensare a fare un traduttore automatico, io sto considerando l'ipotesi di scriverne uno in visual basic).

    2. linux non ha giochi, tranne quei pochi che si possono compilare sotto wine4linux

    3. sotto win ho wincvs, per gestire i sorgenti in visual basic, prodotto dalla sourceforce, voi che cosa avete ? Solo rcs che è vecchio na ciofeca.

    4. con latex forse vengono bene le pagine di manuale, ma per scrivere testi scientifici come i report dell'azienda ci vuole un programma serio come office

    non+autenticato
  • questa e venuta bene davvero! complimenti!
    non+autenticato
  • Ho dimenticato di aggiungere che linux=open ma quando si tratta di giochi per esempio,non credo che qualcuno ti faccia beneficenza, quindi per esempio non credo che gioconi del calibro di quake ti diano il sorgente!

    Al massimo *** un giorno, forse *** ti daranno il sorgente di doom!

    PS: non ero io quello di sotto,nel caso ci fosse il dubbio, sono solo su posizioni simili e mi sento anche un po' anagrammatico nel nomeOcchiolino
    non+autenticato


  • - Scritto da: Piero NAT
    > Ho dimenticato di aggiungere che linux=open
    > ma quando si tratta di giochi per
    > esempio,non credo che qualcuno ti faccia
    > beneficenza, quindi per esempio non credo
    > che gioconi del calibro di quake ti diano il
    > sorgente!

    infatti il gioco ti compri lo stesso che useresti sotto win e ti scarichi i binari dai vari siti ufficiali.
    non+autenticato
  • Bah... mi aspettavo che ci cascasse qualcuno ma non tu! Piero NAT indovina un po' che vuol dire che mi sento anagrammatico nel nomeSorride Ho riso per la trollata sotto e per chi l'ha presa sul serio ed ho voluto mostrare che anch'io ero capace gne gne...

    Quake è disponibile in forma sorgente da un anno dopo la sua uscita. Quake 2 esiste in forma GPL (ma non è il motore ufficiale). UT è GPL, UT2003 purtroppo no, doom è GPL da un famoso natale di non ricordo più quale anno in cui Carmak decise di fare un regalo ai fan di unix.

    Ciao

    Piero NAT
    non+autenticato


  • - Scritto da: Piero NAT
    > Bah... mi aspettavo che ci cascasse qualcuno
    > ma non tu! Piero NAT indovina un po' che
    > vuol dire che mi sento anagrammatico nel
    > nomeSorride Ho riso per la trollata sotto e per
    > chi l'ha presa sul serio ed ho voluto
    > mostrare che anch'io ero capace gne gne...

    eheheheheheheheh che fenomeno...
    fatti vivo in chat qualche volta pellaio !!!Sorride
    non+autenticato


  • - Scritto da: Piero Nat
    > A me linux fa schifo per esempio per i
    > motivi che dici tu,
    >
    > 1. linux non è riscritto in assembly ma in
    > C/C++ (ma potrebbero anche pensare a fare un
    > traduttore automatico, io sto considerando
    > l'ipotesi di scriverne uno in visual basic).
    >
    > 2. linux non ha giochi, tranne quei pochi
    > che si possono compilare sotto wine4linux
    >
    > 3. sotto win ho wincvs, per gestire i
    > sorgenti in visual basic, prodotto dalla
    > sourceforce, voi che cosa avete ? Solo rcs
    > che è vecchio na ciofeca.
    >
    > 4. con latex forse vengono bene le pagine di
    > manuale, ma per scrivere testi scientifici
    > come i report dell'azienda ci vuole un
    > programma serio come office

    Tipica risposta e argomentazione di UTONTO inquinato permanentemente.
    Te non conosci un CAZZO di LINUX.
    Sciacquati la bocca prima di pronunciare GNU LINUX.
    non+autenticato
  • Apprezzo molto la tua educazione, ma non la tua ignoranza... mica sono false le cose che ho detto.

    1. Forse davvero linux è ottimizzato in assember ? Non è veloce, se no la patch "bassa latenza" che sta facendo impazzire un mio amico non servirebbe. Forse sarebbe ora che il free software cominciasse a pensare seriamente o a programmare in assembler o a inventare un qualche traduttore automatico dal C all'assembler!

    2. Trovami un programma di amministrazione del codice sorgente paragonabile come potenza a wincvs della SourceForce e vedremo

    3. Trovami un solo gioco opensource degno di questo nome... neanche doom!

    4. Gratis non sempre vuol dire migliore...
    non+autenticato
  • > 1. linux non è riscritto in assembly ma in
    > C/C++ (ma potrebbero anche pensare a fare un
    > traduttore automatico, io sto considerando
    > l'ipotesi di scriverne uno in visual basic).

    Si!... verra fuori lo Scarsinux A bocca aperta

    > 2. linux non ha giochi, tranne quei pochi
    > che si possono compilare sotto wine4linux

    E qui si vede il professionista A bocca apertaDD

    > 3. sotto win ho wincvs, per gestire i
    > sorgenti in visual basic, prodotto dalla
    > sourceforce, voi che cosa avete ? Solo rcs
    > che è vecchio na ciofeca.

    Lo sai usare?... non mi pare

    > 4. con latex forse vengono bene le pagine di
    > manuale, ma per scrivere testi scientifici
    > come i report dell'azienda ci vuole un
    > programma serio come office

    testi scientifici = report aziendali A bocca apertaDDDD

    latex e' un ottimo software per scrivere testi scientifici.
    Certo non ha un' interfaccia grafica, usa dei tag, occorre leggersi il manuale. Non e' adatto agli utonti del clicca qua...
    clicca la...
    qualcosa succedera' A bocca apertaDDDD

    Office e' un programma serio?
    Stiamo parlando di Open Office allora Occhiolino

    non+autenticato


  • - Scritto da: Mado!
    >   > 1. linux non è riscritto in assembly ma
    > in
    > > C/C++ (ma potrebbero anche pensare a fare
    > un
    > > traduttore automatico, io sto considerando
    > > l'ipotesi di scriverne uno in visual
    > basic).
    >
    > Si!... verra fuori lo Scarsinux A bocca aperta

    Intanto l'idea di tradurre automaticamente dal C all'assembler ancora non frulla per la testa dei signori della Open Software Fundation... a me è venuta e credo che tradurre il codice possa essere una cosa rivoluzionaria...

    >    
    > > 2. linux non ha giochi, tranne quei pochi
    > > che si possono compilare sotto wine4linux
    >
    > E qui si vede il professionista A bocca apertaDD
    >    

    Caro collega...

    > > 3. sotto win ho wincvs, per gestire i
    > > sorgenti in visual basic, prodotto dalla
    > > sourceforce, voi che cosa avete ? Solo rcs
    > > che è vecchio na ciofeca.
    >
    > Lo sai usare?... non mi pare
    >    

    Dimmi tu, con WINCVS della SourceForce posso versionare anche via rete con un server, posso versionare intere directory, posso autenticare gli utenti con un tunnel ssl...

    > > 4. con latex forse vengono bene le pagine
    > di
    > > manuale, ma per scrivere testi scientifici
    > > come i report dell'azienda ci vuole un
    > > programma serio come office
    >
    > testi scientifici = report aziendali A bocca apertaDDDD
    >

    Se l'azienda scrive programmi scientifici i report sono scientifici. Con latex non si possono scrivere testi scientifici, è uno strumento per fanatici di unix e basta. Ci scrivi le pagine info, e sono d'accordo che vengano bene, ma ti fermi li... Dimmi un solo scienziato che usa latex, uno solo.
    non+autenticato
  • > Se l'azienda scrive programmi scientifici i
    > report sono scientifici. Con latex non si
    > possono scrivere testi scientifici, è uno
    > strumento per fanatici di unix e basta. Ci
    > scrivi le pagine info, e sono d'accordo che
    > vengano bene, ma ti fermi li... Dimmi un
    > solo scienziato che usa latex, uno solo.

    sei un artista!
    non+autenticato
  • Ho sempre usato Windowz e mi considero un programmatore Visual Basic eccezionale, quindi conosco abbastanza bene i computer. Ma sono un po' preoccupato del potere eccessivo di Microsoft nel campo dell'informatica. Molti miei amici usano RedHat ed io l'ho recentemente installata sulla mia macchina a casa. Anche se non ho avuto tante possbilità per provarla come avrei voluto, sono rimasto molto impressionato.

    Questo fine settimana ho dato alcuni pensieri alle cose che vanno male con Linux. Spero che nessuno si offenda per questi problemi; vorrei aiutare a rafforzare RedHat così ché possa conquistare MS. Spero che RedHat tenga conto di questo (incrocio le dita) e risolva questi problemi. Credo che con un po' di sforzo, RedHat Linux possa battere Microsoft Windows!Sorride

    Per cominciare, ci sono troppe varrianti diverse di RedHat.
    Sfogliando un elenco su linux.it, ho visto che hanno creato varianti con nomi in codice quali Mandrake, Debian e Slackware, solo per nominarne alcune. So di essere molto nuovo di RedHat perciò forse questo è ovvio, ma credo che RedHat debba vendere meno varianti del suo sistema operativo. Forse una per il desktop e una per il server?
    Qualcuno potrebbe spiegare perché RedHat produce decine di varianti diverse di Linux?

    In secondo luogo, lo sapevate che chiunque può leggere il codice sorgente di Linux! Credo che RedHat non dovrebbe rendere pubblico il suo codice. Dopo tutto, cosa impedisce a Microsoft di rubare le idee di RedHat e metterle in Windows? Mio cuggino dice che FreeBSD ha copiato lo stack TCP/IP da DOS qualche tempo fa, e Microsoft cerca sempre di vendicarsi. In più sembra che RedHat stia semplicemente rendendo pubbliche le sue idee migliori gratuitamente. E cosa impedisce ad hackers o terroristi di manomettere il codice e mettere un virus in tutti i computer?

    A proposito, perché RedHat non riscrive Linux in assembly? Mio cuggino dice che è quello che fa Microsoft per Windows, ed è per questo che Windows è più veloce e stabile di Linux.

    Inoltre, RedHat dovrebbe rimuovere definitivamente la riga di comando.
    Microsoft ha finalmente abbandonato il DOS quando è uscito Windows 2000. Sono sorpreso che RedHat non abbia abbandonato... la sua versione di DOS (come si chiama? Bash, credo?). Ma forse questo è progettato per le prossime versioni ?

    Infine, Linux ha bisogno di giochi! RedHat non avrà mai successo nel mercato home senza giochi! Dovrebbero anche dire a M$ di pubblicare una versione di Office per Linux! Ed Internet Explorer!

    W Linux!!
    non+autenticato
  • ma che sei uscito fuori dall'uovo di pasqua? boh io ho sempre di più il sospetto che dietro questi post ci sia la redazione di pi, non può esistere gente così stupida! è impossibile!
    non+autenticato


  • - Scritto da: w linux!!
    .....
    > Per cominciare, ci sono troppe varrianti
    > diverse di RedHat.
    > Sfogliando un elenco su linux.it, ho visto
    > che hanno creato varianti con nomi in codice
    > quali Mandrake, Debian e Slackware, solo per
    > nominarne alcune. So di essere molto nuovo
    > di RedHat perciò forse questo è ovvio, ma
    > credo che RedHat debba vendere meno varianti
    > del suo sistema operativo. Forse una per il
    > desktop e una per il server?
    > Qualcuno potrebbe spiegare perché RedHat
    > produce decine di varianti diverse di Linux?

    I casi sono due: o sei terribilmente disinformato o sei un troll...

    > In secondo luogo, lo sapevate che chiunque
    > può leggere il codice sorgente di Linux!
    > Credo che RedHat non dovrebbe rendere
    > pubblico il suo codice. Dopo tutto, cosa
    > impedisce a Microsoft di rubare le idee di
    > RedHat e metterle in Windows? Mio cuggino
    > dice che FreeBSD ha copiato lo stack TCP/IP
    > da DOS qualche tempo fa, e Microsoft cerca
    > sempre di vendicarsi. In più sembra che
    > RedHat stia semplicemente rendendo pubbliche
    > le sue idee migliori gratuitamente. E cosa
    > impedisce ad hackers o terroristi di
    > manomettere il codice e mettere un virus in
    > tutti i computer?

    Risolto il dubbio: sei terribilmente disinformato E sei un troll....

    > A proposito, perché RedHat non riscrive
    > Linux in assembly? Mio cuggino dice che è
    > quello che fa Microsoft per Windows, ed è
    > per questo che Windows è più veloce e
    > stabile di Linux.
    >
    > Inoltre, RedHat dovrebbe rimuovere
    > definitivamente la riga di comando.
    > Microsoft ha finalmente abbandonato il DOS
    > quando è uscito Windows 2000. Sono sorpreso
    > che RedHat non abbia abbandonato... la sua
    > versione di DOS (come si chiama? Bash,
    > credo?). Ma forse questo è progettato per le
    > prossime versioni ?
    >
    > Infine, Linux ha bisogno di giochi! RedHat
    > non avrà mai successo nel mercato home senza
    > giochi! Dovrebbero anche dire a M$ di
    > pubblicare una versione di Office per Linux!
    > Ed Internet Explorer!

    In realtà il fatto che sotto Linux non vengano scritti giochi è una mossa astuta per tenere lontani i ragazzini boriosi...
    Ascolta un mio consiglio: rimani su Windows...
    non+autenticato
  • beh non direi che sotto linux non vengono scritti giochi, quake2 e quake3 sono nativi linux e freebsd, e direi che sono abbastanza giochiSorride
    non+autenticato


  • - Scritto da: ...
    > beh non direi che sotto linux non vengono
    > scritti giochi, quake2 e quake3 sono nativi
    > linux e freebsd, e direi che sono abbastanza
    > giochiSorride

    Si, lo so... Ma non lo dire al nostro "amico" se no gli viene voglia di provarlo Linux......
    non+autenticato


  • - Scritto da: w linux!!
    > Ho sempre usato Windowz e mi considero un
    > programmatore Visual Basic eccezionale,
    ...

    6 finto
    non+autenticato


  • - Scritto da: w linux!!
    > Ho sempre usato Windowz e mi considero un
    > programmatore Visual Basic eccezionale,

    Complimenti mi congratulo con te.

    > quindi conosco abbastanza bene i computer.

    non mi pare propio!!
    > Ma sono un po' preoccupato del potere
    > eccessivo di Microsoft nel campo
    > dell'informatica.

    Cazzo sei preoccupato ma vai avanti a fare il servo della gleba vedo!

    Molti miei amici usano
    > RedHat ed io l'ho recentemente installata
    > sulla mia macchina a casa. Anche se non ho
    > avuto tante possbilità per provarla come
    > avrei voluto, sono rimasto molto
    > impressionato.

    oooo ti sei impressionato?!PROVATA???Guarda che non e' mica una Playstation, c'e' qualcosina in piu' di un registry incasinato se te ne sei accorto.

    >
    > Questo fine settimana ho dato alcuni
    > pensieri alle cose che vanno male con Linux.

    ma l'hai appena "provata"??

    > Spero che nessuno si offenda per questi
    > problemi; vorrei aiutare a rafforzare RedHat
    > così ché possa conquistare MS. Spero che
    > RedHat tenga conto di questo (incrocio le
    > dita) e risolva questi problemi. Credo che
    > con un po' di sforzo, RedHat Linux possa
    > battere Microsoft Windows!Sorride
    >
    > Per cominciare, ci sono troppe varrianti
    > diverse di RedHat.
    > Sfogliando un elenco su linux.it, ho visto
    > che hanno creato varianti con nomi in codice
    > quali Mandrake, Debian e Slackware, solo per
    > nominarne alcune. So di essere molto nuovo
    > di RedHat perciò forse questo è ovvio, ma
    > credo che RedHat debba vendere meno varianti
    > del suo sistema operativo. Forse una per il
    > desktop e una per il server?

    Intanto non si chiamano varrianti ma distribuzioni.E poi i vari Mandrake Debian etc etc. variano solo nella struttura ma sono tutti cmq Unixlike (se sai cos'e')

    > Qualcuno potrebbe spiegare perché RedHat
    > produce decine di varianti diverse di Linux?
    >
    > In secondo luogo, lo sapevate che chiunque
    > può leggere il codice sorgente di Linux!

    ma dai!!

    > Credo che RedHat non dovrebbe rendere
    > pubblico il suo codice. Dopo tutto, cosa
    > impedisce a Microsoft di rubare le idee di
    > RedHat e metterle in Windows?

    nessuno e' patrimonio della terra!!Non come windowzzz.E si cerca solo di dare l'esempio non di fare come quel f....di p..... di Bill Gates


    Mio cuggino
    > dice che FreeBSD ha copiato lo stack TCP/IP
    > da DOS qualche tempo fa, e Microsoft cerca
    > sempre di vendicarsi. In più sembra che
    > RedHat stia semplicemente rendendo pubbliche
    > le sue idee migliori gratuitamente. E cosa
    > impedisce ad hackers o terroristi di
    > manomettere il codice e mettere un virus in
    > tutti i computer?

    Non so se hai notato caro il mio programmatore che er Linux non ci sono (o quasi) virus?!Ci sara' un perche' non credi??

    >
    > A proposito, perché RedHat non riscrive
    > Linux in assembly? Mio cuggino dice che è
    > quello che fa Microsoft per Windows, ed è
    > per questo che Windows è più veloce e
    > stabile di Linux.

    Si con la differenza che e' intoccabile:ha un inizio e una fine ma non si vede quello che c'e' in mezzo (come una consolle)

    >
    > Inoltre, RedHat dovrebbe rimuovere
    > definitivamente la riga di comando.
    > Microsoft ha finalmente abbandonato il DOS
    > quando è uscito Windows 2000. Sono sorpreso
    > che RedHat non abbia abbandonato... la sua
    > versione di DOS (come si chiama? Bash,
    > credo?). Ma forse questo è progettato per le
    > prossime versioni ?


    èèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè???????Ma tu dove cazzo vivi?Segregato nei laboratori della Micozzoz??
    La riga di comando e' essenziale per linux e lo sarebbe anche per M$ se l'avessse sviluppata...non ti rendi ancora conto della sua importanza.Studiaci e capirai il perche'

    >
    > Infine, Linux ha bisogno di giochi! RedHat
    > non avrà mai successo nel mercato home senza
    > giochi! Dovrebbero anche dire a M$ di
    > pubblicare una versione di Office per Linux!
    > Ed Internet Explorer!

    Ha bisogno di giochi??Ma allora non sai nemmeno che esistono console tipo.... PLAYSTATION BBOX DREAMCAST.....

    Conclusione:
    Senti caro capisco che sei comletamente accecato dal bagliore del tuo monitor quando metti oggettini qua e la per fare il tuo programmone.Ma la prossima volta pensaci bene a quello che scrivi, anche perche' c'e' gente che si sta rompendo il culo gratuitamente per evolvere Linux .
    Studia Linux capisci Linux vivi Linux e capirai che fantastico mondo c'e' dietro e quali soddisfazioni puo' dare (anche solo a riga di comando).Il pc sara' veramente nelle tue mani, ogni errore viene descritto e loggato, non come M$ che tutto quello che ti sa dire e' "ERRORE n234 contattare amministratore di sistema".

    Buona fortuna e non urlare piu' cosi e' pericoloso.

    >
    > W Linux!!

    W Linux si cazzo!!
    non+autenticato
  • ma perchè ti scaldi così tanto?? hai paura che qualcuno possa affermare che tu non sei un super utente linux super esperto??? fai ridere, sia tu sia chi ha aperto il topic
    non+autenticato
  • LOL, non so se mi hai fatto più ridere tu o quelli che ti prendono sul serio!
    non+autenticato


  • - Scritto da: w linux!!
    .....
    > W Linux!!

    bella quella delle varianti col nome in codice, se non altro sei un troll originaleSorride

    LOL

    Ciao
    non+autenticato
  • Domanda

    "A proposito, perché RedHat non riscrive Linux in assembly? Mio cuggino dice che è quello che fa Microsoft per Windows, ed è per questo che Windows è più veloce e stabile di Linux"



    Risposta
    Inanzitutto sia Windows sia Linux sono scritti con il linguaggio di programmazzione C e non in Assembly.Per quanto riguarda la sicurezza e la affidabilità non ci sono paragoni Linux è mgliore di Windows è lo sarà sempre la sue superiorità in ambito Server di Rete è sicurezza non ha paragoni.

    Domanda

    "Per cominciare, ci sono troppe varrianti diverse di RedHat.
    Sfogliando un elenco su linux.it, ho visto che hanno creato varianti con nomi in codice quali Mandrake, Debian e Slackware, solo per nominarne alcune. So di essere molto nuovo di RedHat perciò forse questo è ovvio, ma credo che RedHat debba vendere meno varianti del suo sistema operativo. Forse una per il desktop e una per il server?
    Qualcuno potrebbe spiegare perché RedHat produce decine di varianti diverse di Linux?"

    Risposta

    Red Hat non ha varianti di Linux le distribuzioni come SUSE,DEBIAN,TURBOLINUX non sono dipendenti da RED HAT ogni distribuzione è indipendete dalle altre!!!


    Domanda

    "In secondo luogo, lo sapevate che chiunque può leggere il codice sorgente di Linux! Credo che RedHat non dovrebbe rendere pubblico il suo codice. Dopo tutto, cosa impedisce a Microsoft di rubare le idee di RedHat e metterle in Windows? Mio cuggino dice che FreeBSD ha copiato lo stack TCP/IP da DOS qualche tempo fa, e Microsoft cerca sempre di vendicarsi. In più sembra che RedHat stia semplicemente rendendo pubbliche le sue idee migliori gratuitamente. E cosa impedisce ad hackers o terroristi di manomettere il codice e mettere un virus in tutti i computer?"

    Risposta
    Il codice sorgente ovvero il Kernel di Linux è liberamente programmabile da tutti e da chiunque questo non è un difetto di Linux ma un vantaggio perchè se nel Kernel è presente un BUG chiunque puo entrarci dentro è sviluppare un fix questo fa di Linux un sistema affidabile è sicuro contro qualsiasi attacco sia di virus che hakers.Al contrario con Windows (è comunque qualunque S.O. a codice chiuso) devi aspettare che sia Microsoft a sviluppare un fix che corregga il problema quindi ti ritrovi con un S.O. con falle che forse non verranno mai correte se Microsoft non vuole credimi ce ne sono tante!!Per finire un ultima considerazione non è RED HAT propietaria del KERNEL di Linux il KERNEL di Linux fa parte della comunità OPEN SOURCE!!!!!!!!!!

    Domanda
    "Infine, Linux ha bisogno di giochi! RedHat non avrà mai successo nel mercato home senza giochi! Dovrebbero anche dire a M$ di pubblicare una versione di Office per Linux! Ed Internet Explorer!"

    Risposta
    Sui giochi posso anche darti Ragione solo che una versione di Office per Linux esiste gia si chiama STAR OFFICE è gratuita ed offre le stesse funzioni del Office di Microsoft!!

    non+autenticato
  • Veramente l'affermazione di Erik Troan è stata: "Non volevamo usare solo Gnome e far arrabbiare gli utenti di KDE. Non volevamo usare KDE e far arrabbiare gli utenti di Gnome. Invece, abbiamo combinato i due, e abbiamo fatto arrabbiare tutti" ( "We didn't want to use just GNOME and get KDE users upset. We didn't want to use just KDE and get GNOME users upset. Instead, we combined the two, and got everyone upset") ha detto con un pò di ironia Eric Troan.
    Mi sembra opportuno precisare, perchè l'errata affermazione riportata nell'articolo fa sembrare Troan un pò troppo presuntuoso.
    non+autenticato
  • Giusto, bravo.

    L'unica discorso intelligente sentita finora.
    Tutti gli altri invece stanno parlando di una cosa che non hanno ancora installato (o visto).
    Azz...e che sono paragnosti???
    non+autenticato
  • Hai fatto benissimo. Finche' traducendo o passando di voce in voce si perde qualcosa, va be', pazienza. Ma qui in effetti Troan ha detto proprio l'opposto.

    Mettiamo anche un link, va.

    http://www.linuxplanet.com/linuxplanet/reports/446.../

    non+autenticato
  • E' pur vero che una certa "interoperabilita' e compatibilita'" tra interfacce grafiche e' necessaria (e in parte gia' c'e') ma tecnicamente parlando c'e' ben altro da standardizzare (formati documenti, struttura del Filesystem, protocolli vari di comunicazione ecc.)
    Il resto e' piu' che altro propaganda... strategia d marketing
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)