markvp

Il cellulare aguzza la vista

Lo promette K-NFB Reading Technologies che sta sviluppando un concreto aiuto per non vedenti e dislessici. Per usarlo, basta uno smartphone

Roma - Chris Danielsen, portavoce della National Federation of the Blind, regge un cellulare sopra una banconota. "Rivelazione dell'orientamento, elaborazione dell'immagine di carta moneta", recita il cellulare con monotona voce sintetizzata. Dopo alcuni secondi, il telefono emette la sentenza: "Venti dollari"

Cellulare Nokia con software per non vedentiČ la promessa di K-NFB Reading Technology: una novità che permette di semplificare la vita di chi vede poco o per nulla. L'azienda ha infatti annunciato la disponibilità di una nuova linea di prodotti, specificamente destinati ai non vedenti o ai dislessici, creata in collaborazione con la National Federation of the Blind e Kurzweil Technologies.

"Abbiamo già visto in circolazione simili apparecchi di lettura", spiega Danielsen, facendo notare che software di questo genere esiste già per specifici programmi da usarsi nei PDA. Ma "l'uso congiunto del Nokia N82 e del nuovo software consente di ottenere quei risultati in un semplice cellulare", dice James Gashel, vice presidente della divisione sviluppo di K-NFB Reading Technology.
L'azienda venderà il prodotto complessivo grazie a una joint-venture tra la Federazione Nazionale Non Vedenti americana e Ray Kurzweil, tecnologo e futurologo noto tra le molte cose anche per aver sviluppato il primo software di riconoscimento ottico.

Aspetto dell'apparecchio completo di espansione su un PDAL'apparato, il cui costo complessivo - almeno inizialmente - supera di poco i 2mila dollari, risulta compatto ed in grado di leggere la maggior parte del materiale stampato alla semplice pressione di un pulsante. I non vedenti possono dunque ascoltare con voce sintetica, lenta e ben scandita, la lettura dei documenti sottoposti alla telecamera all'apparecchio.

Il prodotto gira su sistema operativo Symbian, su cui il Nokia N82 è basato, e sfrutta la camera a 2 megapixel del cellulare per compiere sia l'identificazione che il riconoscimento ottico e dunque lanciare la successiva lettura a voce. Č in attiva fase di perfezionamento, ma offre già prestazioni concrete, pienamente ereditate dalla versione su PDA.

Per i più curiosi, su questa pagina sono disponibili indicazioni complete su tutte le possibilità offerte dal nuovo sistema, mentre in questo video di Cnn è possibile assistere all'uso "dal vivo" della versione PDA.

Marco Valerio Principato
1 Commenti alla Notizia Il cellulare aguzza la vista
Ordina