Gaia Bottà

NASA spara i Beatles nello spazio

Across The Universe sarà trasmessa verso la Stella Polare dal Deep Space Network. Per celebrare quattro anniversari

Roma - Note che viaggeranno a 186mila miglia al secondo, trasmesse dal Deep Space Network di NASA verso la Stella Polare, a 431 anni luce dalla Terra. Sarà Across The Universe, celebre hit dei Beatles a risuonare nello spazio: fu incisa il 4 febbraio di 40 anni fa, 10 anni dopo la fondazione dell'agenzia spaziale statunitense.

Ma la trasmissione di Across The Universe rappresenterà la celebrazione di altri due anniversari: i 50 anni dal lancio di Explorer 1, il primo satellite americano, e la costituzione del Deep Space Network, la rete di radiotelescopi che da 45 anni scruta l'universo e supporta le missioni spaziali.

Entusiasti Yoko Ono e Paul McCartney, l'una visionaria nell'auspicare che con questa trasmissione si possa inaugurare una nuova era di "comunicazioni con miliardi di pianeti sparsi per l'universo", l'altro ironico nel mandare baci e abbracci affettuosi alle creature aliene che dovessero intercettare la canzone. Una canzone che da domani, 4 febbraio, tutti gli appassionati dei Fab Four sono invitati a far suonare in contemporanea. (G.B.)
10 Commenti alla Notizia NASA spara i Beatles nello spazio
Ordina