Y!, MS risponde a Google

Brad Smith, general counsel di Microsoft, risponde a David Drummond: ma quale monopolio?

Redmond (USA) - No, Microsoft non intende stare a guardare mentre Google diffonde veleno sulla proposta di acquisizione che ha trasmesso a Yahoo nei giorni scorsi: Brad Smith, general counsel del colosso del software, ha sottolineato che l'operazione è pensata per dar vita ad un concorrente per Google nel settore della pubblicità online e del search. Qualsiasi altro scenario, ha specificato Smith, porta ad alternative di minore concorrenza.

"Oggi - evidenzia Smith - Google è il motore di ricerca e società pubblicitaria dominante sul Web. Google controlla il 75 per cento delle entrate pubblicitarie dal paid search nel mondo e la sua quota di mercato continua a crescere. Secondo gli studi di mercato, Google ha negli USA una quota del search del 65 per cento e più dell'85 per cento in Europa. Al contrario, Microsoft e Yahoo hanno al massimo, e insieme, il 30 per cento negli USA e il 10 per cento in Europa".

Smith dunque non le manda a dire: le accuse di Google sono malriposte, dice, ed anzi insinua il fatto che la posizione del gigante del search possa tradire una qualche inquietudine legata proprio alla costituzione di un nuovo colosso destinato comunque, sottolinea Smith, a partire come number two.
"Microsoft - ha anche dichiarato Smith - punta tutto sull'apertura ("openness"), l'innovazione e la protezione della privacy su Internet. E ritiene che la combinazione di Microsoft e Yahoo rafforzerà questi obiettivi".
15 Commenti alla Notizia Y!, MS risponde a Google
Ordina
  • ...proprio per la concorrenza sarebbe meglio che Yahoo si fondesse o alleasse con una multinazionale che non detenga già 2 monopoli (SO desktop e suite office), per giunta in mercati strettamente connessi alla rete, come Microsoft.
    non+autenticato
  • ...ed è ovvio che faccia cosi.
    -è dominante nel mercato dei S.O.
    -è dominante nel mercato delle Office Suite
    -è dominante nel mercato (senza portafoglio) dei browser
    -era dominante nel mercato degli strumenti di sviluppo
    -ha belle fette di mercato nel mondo delle consolle (ottenuta in pochi anni applicando una politica di prezzi costantemente sottocosto)
    -ha grosse fette nel mondo PDA (attaccando il monopolio della Palm)
    -sta cercando di attaccare il monopolio Mac dei lettori Mp3
    -etc...

    Per fortuna ad intaccare,in maniera diversa, questi suoi mercati ci ha pensato:
    -Linus con Linux
    -IBM col regalo di Eclipse
    -Sun con Java
    -Sun con il regalo di OpenOffice (è questo è il colpo maggiore inferto a Microsoft)
    -Mozilla con Firefox e Thunderbird

    Sul mercato dei DBMS per fortuna esistono molte alternative commerciali e non: da Oracle a Firebird, Da MySQL a PostgreSQL, da DB2 a Ingres,...etc..

    Google in qualche maniera sta contribuendo allo sviluppo di un mondo alternativo anche grazie al suo contributo al mondo dell'opensource grazie ai SoC (Summer Of Code) in cui finanzia diversissimi progetti.

    Google ha una grossa liquidità, e se davvero vuol attaccare ulteriormente MS potrebbe investire qualche decina di milioni di dollari su qualche distribuzione Linux e contribuendo pesantemente a OpenOffice e Wine.
    non+autenticato
  • Per il momento sembra che Google abbia proposto una collaborazione a Yahoo! per convincerli a rinunciare all'OPA di Micro$oft.
    non+autenticato
  • > ...ed è ovvio che faccia cosi.
    > -è dominante nel mercato dei S.O.

    purtroppo, come dico da anni, la concorrenza è più divisa che mai e quando potrebbe diffondere il suo prodotto non lo fa.

    > -è dominante nel mercato delle Office Suite

    in realtà openoffice è più diffuso di quanto si pensi.

    > -è dominante nel mercato (senza portafoglio) dei
    > browser

    firefox sembra che sia in netto miglioramento, comunque nel settore mobile mi risulta che sia in netta minoranza.

    > -era dominante nel mercato degli strumenti di
    > sviluppo

    Una sola parola: Borland.

    > -ha belle fette di mercato nel mondo delle
    > consolle (ottenuta in pochi anni applicando una
    > politica di prezzi costantemente
    > sottocosto)

    se gli altri dormono ( se è sottocosto come mai i concorrenti non l'hanno denunciata, visto che dovrebbe essere illegale ).


    > -ha grosse fette nel mondo PDA (attaccando il
    > monopolio della Palm)

    Palm secondo me ne ha fatte di cotte e di crude.

    > -sta cercando di attaccare il monopolio Mac dei
    > lettori Mp3

    Monopolio di apple, eppure vedo tantissimi di quei lettori mp3 non apple.

    > -Linus con Linux

    Angeli e ministri di grazia difendeteci.
    Linux è un kernel, non puoi confrontarlo con windows.

    > -IBM col regalo di Eclipse

    MS regala Visual Express.
    Borland regala Turbo Express.

    > -Sun con Java

    Questa nojn l'ho capita.

    > -Sun con il regalo di OpenOffice (è questo è il
    > colpo maggiore inferto a
    > Microsoft)

    però di chi rimette maggiormente sono gli altri produttori di programmi simili, non certo MS.

    > -Mozilla con Firefox e Thunderbird

    Vedi il punto precedente, a MS se usi Firefox o Ie poco interessa a lei basta che usi Windows.

    >
    > Google in qualche maniera sta contribuendo allo
    > sviluppo di un mondo alternativo anche grazie al
    > suo contributo al mondo dell'opensource grazie ai
    > SoC (Summer Of Code) in cui finanzia diversissimi
    > progetti.

    anche MS ha il suo sito per l'open source ( devo cercare l'url ).

    > Google ha una grossa liquidità, e se davvero vuol
    > attaccare ulteriormente MS potrebbe investire
    > qualche decina di milioni di dollari su qualche
    > distribuzione Linux e contribuendo pesantemente a
    > OpenOffice e Wine.

    Non sarebbe una cattiva idea, però al momento chi glielo fa fare?.
  • >Monopolio di apple, eppure vedo tantissimi di quei lettori mp3 non apple.
    L' Italia non e' il mondo.
    In America, che a occhio costituira' il 50% del valore del mercato dei lettori mp3, Apple e' dominante.
    Anche se vendono 100 lettori mp3 da 20 euro non creano profitto quanto 1 solo Apple touch da 400euroA bocca aperta
    Quindi IMHO Apple nel settore lettori mp3 e' decisamente dominante.
    Non e' un monopolio perche' nessuno ti obbliga a comprare un iPod.
    Mentre fino a poco tempo fa 1pc = 1copia di windows.
    La parola monopolio implica che non hai possibilita' di scelta.
  • m$ punta all'openness??
    mauahahaha la barzelletta dell'anno! grande!
    non+autenticato
  • e la loro disperazione

    http://www.reuters.com/article/ousiv/idUSN03629155...

    Certo, uno scenario del genere non è molto incoraggiante per una sana concorrenza, ed è ben noto che quando ce n'è poca o niente, la cosa faccia male a tutti.

    Ma se a prendersela in saccoccia è una certa MS... beh io comunque una sana ghignata me la faccio comunque.
    non+autenticato
  • "Microsoft - ha anche dichiarato Smith - punta tutto sull'apertura ("openness"), l'innovazione e la protezione della privacy su Internet"

    E sulla sincerità.
    LOL
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)