Alfonso Maruccia

Android, slittano SDK e concorsone

Ritardi per il kit di sviluppo della nuova piattaforma mobile di Google e rinvio del termine per la partecipazione al Developers Challenge. E l'Italia? Continua ad essere esclusa

Roma - Se una delle componenti fondamentali dell'ecosistema Android - con cui Google progetta di mettere radici nel settore della telefonia mobile - è costituita dagli sviluppatori, appare evidente l'esigenza di dare ascolto alle richieste che da questi provengono. E se gli sviluppatori si lamentano del fatto che il kit per lo sviluppo di applicativi (SDK) non è proprio il massimo della vita, a Google non resta che mettere mano al codice, risolvere i problemi e rimandare il concorso Android Developer Challenge.

"Ci preme farvi sapere che abbiamo esteso il limite di presentazione per il primo Android Developers Challenge" si legge su Android Developers Blog, a firma del Developer Advocate Quang Nguyen. Il termine ultimo viene spostato da marzo al 14 aprile 2008, e le novità non si fermano a questo: "Basandoci sull'eccellente feedback che ci avete dato - continua Nguyen - abbiamo apportato degli aggiornamenti significativi all'SDK, che verranno distribuiti nelle prossime settimane".

Nguyen si riferisce alle lamentele degli sviluppatori sui bug, la scarsità di documentazione adeguata e di un sistema di tracciamento dei problemi al codice pubblico ed efficiente, che hanno nel dicembre scorso portato qualcuno a sentenziare che allo stato attuale Android "non è pronto per la diffusione di massa".
Urgeva dunque correre ai ripari, migliorare l'interfaccia utente e le API dell'SDK e puntare su un ambiente di sviluppo ideale per gli sviluppatori, motore imprescindibile di ogni iniziativa open source di successo. Occorrerà dunque ancora un po' perché si conoscano i vincitori dei 10 milioni di dollari messi in palio per Android Developers Challenge, e nel mentre i programmatori hanno guadagnato ulteriore tempo per la creazione e la raffinazione del codice.

Lo spostamento del termine per la presentazione degli applicativi ha fatto naturalmente slittare in avanti anche gli annunci dei vincitori: il 5 maggio verranno nominati i 50 finalisti della contesa, il 30 giugno scadrà il termine per la presentazione dei lavori conclusivi dei suddetti e il 21 luglio si conoscerà infine il fortunato vincitore del gran premio.

E l'Italia? La questione Android, con la clamorosa esclusione del Belpaese a causa di impedimenti burocratici a fare da corollario, è approdata nei mesi scorsi in Parlamento grazie all'interrogazione del senatore Mauro Bulgarelli. Caduto il Governo Prodi si ritorna ovviamente punto e a capo, ovvero niente partecipazione degli sviluppatori nostrani al concorso.

Alfonso Maruccia
9 Commenti alla Notizia Android, slittano SDK e concorsone
Ordina
  • Vorrà dire che ci dedicheremo a programmi per Symbian e Windows Mobile e magari ce li pagano anche meglio, se meritano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrà dire che ci dedicheremo a programmi per
    > Symbian e Windows Mobile e magari ce li pagano
    > anche meglio, se meritano.

    Dai che siamo talmente ma talmente caxxni in questo paese che magare c9osi' riusciamo pure a far fallire nokia e microsoft senza farlo troppo apposta Rotola dal ridere
    krane
    22544
  • Guarda che mica è colpa di google se non possiamo partecipare al concorso, è colpa della nostra perversa legislazione. Ma daltronde in italia è tutto così..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca Livraghi
    > Guarda che mica è colpa di google se non possiamo
    > partecipare al concorso, è colpa della nostra
    > perversa legislazione. Ma daltronde in italia è
    > tutto
    > così..

    Ma dai, è vero che abbiamo delle leggi assurde, ma Google poteva elargire i premi come borse di studio, per esempio, ed è solo uno dei tanti modi possibili.
    non+autenticato
  • Slitta slitta
    finalmente e' chiaro Google, il telefonino, google la mail! google? il docs google? le news! google la maglietta! google il cestino da pranzo! google il libro da colorare! e google il lanciafiamme! i bambini lo adorano.
    Diciamocela tutta il successo gli aveva dato parecchio alla testa, facevano di tutto, anche cose che era meglio che lasciassero fare ad altri, ecco il risultato
    diceva mia nonna (saggia) chi tutto vuole nulla stringe.
    A me per quanto mi riguarda non me ne puo' frega di nulla.
    Aprissero gli occhi anche quelli che da provincialismo idiota capivano solo googleplexe.
    Ma una sana doccia di UMILTA' serviva anche a loro, pensavano di poter fare tutto... il top del top ma quando hanno dovuto cominciare con fare software (tanto cosa piu' cosa meno) i supergenisotuttoiodimw hanno cominciato a capire, che non e' che gli altri erano piu' scemi di loro, ma conoscevano i propri limiti.
    Bene sono proprio contento
    spero che comincino a capire senno' affondino in un mare di bugs e e casini come tutte le sw che si rispettino.

    google don't be evil be arrogant!
    non+autenticato
  • affondiamo? grandi case software?
    ma non lo ha visto girare windows vista? tutto lucine e effettini, poi non funziona un caxxo e tutto sembra addormentato eppure a sentire utonti e sviluppatonti è la cosa piu bella che ci sia.
    Benvenuto nella realtà
    non+autenticato
  • - Scritto da: Samuele C.
    > affondiamo? grandi case software?
    > ma non lo ha visto girare windows vista? tutto
    > lucine e effettini, poi non funziona un caxxo e
    > tutto sembra addormentato eppure a sentire utonti
    > e sviluppatonti è la cosa piu bella che ci
    > sia.
    > Benvenuto nella realtà

    Ma parli con un cervello tuo o fai a mezzi con qualcuno?
    cosa c+++o c'entra ora vista, non funziona eh allora?
    Ma che hai uno script in crontab nel cervello che qualsiasi cosa dica qualcuno rispondi vista?
    oppure e l'effetto pavolov?
    Rispondo e ripeto cosi forse stavolta riesce a passare il timpano
    Google pensava di fare tutto, (boriosamente) e ha cominciato a rendersi conto che cosi funziona quando sviluppi.
    Ma loro pensavano di essere i migliori ecco la fine che fanno quelli che hanno la superbia vanno a cavallo e tornano a pie'
    Gli sta bene e ora di finirlo con questo mito creato da MW siamo i migliori, no alla fine siete come tanti altri
    e ora a lavorare davanti ai server google schiavo!
    non+autenticato
  • - Scritto da: CINICO

    > Google pensava di fare tutto, (boriosamente) e ha
    > cominciato a rendersi conto che cosi funziona
    > quando
    > sviluppi.
    > Ma loro pensavano di essere i migliori ecco la
    > fine che fanno quelli che hanno la superbia vanno
    > a cavallo e tornano a
    > pie'
    > Gli sta bene e ora di finirlo con questo mito
    > creato da MW siamo i migliori, no alla fine siete
    > come tanti
    > altri
    > e ora a lavorare davanti ai server google schiavo!


    Invece Google ha fatto benissimo, se una cosa simile l'avesse fatta la microzooz avrebbe tirato dritto fregandosene dei consigli degli sviluppatori (tanto poi pagano...) invece Google, ascolta e poi corregge, altro che boria! la boria c'é l'hai tu!Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: CINICO
    > Slitta slitta
    > finalmente e' chiaro Google, il telefonino,
    > google la mail! google? il docs google? le news!
    > google la maglietta! google il cestino da
    > pranzo! google il libro da colorare! e google il
    > lanciafiamme! i bambini lo
    > adorano.

    Ah, vedo che il tuo sforzo e' grande come il mio!