Un super touch-phone anche da Motorola

Il produttore americano si presenterÓ a Barcellona la prossima settimana con la sua declinazione di smartphone multimediale

Roma - Come molte altre aziende, anche Motorola (ma non stava pensando di abbandonare la telefonia mobile?) affila le armi in vista del prossimo Mobile World Congress di Barcellona, dimostrando così di voler mostrare i muscoli di fronte ai competitor con qualcosa di sensazionale. Che potrebbe essere un touch-phone superdotato e chiamato Z12.

Al momento, l'azienda americana ha pensato di alimentare l'hype sul nuovo prodotto con un teaser in formato video, ossia una breve clip realizzata appositamente per anticipare un prodotto che verrà presentato successivamente.

Il video mostra alcune persone che camminano per la città portandosi appresso dispositivi poco portatili come TV, PC, monitor e console per videogame. Il claim finale dice solamente "It doesn't need to be this hard", che si potrebbe tradurre con "non è necessario che sia così dura", che dovrebbe significare - nell'immaginario di uno spettatore - che Motorola (il cui logo fa capolino al termine del filmato) è in procinto di presentare un prodotto in grado di soddisfare tutte le necessità rappresentate (TV, monitor, gaming, PC - prevedibilmente collegato ad Internet - e chissà cos'altro) in un formato mobile.

Potrebbero essere i requisiti del preannunciato (ma non ancora svelato) Z12, componente della famiglia ZiNE e probabile miglior espressione della partnership Motorola - Google - Kodak. I rumors circolati fino ad ora al riguardano parlano infatti di una dotazione di tutto rispetto: display touchscreen a 16 milioni di colori, fotocamera digitale da 8 Megapixel con sensore CMOS, zomm ottico 3x e xenon flash, connettività 3G e WiFi, modulo GPS.

Non resta che aspettare la prossima settimana per vedere se il nuovo Z12 sarà davvero la concretizzazione del prototipo Skarven, di cui ad oggi esistono solo immagini sgranate.