Alfonso Maruccia

E' nigeriana la truffa per i malati d'amore

Telefonano, messaggiano, irretiscono la vittima con promesse d'amore eterno e poi chiedono soldi. In cambio spariscono senza lasciare traccia. Succede di continuo e costa migliaia di euro alle vittime

Roma - Tra botnet, malware rampante e guerre tra gang di cybercriminali che tentano in tutti i modi di infettare i sistemi informatici non adeguatamente protetti, una parte non trascurabile dei pericoli provenienti dall'altroquando telematico è ancora costituita dalle truffe vecchia maniera, quelle che coinvolgono false promesse, circonvenzione d'incapace e il miraggio di una storia d'amore per chi ha il cuore spezzato o si sente semplicemente solo.

Dell'ultima categoria fa parte anche il caso segnalato dalle forze dell'ordine australiane, impegnate contro una gang nigeriana dedita al raggiro e al conseguente scippo di sostanziose somme di denaro alle vittime. Fraud and Corporate Crimes Group, l'organizzazione statale che si occupa della faccenda, ha identificato nel paese africano uno dei punti di avvio - o la copertura scelta dalla gang di criminali coinvolta - di un crescente numero di episodi segnalati in Australia.

È esemplare in tal senso il caso di Patricia, residente nella città di Gold Coast, Queensland e caduta vittima proprio di un raggiro che le è costato l'equivalente di 5.200 euro e il cuore infranto. Il colpevole è un tale "David", suo corrispondente telematico residente in Australia e con cui lei era in contatto da sei mesi. Dopo tale periodo di tempo, David le ha comunicato di dover fare un viaggio in Nigeria per vendere alcuni terreni, promettendo a Patricia che l'affare li avrebbe aiutati a vivere felici per il resto della loro vita.
Una volta arrivato in Africa, David ha però chiesto la cifra indicata a Patricia, giustificandosi con il fatto di essere stato scippato in strada e di non poter ritornare più in Australia. La donna ha inviato i soldi ma, al contrario di quanto avevano concordato, David non si è più fatto vivo. "Era previsto che lui tornasse in Australia la domenica notte, ma non è arrivato" ha dichiarato la vittima del raggiro, confessando che proprio allora ha pensato di essere stata truffata.

"Purtroppo, dovremmo parlare di centinaia se non di migliaia di vittime ogni giorno in tutta l'Australia" confessa sconsolato il Sopraintendente Brian Hay al quotidiano The Age, rivelando che una simile tipologia di "truffe a sfondo romantico" arrivano a costare alle vittime qualcosa come 21.500 euro in media. E l'effetto di rendersi conto troppo tardi del raggiro, come conferma Patricia, non è semplicemente economico: dopo aver realizzato quello che le era successo, la donna ha pensato anche al suicidio.

La polizia australiana si dice stupita dagli sforzi condotti dai truffatori nel costruire false relazioni online con lo scopo di scippare alle vittime quantità di denaro, con tanto di invio di foto e chiamate a voce per rendere la prospettiva del "love affair" più concreta e realistica per l'ignaro bersaglio della macchinazione.

Una minaccia crescente, ma che secondo Hay non dovrebbe essere impossibile da smascherare: tra i possibili indizi dell'inganno vi è quello della richiesta di denaro, solitamente dopo un fatto tragico, un incidente, un furto o quant'altro. E il secondo è ovviamente la presenza della Nigeria nel tutto.

Gli agenti australiani sono attualmente al lavoro con i colleghi africani per cercare di venire a capo della vicenda, ma come dimostra chiaramente il caso di Patricia, è piuttosto difficile, per le persone intrappolate in maniera così profonda e inconsapevole nella sapiente ragnatela delle truffe amorose, ragionare con mente lucida e accorgersi prima che sia tardi di quello che sta realmente accadendo.

Alfonso Maruccia
15 Commenti alla Notizia E' nigeriana la truffa per i malati d'amore
Ordina
  • a me hanno mandato questo:
    Da: IAS amanda ZUMBA
    Johannesburg, Sud Africa
    Telefono:
    Email: amandazumba5@gmail.com

    Egregio Signore,
    Sono Signora Amanda Zumba una vedova di un cittadino dello Zimbabwe che vivono in Sud Africa con mio figlio Dave come un rifugiato, i ereditato la somma di US $ 12M (Dodici Stati Uniti America milioni di dollari) da mio marito, che ha depositato in un privato Società di sicurezza qui in Sud Africa prima della sua morte, egli è stato un agricoltore molto ricco di tabacco prima di morire. Politicamente Uccisi ()

    L sono andati attraverso il vostro profilo e vi trovate interessanti come un partner che la fiducia può aiutare a trasferire il denaro di me out of South Africa. L am vivere come un rifugiato non è in grado di trasferire l'questo denaro me. Si prega di contattare il mio indirizzo e-mail di cui sopra o per telefono +27782111819, e-mail o indirizzo amandazumba5@gmail.com per favore non mi scrivere sul sito in modo che possa essere privato, scrivimi sulla mia email privata sopra.

    L sono disposto a darvi qualche commissione, non essere sorpresa sono l'invio di questo tipo di mail, vi dirà di più quando l sapere da voi, hanno anche un buon amico di mio marito che è un direttore di banca qui Promessa che mi aiutano questo trasferimento di denaro dalla sua banca quando l ottenere la fiducia di qualcuno, la voglia di essere onesto con me, ti preghiamo di tutti è che l'esigenza da lei,

    Ti invierà la mia immagine, il mio figlio, la mia immagine e la mia rifugiato ld internazionale, il passaporto in modo che tu possa vedere tutto di me, per favore non mi giù. Vi preghiamo gentilmente di mettere questo invito divino in considerazione.


    L sono in attesa di vostre risposte
    Signora Amanda. Zumba.
    {Inglese}
    FROM: MRS AMANDA ZUMBA
    Johannesburg , South Africa
    Phone:
    Email: amandazumba5@gmail.com
    non+autenticato
  • - Scritto da: grilletto sparato
    > Ti invierà la mia immagine, il mio figlio, la mia
    > immagine e la mia rifugiato ld internazionale, il
    > passaporto in modo che tu possa vedere tutto di
    > me, per favore non mi giù. Vi preghiamo
    > gentilmente di mettere questo invito divino in
    > considerazione

    Rotola dal ridereA bocca apertaRotola dal ridereIn lacrimeA bocca storta
    non+autenticato
  • anche se vengono utilizzate le tecnologie moderne, il modello delle truffe è sempre lo stesso, sfrutta il bisogno d'amore ed il senso di solitudine delle persone.

    Succedeva anche nei secoli scorsi.
    non+autenticato
  • Chi usa Yahoo Messenger (su altri protocolli non mi è mai capitato), ce ne sono tante.

    Mi è capitato in numerosissime occasioni che ragazze nigeriane e filippine mi contattassero, e dopo poche ore iniziassero a dichiarare amore eterno chiedendo soldi per un cellulare, una webcam per farsi vedere, per l'abbonamento internet da casa o quello al cybercafè.

    Comunque uno deve essere un po' babbo per cascarci, sono palesi, e si notano alla terza parola che dicono.
  • - Scritto da: teddybear

    > Mi è capitato in numerosissime occasioni che
    > ragazze nigeriane e filippine mi contattassero

    Che fortuna, a me capita sempre DavidTriste ...
    11237
  • vi scordate delle russe strafighe che promettono amore e poi chiedono 2000 eurini per venire in italia... e poi rimangono alla dogana bloccate per caso.
    Un mio amico si è preso del coglione 2 volte. Prima da noi e poi dalla polizia postale.
  • - Scritto da: Renji Abarai
    > vi scordate delle russe strafighe che promettono
    > amore e poi chiedono 2000 eurini per venire in
    > italia... e poi rimangono alla dogana bloccate
    > per caso.

    Sono stato più fortunato. Conobbi una ragazza russa tanti anni fa, via internet. In questo preciso istante è qui, vicino a me e ci siamo sposati un anno fa.

    Certo, che poi lo Stato italiano continua a negarle ogni diritto (permesso di soggiorno che dopo un anno deve ancora arrivare, quindi niente tesserino sanitario, quindi niente medico, niente visite mediche, senza possibilità di uscire dall'italia perchè poi non potrebbe rientrare), questa è una altra storia.
  • beh non sono tutte truffatrici per carità.
    Ma quante mail o contatti arrivano dall' Est?
  • e queste sono solo via internet...

    ci sono pure quelle/i che ti infinocchiano anche dal vivo...

    e tante volte, non serve andare tanto lontano per trovare troie o troiiSorride

    si dovrebbe "discutere" invece se i contatti via internet, visto che aiutano a ridurre le inibizioni (vedi i timidi...), riducono anche il quoziente intellettivo all'aumentare delle chattate fatte...

    o se queste persone che vengono prese in giro, truffate in internet, lo saranno anche nella vita reale (nel qual caso non ci sono proprio speranze!)
  • purtroppo lo sai qual'è l'unica cosa che tira più di un carro di buoi....
  • - Scritto da: Renji Abarai
    > purtroppo lo sai qual'è l'unica cosa che tira più
    > di un carro di
    > buoi....

    Un Caterpillar cingolato D8?

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Con la lingua fuori
  • Grandissima, mi sono capottato dalle risate... Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Renji Abarai
    > beh non sono tutte truffatrici per carità.
    > Ma quante mail o contatti arrivano dall' Est?

    Non avevo citato appositamente le "ragazze dell'Est" perchè non avevo sinceramente mai sentito alcun loro coinvolgimento in questo genere di truffe.
    Personalmente ho avuto moltissimi contatti con ragazze dell'Est (ed ho notato che appena iniziavo a scriverne con una, il mio nome andava su, su nella lista delle ricerche che arrivano da quel paese, indice che non sono assolutamente casuali, anzi), e con molte sono rimasto in contatto.
    In particolare, oltre a mia moglie, appunto, altre sei. Da Bulgaria, Moldavia, e quattro dalla Russia. In genere tutte volevano qualcuno con cui conversare in italiano per fare esercizio, visto che a scuola lo stavano studiando come lingua straniera.
    Mia moglie invece cercava qualcuno con cui parlare e chiedere informazioni, perchè lei lavorava in una agenzia di viaggi e spesso le servivano info dall'Italia, che lei non aveva mai visitato.

    Che io ricordi, nei miei 15 anni circa di frequentazione di ICQ, non ricordo di avere mai avuto "contatti anomali" da "ragazze dell'est" (con questo però non voglio dire che non esistano).
    Anzi, a dire tutta la verità ho avuto (a parte i due tipi di casi citati per Yahoo) contatti "anomali" esclusivamente da persone direttamente dall'italia.

    Bah... evidentemente non faccio statistica. Sorride
  • beh la tua è una storia a lieto fine e ne sono contento.
    Però purtroppo è una truffa ben collaudata e che evidentemente frutta. Bastardi