I PC consumano anche se spenti

Non si parla d'altro, l'inchiesta di AF Digitale mette in luce particolari a lungo ignorati

Roma - Quanti miliardi di euro vengono buttati ogni anno nel mondo a causa dei computer spenti? Questa la domanda che si sono posti i redattori di AF Digitale: il celebre magazine ha analizzato i consumi di numerosi sistemi informatici su cui era montato Windows Vista, rilevando i loro consumi anche a sistema spento. Consumi pari a 3 watt, chi più chi meno.

un computerIn un servizio pubblicato in queste ore, AF Digitale spiega che è l'ingegnerizzazione del sistema e la configurazione di default del BIOS il problema.

"Nella stragrande maggioranza dei casi - scrive il magazine - la motherboard finge solamente di essere spenta, ma mantiene attivi alcuni circuiti. Senza contare infine l'eventualità, non presa in considerazione in questa sede, della presenza di periferiche USB "poco intelligenti" sempre collegate al PC, che continuano imperterrite a esigere un approvvigionamento energetico nonostante il computer sia spento".
Il problema è naturalmente bypassabile con l'uso di ciabatte che possono disattivare totalmente il passaggio di energia ad un computer spento ma si tratta di una questione di rilevanza planetaria visti i consumi in ballo.

Scrive ancora AF Digitale: "I consumi da spento che abbiamo rilevato si aggirano mediamente sui 2-3 watt. Sempre volendo ragionare per ordini di grandezza, vuol dire che nella bolletta energetica italiana ci sono qualcosa come 30-40 megawatt impegnati per tenere spenti i circa 13 milioni di desktop installati: cioè 56 milioni di euro al vento".

L'intera inchiesta a firma Matteo Griziotti è disponibile a questo indirizzo
69 Commenti alla Notizia I PC consumano anche se spenti
Ordina
  • Io per esempio sono entrato in contatto con un portatile dell'acer e con un fisso della fujitsu-siemens (se non sbaglio)

    e in entrambi a computer spento rimaneva la spia della scheda di rete accesa e io che non capivo il perchè! Però ste cose sono volute, cioè non è possible che ci sia un problema/svista tecnica che ti impedisca il completo spegnimento del pc.
    non+autenticato
  • staccare la spina dell'alimentatore dal muro, no?
    non+autenticato
  • Basta modificare dal bios l'opzione per il power-on da scheda di rete.
    queste critiche sono stupide, sono vantaggi apportati dall'Hardware per sopperire a necessità richieste dal mercato... Basta informarsi (leggere il libretto d'utilizzo) per disattivarli, o ancora meglio staccare la ciabatta. La batteria tampone serve proprio a questo.
    non+autenticato
  • >Il fatto e che TUTTI i congegni sono studiati male da un >punto di vista econimico/tecnico/ambientalistico... non >serve SPEGERE quello che serve è CORREGGERE il progetto >prima della cormecializzazione...
    >AnonimoTonyJay

    Oltre i consumi aggiungerei anche la voce "SICUREZZA"
    E' pur vero che è raro un incendio dovuto all'alimentazione di un computer "spento", ma lasciare un computer per giorni e notti in queste condizioni, in un ambiente ove vi sono magari risme di carta per stampa, manuali e quant'altro è un rischio.
    Basta una sovratensione a causa di un fulmine, ma anche una chivetta usb che va in fumo...basta poco per un innesco!
    Consumi e sicurezza sono temi che riguardano tutti, e le ditte che progettano SO "elefantiaci" dovrebbero anche tenerne conto... ma semmai sarebbero utili delle direttive di legge, così almeno i costruttori di PC e i produttori di SO si adeguerebbero.
  • L' imac ha una caratteristica curiosa, in pratica consuma più o meno lo stesso se è in standby o spento (pochi watt ma certo non zero); io per questo motivo già da prima di avere l' imac ho sempre usato una ciabatta con interruttore: quando spengo il computer stacco la ciabatta e buonanotte a tutti.
    A parte che tra hub usb e compagnia bella sti computer sembrano degli alberi di natale: ok che i led non è che consumino poi tanto però che cavolo, tutte quelle lucine mi sembrano davvero uno spreco...
  • infatti, io per esempio quando mi allontano per un tempo considerevole dal pc spengo veramente tutto tranne il case, per esempio, hai presento la lucina che si accende quando tieni attivato il bloc num sul tastierino numerico? Ecco, io spengo anche quella.
  • cazz. io ho sempre staccato la spina
    non+autenticato
  • Quoto xchè lo faccio anch'io...
    ma ho xp e linux, mika vista!
    se tanto mi da tanto , riattacando la spina, ammesso che si riaccende, mi chiederebbe il key!!!!!!!!!!!!!!

    - Scritto da: grilletto sparato
    > cazz. io ho sempre staccato la spina
    non+autenticato
  • Un australiano ha fatto un discorso simile quando sono stati vietati in Australia gli alimentatori che non fossero Switch, con lo scopo di risparmiare energia:

    http://www.sound.westhost.com/articles/external-ps...

    Il punto è: per 2 watt?? cosa volete che sia una centrale da 30 MW in un intero stato...

    Le periferiche ormai supportano lo spegnimento, quindi da spente consumano nulla, mentre gli alimentatori sono sempre più efficienti.
    Che problema sono 2W, ragioniamo invece sul fatto che gli alimentatori hanno efficienze spesso sui 70%, meno se il venditore riesce ad appiopparne uno grosso da 5,6,700W.

    Si risparmia prima sui grandi numeri, poi man mano sugli sprechi più rilevanti. Pensare alle briciole mentre ci sono altri problemi è da sciocchi.
    non+autenticato
  • > Il punto è: per 2 watt?? cosa volete che sia una
    > centrale da 30 MW in un intero
    > stato...

    2 watt sembrano pochi a confronto anche di una lampadina a risparmio energetico ma devi pensare che sono ininterrotti 24/7

    365(giorni)*24(ore)*2(W) = 17,5 kW
    circa 1,5 kW al mese
    3 kW in piu' a bolletta insomma
    ovviamente -minimo- perchè il pc di solito è acceso e consuma di piu'

    ovviamente è poco, ma visto che il costo dell'energia aumenta all'aumentare dei consumi, si potrebbe verificare il caso in cui si sale di fascia proprio per una strzata come gli sprechi degli alimentatori.
  • > Si risparmia prima sui grandi numeri, poi man
    > mano sugli sprechi più rilevanti. Pensare alle
    > briciole mentre ci sono altri problemi è da
    > sciocchi.

    Non sono d'accordo. Se un problema si può risolvere facilmente, non farlo è da sciocchi.
    Quindi è da sciocchi è lasciare un PC a consumare inutilmente, quando con una ciabatta da 5 euro dotata di interruttore, il problema sarebbe risolto.
    Tutt'altra cosa è progettare alimentatori con una resa più elevata. Per quanto giusta, questa non è certo cosa di cui possano occuparsi gli utenti, non credi?
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)