Gartner: XP deve vivere

Mentre si allarga la petizione, due importanti analisti si rivolgono a Microsoft

Roma - Gartner e Burton Group non hanno dubbi: per presevare la fiducia del proprio pubblico e il proprio business nei sistemi operativi Microsoft deve iniziare a pensare di estendere almeno fino a tutto il 2008 la disponibilità di XP sul mercato senza vincoli per i consumatori.

L'analisi è chiara. "Sarebbe saggio", sostiene Michael Silver di Gartner, perché le applicazioni homegrown e quelle di softwarehouse minori o non più operative non sono supportate da Vista, nonostante quello che viene ritenuto un ottimo sforzo per gestire i problemi di compatibilità.

La proposta degli esperti è dunque quella di dare ad XP un anno di vita in più rispetto a quanto previsto in origine, sebbene già nello stato attuale, come ben sanno i lettori di Punto Informatico, la "morte" di XP non appaia del tutto imminente.
Ciò che Microsoft va ripetendo sull'argomento, e che gli esperti sembrano dare per scontato, è che ascolterà quello che vogliono gli utenti. Un atteggiamento che potrebbe fomentare il movimento di chi proprio non vuole che tramonti "l'era XP".
TAG: windows, xp, vista
13 Commenti alla Notizia Gartner: XP deve vivere
Ordina