ADSL? Sorry, la sua linea č randomica

Il racconto di un utente che ha la sensazione di essere stato abbandonato nel mezzo dei lavori di due grossi operatori del settore. I problemi, le comunicazioni

Roma - Gentile redazione di Punto Informatico, vi scrivo per far luce su una situazione incredibile sulla gestione ADSL in Italia che vivono molti utenti di internet come me. Premetto che attualmente sono un utente Infostrada (da settembre dello scorso anno ho abbandonato Telecom per passare a Infostrada sia nella fonia che nel servizio ADSL) e che da quasi un mese (gennaio 2008) non riesco più a navigare su internet.

Ho chiamato più volte il servizio di call center di Infostrada e ho effettuato tutte le prove che il call center di turno mi ha suggerito; ho staccato quindi tutti i telefoni di casa, ho tolto tutti i filtri e ho attaccato il router alla presa telefonica principale ma nessun risultato positivo si è ottenuto. Mi è stato suggerito di chiamare un tecnico per controllare dentro casa la mia linea telefonica in quanto attraverso i loro strumenti informatici vedevano un corto circuito sulla mia linea e dopo aver pagato profumatamente il tecnico per non aver fatto nulla sulla mia, funzionante, linea telefonica ho ricontattato il call center di Infostrada che mi confermava che il problema ancora sussisteva e che il corto circuito era ancora presente.

Il call center ha quindi aperto una segnalazione a Telecom spiegandomi che il corto mi impedisce di navigare negli orari di punta. Ho spiegato al tecnico che il tutto mi sembrava molto strano e che avendo studiato un po di elettrotecnica (non vorrei vantarmi ma sono laureato in informatica) mi sembrava strano che il corto circuito fosse ad orario. Un corto circuito apre un circuito e non fa passare niente, quindi se c'è non è ad orari, bensì fisso e ben localizzato.
A questo punto l'operatore ha cercato di prendere tempo e alla fine ha dichiarato che è difficile da spiegare tecnicamente e che ora la palla sarebbe passata ai tecnici Telecom per provvedere al caso.
Ho aspettato fiducioso, ho richiamato ai call center di Infostrada ma l'unico contentino che ho avuto è stato l'invio di ulteriori solleciti a Telecom, ma ancora oggi la mia linea è randomica (questo è il termine tecnico che l'operatore ha usato). Fortunatamente ho molti amici al servizio tecnico di Telecom e mi hanno spiegato che il problema in questi casi non è della linea telefonica di casa, bensì della piastra del multiplex che spesso si danneggia e che a determinati orari (di punta) la linea comincia a cadere in continuazione.

Tutto cio' sta accadendo a me e sono sicuro a molti altri utenti in Italia che sfortunamente si sono imbattuti in questo problema. Il fatto è che Infostrada non puo' dire a Telecom di cambiare piastra in quanto quest'ultima è di proprietà Telecom e Telecom non ha alcun interesse di sostituire la piastra in quanto li è agganciato un utente non Telecom. Chi ci rimane fregato? Il sottoscritto e tanti come me che hanno scelto di risparmiare qualche euro passando a gestori alternativi. A questo punto non so se ritornero' a Telecom o stacchero' tutto in attesa che arrivi anche in Italia il famoso WiMax.

Da tutto ciò ho capito una cosa che gli operatori alternativi per il servizio ADSL vedi Infostrada, Tiscali etc sono ottimi e fanno risparmiare soldi a chi passa con loro ma non appena c'è un problema tecnico che non dipende da loro allora non si naviga più e la bufera prende inizio.

Cordiali saluti,
Massimiliano A.

Caro Massimiliano
il tuo caso è stato segnalato alle aziende interessate che lo valuteranno per un intervento rapido laddove possibile, come ci è stato assicurato dai loro operatori.
Difficile per ora ricostruire cosa sia realmente accaduto, quel che invece è certo è che il grosso delle lamentele degli utenti ADSL sia relativo a problemi di comunicazione tra i carrier, impegnati in rapporti burocratico-amministrativi spesso troppo complessi e farraginosi con il gestore della rete, che a sua volta si serve spesso di società terze per la manutenzione dell'infrastruttura. Un problema che, peraltro, è all'attenzione degli stessi operatori, di Telecom Italia e dell'Autorità di vigilanza ed è stato in questi anni uno dei grandi temi del dibattito italiano sulle TLC.
Tienici informati sugli sviluppi, nel nostro piccolo continueremo a dare visibilità e a cercare di approfondire le difficoltà in cui versano ancora moltissimi utenti ADSL italiani (per non parlare di chi l'ADSL non l'ha neppure mai vista di striscio).
Alberigo Massucci
98 Commenti alla Notizia ADSL? Sorry, la sua linea č randomica
Ordina
  • Buongiorno a tutti,
    brevemente per dire che il caso segnalato da Massimiliano A. è una perfetta fotocopia della mia situazione.
    In certi orari soprattutti mattina presto e notte tarda la linea adsl Infostrada è veloce il resto della giornata èsempre molto lenta 0.02 Mbps velocità misurata con speedtest.com.
    Non è corretto pubblicizzare un adsl che va fino a 8 Mps quando invece neanche con il vento a favore li raggiunge.
    Ok risparmiamo ma forse in maniera trasparente potevano anche avvisare i clienti di certi problemi che paiono non essere pochi.
    Anche io ho fatto tutte le prove desritte da Massimiliano A. ma nulla di fatto il problema è SOLO ESCLUSIVAMENTE LORO CHE SI RIMPALLANO TRA INFOSTRADA E TELECOM. In merito faccio presente che sulla stessa linea avevo Alice e la velocità ad onor del vero era sempre buona a tutte le ore. Strano che sugli stessi fili ora lavelocità è molto variabile. Addirittura nelle ore centrali della giornata non si naviga e le pagine non si aprono per quanto è lenta la linea adsl, superata in velocità addirittura dalla vecchia dial-up.
       Per quanto riguarda Telecom a suotempo prima di cambiare essendo stato un loro cliente da tanti anni che ha sempre pagato puntualmente con l'addebito in C/C avevo chiesto l'applicazione di qualche piccolo sconto, una piccola promozione, anche per pochi mesi ma inflessibili non ne hanno voluto sapere nulla. Ora vengo frequentemente contattato e mi viene proposto il rientro in Telecom proponendomi la promozione di turno. Ma sarà possibile mi dico io che le cose in Italia debbano funzionare così? Da parte mia mi dispiace ma per principio non prevedo di rientrare più in Telecom a meno che diventi l'unico gestore di telefonia.
       Da che so io nel commercio almeno quello tradizionale si cerca sempre per il buon andamento dell'azienda di coccolare e tenere soddisfatti i propri clienti affezionati da tempo soprattutto quelli solventi per non rischiare di perderli. Ma cambia tutto e i risultati si vedono.
    Grazie
       Cordiali saluti
    Pier Luigi C.
    non+autenticato
  • Buonasera,la mia odissea è iniziata un pomeriggio di ottobre quando fui contattato dal servizio clienti Telecom che mi propose un rientro in Telecom con un contratto alice voce ed internet 20 mega. Manifestai immediatamente la mia perplessità di ottenere una simile velocità in quanto già il sito 187 mi sottolineava la sola possibilità di ottenere una normalissima 7 mega. Nonostante i miei dubbi, accetto un appuntamento per il 19 ottobre. Ottenute nuove garanzia di fattibilità dell'impianto sottoscrivo il predetto contratto ed attendo fiducioso il 3 dicembre. Quel giorno i tecnici intervenuti installano gli apparati Telecom ma realizzano che la velocità raggiungibile per la stabilità della linea è di circa 1,3 megabit/s. Contrariato chiedo l'annullamento della procedura di riento causa il non rispetto dei minimi previsti dalla carta servizi Telecom. I tecnici disinstallano gli apparati Telecom e riconfigurano Fastweb. Risultato: non posso ricevere più telefonate da numerazione Tim e Telecom. Pochi giorni dopo chiamo il 187 per informarmi sull'accaduto e mi dice che i tecnici hanno dato esito negativo alla installazione e l'ordine Telecom è stato annullato. Tutto ciò non risulta a Fastweb che prosegue la disattivazione del numero affermando di non poter tornare indietro in quanto la procedura di migrazione per lei era conclusa. Io sottolineao con fax e raccomandate ad entrambe i gestori l'accaduto manifestando la volontà di rimanere cliente Fastweb. Tutto inutile la mia procedura è irreversibile e rimarrò con senza linea telefonica e internt con un malato terminale in casa.
    Chiunque possa mi aiuti, non mi interessa tutelare i miei diritti di consumatore , ma unicamente avere il modo di non rimanere senza possibilità di comunicazione durante un momento personale estramente difficile.
  • buongiorno a tutti, è da 1 mese e mezzo che con alice non riesco a navigare ne scaricare un qualsiasi file legale dalle 14 alle 23. dopo ripetute chiamate per segnalare tale problema nessuno è ancora riuscito a risolverlo. allora mi affido a voi che ne sapete più di me e forse più dei tecnici telecom. siccome non ho capito cosa sia questa linea randomica ho pensato potesse essere il mio problema. ciao e grazie in anticipoSorride
    non+autenticato
  • Ho gli stessi problemi - Linea randomica-

    Da 20 mega mi è stata downgradata a 17 mega senza avvisarmi ma comunque non mi hanno risolto il problema.

    Tante chiacchiere e nulla di fatto.

    Navigo per poco e poi giu' ,
    A volte sono costretto a riavviare il modem dopo soli pochi minuti......

    INCREDIBILE alla modica cifra di 49 euro circa!!!!
    non+autenticato
  • ECCO I MIEI VALORI RILEVATI DAL MODEM

    Mode: ADSL2+
    Line coding: Trellis On
    Status: No Defect
    Link power state: L0

    Downstream Upstream
    SNR margin (dB): 9.1 23.3
    Attenuation (dB): 22.5 9.2
    Output power (dBm): 12.3 19.1
    Attainable rate (Kbps): 19340 1220
    Rate (Kbps): 16898 637
    MSGc (number of bytes in overhead channel message): 61 16
    B (number of bytes in Mux Data Frame): 254 19
    M (number of Mux Data Frames in FEC Data Frame): 1 1
    T (Mux Data Frames over sync bytes): 2 3
    R (number of check bytes in FEC Data Frame): 0 0
    S (ratio of FEC over PMD Data Frame length): 0.4819 0.9877
    L (number of bits in PMD Data Frame): 4233 162
    D (interleaver depth): 1 1
    Delay (msec): 0 0

    Super Frames: 40381 40688
    Super Frame Errors: 363 0
    RS Words: 0 0
    RS Correctable Errors: 0 0
    RS Uncorrectable Errors: 0 N/A

    HEC Errors: 314 432800
    OCD Errors: 222 0
    LCD Errors: 0 0
    Total Cells: 25935237 2943733651
    Data Cells: 36661 819310334
    Bit Errors: 0 35459956

    Total ES: 78 19496
    Total SES: 13 3448
    Total UAS: 34 6790
    non+autenticato
  • buondì a tutti...

    solo x aggiungere alla lunga lista delle disavventure con la adsl anche la mia.

    in teoria sono quasi due mesi che ho attivato sulla mia linea telefonica la adsl 2+ di infostrada.

    in pratica a causa della linea randomica sono riuscito a connettermi forse 2 minuti in tutto, solo il tempo di fare la registrazione.

    Trascorro i miei dopo cena al telefono con il nr verde, per fortuna di infostrada, ed ogni sera ne sento una nuova.

    per carità i ragazzi che rispondono sono sempre abbastanza gentili, ma è stancante essere presi in giro tutti i giorni.
    mi hanno detto di buttare il modem, che senza i filtri non poteva funzionare, che il mio gusto capita ad uno su un milione, che dovevo lasciare il modem collegato tutta la notte, etc...
    la verità è che non funziona nulla, l'ultima cosa mi è stato detto che dovrei chiamare un elettricista e fargli verificare i collegamenti interni.
    L'unica opzione che mi hanno lasciato è stata quella di abbassare dalla centrale la velocità della adsl...ma questa operazione poi sarebbe a loro irriversibile...
    ho provato a "rallentare" il modem dal pannello di controllo del mio dlink, ma la lucetta ha continuato a lampeggiare

    non so se avete consigli...

    un saluto
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | Successiva
(pagina 1/10 - 46 discussioni)