Qt e WebKit convolano a nozze

Trolltech, ora parte integrante di Nokia, ha annunciato l'imminente inclusione, nel proprio framework applicativo, della tecnologia open source WebKit di Apple, la stessa alla base di Safari e diversi altri browser

Barcellona - Sono passate solo un paio di settimane da quando Nokia ha formalizzato l'acquisizione di Trolltech e, per gli sviluppatori, c'è già una prima importante novità: il matrimonio ufficiale tra i framework open source Qt e WebKit.

Sviluppato da Trolltech, Qt è alla base di molte applicazioni e interfacce utente, tra le quali la più nota è KDE. WebKit è invece un motore per i browser web realizzato da Apple sulla base della libreria KTML: oggi si trova alla base dei browser Safari, Nokia Browser for S60, Omniweb, Shiira e iCab, e nelle piattaforme applicative Google Android, Motorola MOTOMAGX e Adobe AIR.

Trolltech, che ha dato l'annuncio presso il Mobile World Congress di Barcellona, afferma che l'integrazione dei due framework semplifica l'inclusione di componenti web all'interno delle applicazioni mobili.
Trolltech.no"L'integrazione di Qt con Webkit consentirà agli operatori di telefonia mobile ed ai produttori di telefoni cellulari di inglobare le tecnologie e i servizi del Web 2.0 all'interno delle applicazioni mobili", ha spiegato l'azienda europea. "Google Earth e iTunes sono un esempio del tipo di servizi attualmente disponibili in campo desktop. Con l'integrazione fra Qt e WebKit, questo tipo di applicazioni, insieme a servizi come social networking, instant messaging e aggiornamenti finanziari in tempo reale, potranno essere portati anche sui telefoni mobili".

Il matrimonio con WebKit porta nell'ambiente Qt uno dei framework applicativi per il Web più apprezzati nel panorama open source: include un parser HTML e un motore di rendering per le pagine web; un sistema per la gestione di add-on, plug-in e widget; un'API per l'interazione con i server web; e un motore JavaScript.

Qt WebKit Integration sarà rilasciato da Trolltech come modulo separato per le Qt 4.4 intorno alla metà del 2008. Per maggiori informazioni su questo componente si veda questa sezione del sito di Trolltech.
2 Commenti alla Notizia Qt e WebKit convolano a nozze
Ordina