Palm Centro sbarca in Europa

L'ultimo smartphone nato in casa Palm, fratellino dei più costosi Treo, raggiungerà i mercati europei a fine mese, e corteggerà soprattutto quegli utenti di telefonia mobile che ancora non si sono fatti uno smartphone

Roma - Palm è riuscita a concludere un anno non certo positivo, il 2007, con quella che, secondo molti analisti, potrebbe rivelarsi la mossa più azzeccata degli ultimi dodici mesi: il lancio dello smartphone Palm Centro, che sfida i numerosi avversari con un prezzo piuttosto aggressivo.

Palm CentroDopo aver raccolto un discreto successo negli USA, dove Sprint lo vende da ottobre a 99 dollari (la versione no brand ne costa però 399), il Centro di Palm sta ora per fare il suo debutto anche in Europa al prezzo di 299 euro. Il telefono, nella sola versione nero onice, sarà disponibile nei negozi a partire dalla fine di febbraio, ma al momento non è noto se comparirà anche nei listini di qualche operatore mobile.

Come la famiglia di smartphone Treo, di cui può essere considerato un diretto discendente, Centro utilizza il sistema operativo Palm OS (versione 5.4.9) ed include client email, browser web, rubrica e calendario, Google Maps, il media player PocketTunes, funzionalità per il controllo vocale, suite per l'ufficio compatibile con i formati di Word ed Excel, viewer per file PowerPoint e PDF, interfaccia push email per Outlook, supporto ai principali siti di social networking e diversi giochi.
Palm CentroSul fronte hardware, Palm Centro si caratterizza per un display touch-screen TFT da 2,25 pollici con risoluzione di 320 x 320 pixel e 65mila colori, mini tastiera QWERTY, fotocamera da 1,3 megapixel, 128 MB di ROM e 64 MB di RAM, slot per schede di memoria miniSD, Bluetooth 1.2, e batteria da 1150 mAh. Il tutto in circa 125 grammi di peso.

"Le dimensioni ridotte di Palm Centro, combinate con la tastiera estesa per scrivere messaggi ed email in modo semplice e immediato, sono solo alcuni dei motivi che spingeranno gli utenti dei tradizionali telefoni cellulari a scegliere uno smartphone", ha commentato Roy Bedlow, vicepresidente di Palm EMEA.

Dunque Palm, con Centro, corteggia soprattutto coloro che ancora non possiedono uno smartphone: un target composto in larga parte da utenti consumer poco avvezzi ai gadget hi-tech o particolarmente attenti al portafogli. Questa formula funzionerà anche nella patria dei telefonini, l'Italia?
9 Commenti alla Notizia Palm Centro sbarca in Europa
Ordina