Motorola: rimaniamo nei cellulari

Abbiamo scherzato, le parole dei giorni scorsi non vanno prese sul serio

Roma - Sono passate solo un paio di settimane da quando Motorola ha fatto capire di voler mollare la propria attività nella produzione di telefonini nell'ambito di una ampia ristrutturazione dell'azienda. Ma ora il vertice della società fa sapere che così non è.

Il CEO di Motorola, di recente entrato in carica, Greg Brown, ha dichiarato a Barcellona dove si tiene il Mobile World Congress, che "Motorola rimane focalizzata sul business dei cellulari, non voglio che su questo ci sia una qualsiasi confusione".

Dichiarazioni rassicuranti, dunque, in particolare per quegli azionisti che ritenevano troppo enfatizzate le dichiarazioni di dismissione. E questo perché se anche Motorola intendesse lasciar perdere i telefonini dovrebbe comunque dimostrare di avere in campo investimenti e strategie per poter convincere un eventuale investitore a comprare baracca e burattini.
Come osserva qualcuno, non bastano le dichiarazioni dell'azienda per cancellare il lento ma inesorabile declino delle quote Motorola nel mercato dei cellulari.
TAG: motorola,
2 Commenti alla Notizia Motorola: rimaniamo nei cellulari
Ordina