HTC accende il Pharos a Barcellona

Presentato a Barcellona il nuovo smartphone del produttore coreano. Non è 3G, né WiFi. Ma c'è il GPS

Roma - Più un phone è smart, più attira l'attenzione. E HTC ha scelto il Mobile World Congress di Barcellona per calamitare quella di curiosi e addetti ai lavori sul nuovo P3470, conosciuto anche come Pharos. Che forse non è il top quanto a tecnologie di connettività, ma si presenta con una dotazione piuttosto interessante.

il nuovo dispositivoSi tratta di un terminale Quadband GSM/GPRS che offre "solo" il supporto EDGE. A bordo c'è un processore Texas Instruments OMAP a 200 MHz, utilizzato come motore per la piattaforma Windows Mobile 6 Pro, che è fruibile attraverso un display TFT QVGA da 2,8 pollici, ovviamente touchscreen.

Coloro che non si accontentano dei 256 MB di memoria ROM e 128 MB di RAM possono contare su uno slot per schedine MicroSD. Presenti anche un ricevitore GPS e il supporto Bluetooth v2.0 con EDR, assenti il WiFi e il supporto ad una tecnologia 3G.
La sue dimensioni sono di 108x58,3x15,7 millimetri e il peso è pari a 122 grammi. La sua batteria al litio da 1100 mAh offre un'autonomia massima dichiarata di 350 ore in standby e di 4 ore in conversazione. Il prezzo previsto per il P3470 è di circa 450 euro.
TAG: htc, pharos