markvp

Yahoo tenta la via della convergenza mobile

Una novitÓ sta per invadere il mercato mobile, integrando il minischermo con reti sociali e rubriche, che diventano esse stesse sociali e centralizzate. Anche il display del cellulare diventa 2.0

Roma - ╚ in arrivo per il mobile space un nuovo servizio: si chiama oneConnect ed è nato dai laboratori di Yahoo! per riunire contatti e comunicazioni in ciò che l'azienda definisce una "rubrica socialmente connessa", un progetto per far convergere email, instant messaging, SMS e social networking in un unico luogo virtuale mobile. Virtuale e duepuntozero, naturalmente.

Schermata di oneConnectYahoo! ha precisato al Mobile World Congress di Barcellona che il lancio è previsto per il secondo quadrimestre di quest'anno, che si fonderà su un'architettura rigorosamente open e che tutte le aziende saranno libere di partecipare per offrire contenuti e applicazioni.

"La forza trainante della piattaforma è inserire contenuti nei terminali mobili.
Nessuna azienda può creare tali ecosistemi da sola". Quindi, "Dobbiamo essere aperti", ha detto a Barcellona Marco Boerries, executive VP della divisione Connected Life di Yahoo!. Per consentire a chiunque di assumere in piena libertà il ruolo di contributor, dunque, la parola d'ordine per tutti è tassativa: architettura open.
Moltissime le funzionalità previste dal progetto, dall'interazione con i social network più importanti alla rubrica centralizzata, "socialmente connessa", che consentirà di tracciare aggiornamenti, upload di foto e attività svolte da ogni singolo individuo in rubrica, a cavallo delle reti sociali in cui si muove. Sarà anche possibile entrare in contatto con numerosi servizi online e, infine, grazie alla presenza di widget di DataViz, sarà possibile anche l'accesso alla posta di Microsoft Exchange e ai documenti Office.

A Barcellona, Boerries ha dimostrato la capacità di oneConnect di estrarre informazioni su stato e attività di utenti di altri servizi, come MySpace. Ma "non vogliamo entrare in competizione per costruire un nuovo client
migliore di Facebook", ha spiegato al New York Times, che illustra dettagliatamente il social business in cui il neonato servizio sta muovendo i primi passi.

Al momento, precisa Mashable, i social network che Yahoo! pianifica di supportare sono Bebo, Dopplr, Facebook, Flickr, LinkedIn, Friendster, Hi5, Last.FM, Twitter e, infine, MySpace.

Marco Boerries ha anche annunciato che entro la fine di marzo l'operatore telefonico T-Mobile offrirà il servizio di ricerca di Yahoo! alla clientela europea, sostituendolo a Google. Successivamente, di Yahoo! offrirà anche posta e messaging, nonché oneSearch, il sistema di
ricerca integrato che fornisce notizie, informazioni finanziarie, foto e pagine web in un unico risultato. L'offerta finale di oneConnect dovrebbe infine integrarsi in Yahoo Go 3.0, già dotato di una propria mobile Home Page.

Marco Valerio Principato
1 Commenti alla Notizia Yahoo tenta la via della convergenza mobile
Ordina