Luca Annunziata

DVD Jon abolisce il DRM

La musica e i video saranno liberi. Grazie alla piattaforma studiata dallo scardinatore di CSS e di Apple Fairplay, condividere i contenuti tra gadget e PC sarà un gioco da ragazzi. Le major? Impotenti spettatori

Roma - DVD Jon, al secolo Jon Johansen, è tornato: e questa volta non si limiterà a liberare i video o la musica, questa volta libererà l'intero genere umano dalla schiavitù del DRM. Per sempre. O almeno fino alla prossima denuncia.

Non si tratta dell'ennesima riedizione della leggenda di Davide contro Golia, ma del risultato di un lavoro ininterrotto alla sua creatura: DoubleTwist. Al contrario di quanto aveva lasciato intendere in passato, la nuova piattaforma omonima dell'azienda da lui fondata non è in vendita e non servirà a scardinare i sistemi di vendita di Apple e Nokia: o almeno non direttamente.

DoubleTwist è una scrivania: virtuale ovviamente. Una volta collegato il proprio gadget videomusicale preferito al computer, consente di copiarne il contenuto sull'hard disk e renderlo disponibile per trasferirlo altrove. Magari dall'iPod al telefonino, oppure dal telefonino alla PSP. Il tutto infischiandosene di limitazioni d'uso e di sincronizzazioni obbligate.
Naturalmente non si poteva ignorare i file già presenti nel computer stesso. DoubleTwist dà un'occhiata ad iTunes e ai file in esso contenuti: se ci sono brani lucchettati con DRM avvia una duplicazione senza protezione in background, rendendo tutto disponibile in formato MP3 totalmente libero da vincoli.

Se poi si sente il disperato bisogno di condividere tutto questo con qualcuno, chi è DVD Jon per impedirlo? Il suo DoubleTwist è pronto a dare una mano: si può inviare un file alla propria lista di conoscenti che utilizzano il programma, oppure scambiarsi informazioni e archivi su Facebook tramite una applicazione appositamente realizzata chiamata TwistMe. E se non è Facebook il vostro gusto preferito di social network, niente paura: presto DoubleTwist supporterà pure OpenSocial.

Paura della vendetta delle major? Nient'affatto! Jon e i suoi sono convinti di non stare violando alcuna legge: e poi il DRM ormai è roba vecchia, Amazon e iTunes Plus l'hanno reso obsoleto e presto non ne sentiremo parlare più. Insomma, tutto molto bello e pure 2.0. Resta da scoprire cosa penseranno discografici e cineasti al riguardo.

Ah sì, funziona solo su Windows. Per il momento. Poi pure su Mac OS X. Pare che ci sarà pure una interfaccia per iPhone. Dicono.

Luca Annunziata
44 Commenti alla Notizia DVD Jon abolisce il DRM
Ordina
  • Secondo me il DRM non ha futuro, il fatto che perfino iTunes lo abbia abbandonato penso la dica lunga; sono invece favorevole al watermarking purchè ovviamente non degradi avvertibilmente la qualità dell' opera.
  • infatti.

    lo vuoi libero e felice come una farfalla?
    alora sei responsabile del file e di che fine faccia


    ti va bene un file a metà (con DRM)?
    allora te lo cucchi senza hassle ma lo ascolti solo sul mio ipod

    questo modello funziona secondo me.
    non+autenticato
  • sì, secondo me questo è fair use; il produttore ti dà massima libertà di usarlo in maniera equa ma se te ne approfitti e lo metti sul mulo/torrente ti prende a calci nel sedere come meriti.
    Se no tanto vale abolire il denaro e tornare a vivere nelle caverne
  • e in caso di furto/smarrimento?

    mi rubano il pc e mettono in giro i miei files...
    che succede?
    non+autenticato
  • non so tu, ma io farei una denuncia alla polizia...
  • contenuto non disponibile
  • vabbè questi secondo me sono casi limite... è chiaro che qualunque cosa ha i suoi limiti. io intendevo semplicemente dire che mentre il watermarking lo trovo ancora accettabile sul DRM spero proprio che sparisca dalla faccia della terra.
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: pentolino
    > > non so tu, ma io farei una denuncia alla
    > > polizia...

    > E se li legge direttamente dal disco esterno USB
    > del tuo PC la donna della pulizia col suo palmare?
    > Non te ne accorgeresti neppure.
    > Il fatto di fare watermaking ci può stare, ma il
    > responsabilizzare l'acquirente è sbagliato:
    > l'acquirente paga e deve avere diritti, non deve
    > essere più abile di un hacker e sapere che
    > dovrebbe mettersi a cifrare tutto.


    Un po' come dire: se vuoi essere piu' sicuro compra una cassaforte, non ti diamo la combinazione perche' responsabilizzare l'acquirente è sbagliato !
    krane
    22544
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: krane
    >
    > > Un po' come dire: se vuoi essere piu' sicuro
    > > compra una cassaforte, non ti diamo la
    > > combinazione perche' responsabilizzare
    > > l'acquirente è sbagliato
    > > !
    >
    > non c'entra un cazzo con quello che ho detto, ma
    > se ne sei convinto, siine pure.

    Era un modo per dire che probabilmente non ti sei spiegato granche'.
    krane
    22544
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: pentolino
    > > non so tu, ma io farei una denuncia alla
    > > polizia...
    >
    > E se li legge direttamente dal disco esterno USB
    > del tuo PC la donna della pulizia col suo
    > palmare?
    > Non te ne accorgeresti neppure.
    > Il fatto di fare watermaking ci può stare, ma il
    > responsabilizzare l'acquirente è sbagliato:
    > l'acquirente paga e deve avere diritti, non deve
    > essere più abile di un hacker e sapere che
    > dovrebbe mettersi a cifrare
    > tutto.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 20 febbraio 2008 14.25
    > --------------------------------------------------

    Non so voi ma a me è capitato di perdere l’HDD esterno dove tenevo gli mp3 di Itunes e quando ho chiesto loro se potevo riaverli dato che avevo perso l’hdd e mi hanno risposto che mi avrebbero concesso di riscaricare tutto, ma una volta sola.

    In caso di smarrimento o furto inoltre puoi fare una denuncia alla polizia, se ti rubano la macchina e poi la usano per una rapina la polizia per prima viene a cercare te ma nessuno si lamenta che dalle targhe si possa rintracciare il proprietario.

    Cmq ti stai arrampicando sugli specchi, l’accoppiata file senza restrizioni+watermarking io credo che sia il miglior compromesso tra volontà delle case discografiche e diritti degli utenti.
    non+autenticato
  • Questo non lo puo' aggirare...come la mettiamo?!
    non+autenticato
  • ti sei comrpato un mp3 da Itunes e lo vuoi leggere sullo Zune?

    allora questo fà al caso tuo.


    se invece sei intenzionato a scaricarti film e video legali (ad es. da Naspter con abbonamento) DRMati e ricondividerli su emule senza DRM verrai beccato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nemo
    > ti sei comrpato un mp3 da Itunes e lo vuoi
    > leggere sullo
    > Zune?
    >
    > allora questo fà al caso tuo.
    >
    >
    > se invece sei intenzionato a scaricarti film e
    > video legali (ad es. da Naspter con abbonamento)
    > DRMati e ricondividerli su emule senza DRM verrai
    > beccato.

    E aggiungerei: "finalmente".


    --
    >A<
  • quoto tutto il thread
  • si certo! finalmente!

    questa è una cosa che va bene, poter aggirare le protezioni troppo limitanti.

    la cosa che non va bene e fa capire quale sia effettivamente lo scopo degli utenti (magari non tutti, ma a pensar male si fa peccato ma ci si azzecca) sono le richieste tipo:

    ma i wmv che ci sono su emule?
    ma come faccio con il watermarking?
    etc. etc.

    lo scopo finale di molti sembra riempire Terabyte di puttanate.
    non+autenticato
  • > > se invece sei intenzionato a scaricarti film e
    > > video legali (ad es. da Naspter con abbonamento)
    > > DRMati e ricondividerli su emule senza DRM
    > verrai
    > > beccato.
    >
    > E aggiungerei: "finalmente".
    QUOTO!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    > > > se invece sei intenzionato a scaricarti film e
    > > > video legali (ad es. da Naspter con
    > abbonamento)
    > > > DRMati e ricondividerli su emule senza DRM
    > > verrai
    > > > beccato.
    > >
    > > E aggiungerei: "finalmente".
    > QUOTO!!!

    Secondo me, molti di voi sputano nel piatto in cui mangiano - o hanno mangiato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: joe tornado
    > - Scritto da: pippo
    > > > > se invece sei intenzionato a scaricarti
    > film
    > e
    > > > > video legali (ad es. da Naspter con
    > > abbonamento)
    > > > > DRMati e ricondividerli su emule senza DRM
    > > > verrai
    > > > > beccato.
    > > >
    > > > E aggiungerei: "finalmente".
    > > QUOTO!!!
    >
    > Secondo me, molti di voi sputano nel piatto in
    > cui mangiano - o hanno
    > mangiato.

    mi associo alla tua idea
    peraltro sputano anche sui loro soldi dato che l'equo compenso lo pagano ugualmente
    non+autenticato
  • > > > > > se invece sei intenzionato a scaricarti
    > > film
    > > e
    > > > > > video legali (ad es. da Naspter con
    > > > abbonamento)
    > > > > > DRMati e ricondividerli su emule senza DRM
    > > > > verrai
    > > > > > beccato.
    > > > >
    > > > > E aggiungerei: "finalmente".
    > > > QUOTO!!!
    > >
    > > Secondo me, molti di voi sputano nel piatto in
    > > cui mangiano - o hanno
    > > mangiato.

    Sbagliato, mai scaricato niente senza PAGARE!!!

    > mi associo alla tua idea
    > peraltro sputano anche sui loro soldi dato che
    > l'equo compenso lo pagano
    > ugualmente
    P.S. nierle ti dice niente?A bocca aperta
    non+autenticato
  • e quindi visto che a 12 anni scaricavo i metallica con napster ora dovrei continuare imperterrito?

    quando aveveo 12 anni e si scaricava con napster (io usavo il 56k e poi una isdn 128kb) mi ricordo che l'ultimo album dei suddetti metallica era nei negozi, si chiamava LOAD, io lo comprai a 43 Mila lire e faceva SCHIFO.
    Qualche anno dopo ho scaricato quello successivo da napster (re-load) ed ho scoperto che faceva ancora più schifo del precedente, ovviamente non lo ho comprato ed invece ho scoperto un sacco di nuovi artisti proprio perchè potevo cercarli rimanendo a casa e non dipendevo dai gusti musicali del gestore del negozio di musica.

    oggi invece ho ascoltato su last.fm le tracce dell'ultimo disco di bjork, mi sono piaciute e lo ho comprato a 11eur su itunes, senza DRM.

    perchè dovrei continuare a scaricare musica da emule?
    ora costa poco e posso ascoltare quello che voglio.

    non mi sembra di essere nè incoerente nè ipocrita a salutare con gioia l'inizio della distribuzione della musica via internet, l'abbassamento dei costi diproduzione per cui su posti come jamendo puoi trovare un sacco di bravi artisti che con un portatile si fanno uno studio di registrazione e la scelta di molti grandi player della produzioni musicale di usare il watermarking e non il DRM.
    senza P2P tutto questo non ci sarebbe ma ora invece c'è!

    se poi invece tu vuoi fare il bolscevico accomodati pure, non mi riguarda.

    PS: discorso diverso per quanto invece riguarda cose come LA LEGISLAZIONE sul copyright (troppo lungo, io ad esempio credo che i pink floid ed i doors siano già patrimonio comune e quindi dovrei poter accedere alla loro musica al prezzo che ora pago la classica, praticamente il mero supporto), il traffic shaping praticato dai provider, la neutralità della rete e tutte queste amenità la cui importanza di certo non è legata ai [Divx - ITA] e [Discografia]
    non+autenticato
  • esatto, lo sbattimento di creare qualcosa è giusto che venga ripagato. il poi è stabilire fino a quando. ovvio che a nessuno gli salta per la testa di dire no no non pagatemi dopo tot anni, perchè comunque di denaro si vive e non basta mai. è da dire comunque che se non ci sono incentivi nel comprare musica sarà dura trovare un compromesso (che non vuol dire diminuire il prezzo delle cose, ma aumentare gli stipendi o il potere di acquisto, quelle robe li). c'è da dire poi che comunque a molti non frega nulla, non vogliono pagare e quindi le major giustamente ne approfittano.
    io ho comprato molti cd, me ne sono pure pentito, ma non potevo averli altrimenti. ora tiro giu di tutto, se merita compro l'originale, altrimenti rimane li nel limbo finche li elimino.
    poi ultima cosa, le cose introvabili che non ci sono neppure su ebay? l'artista birmano col piffero del 72 che ha pubblicato una sola canzone? se non ho altri modi per ottenerla mi tocca "rubarla".
    ovviamente mille punti di vista, mille soluzioni, ma mai una fattibile...
  • il problema e' convincerlo a lasciare gli states per venire in italia in mezzo alla monnezza ma basterebbe 1/3 dello stipendio che prende un nostro ministro visto che hanno gli stipendi piu' alti d'europa (fonte. la casta)
    non+autenticato
  • Grande John. Sei un mito. Fuck copyright!
    non+autenticato
  • Tutti quei simpatici video criptati che si trovano con emule ... si possono aprire ?
  • - Scritto da: Il Castiglio
    > Tutti quei simpatici video criptati che si
    > trovano con emule ... si possono aprire
    > ?

    Sono curioso anch'io, chissà che cosa ci sarà dentro...IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
  • Porno. Come al solito!
  • se funziona come drmdbg.exe o similari (ce ne sono un po, google is your friend) hai bisogno della licenza originale per estirpare il DRM dal file.
    in pratica questi programmi leggono la chiave di decodifica del file dalla memoria del player e fanno il reencoding direttamente dalla sk audio e da quella video su un nuovo file.

    credo che sia la stessa roba con una GUI.
    non+autenticato
  • no, hai bisogno della licenza originale
    non+autenticato
  • i porno da 500kb con le minchiate per fotterti il pc?
  • - Scritto da: lellykelly
    > i porno da 500kb con le minchiate per fotterti il
    > pc?

    no pressocchè tutti i file wmv che ci sono su emule, ci sono anche da svariati GB.

    visti tutti i buchi di WMP anche secondo me si tratta solo di file esca per lanciare qualche exploit player-based.

    infatti il formato .wmv su pressocchè tutti i pc viene aperto da WMP.

    forse si tratta di file che certi utenti scaricano legalmente e mettono in share su emule per sbaglio.

    forse ancora si tratta di file immessi sui circuiti p2p da qualche società di avvelenamento/tracciamento delle reti p2p.

    in goni caso NON si possono aprire, si tratta di file cifrati e protetti da DRM.
    non+autenticato
  • dal mio personalissimo punto di vista, se vlc non apre, butto il file.
  • esatto
    non+autenticato
  • Anche io! Per me quel che VLC non legge non ha senso che esista.
    non+autenticato