Il multithreading di AMD è open source

Il chipmaker ha pubblicato il codice sorgente di una libreria software utilizzabile dagli sviluppatori per creare applicazioni ottimizzate per le moderne architetture multi-core

Sunnyvale (USA) - Per stimolare lo sviluppo di software capace di sfruttare più a fondo i processori multi-core, AMD ha rilasciato una libreria di sviluppo, chiamata Framewave, sotto la licenza open source Apache.

Framewave 1.0 contiene oltre 3200 routine che gli sviluppatori possono utilizzare per accelerare il processo di sviluppo, debugging e ottimizzazione delle applicazioni multi-threaded. Il codice della libreria è stato scritto per sfruttare appieno le architetture di calcolo x86 di nuova generazione.

Framewave è compatibile con le Integrated Performance Primitives di Intel, e può quindi essere utilizzata per creare applicazioni destinate a girare anche sui chip di quest'ultima, nonché sulla piattaforma Mac OS X x86. La libreria include il supporto alla decodifica di diversi tipi di contenuti multimediali, tra i quali MPEG1 e 2.
Lo scorso anno Intel fece una mossa analoga rilasciando il codice della sua libreria di template Threading Building Blocks, anch'essa pensata per semplificare il processo di sviluppo di applicazioni multi-threaded.
26 Commenti alla Notizia Il multithreading di AMD è open source
Ordina
  • Interessante, finalmente i framework di sviluppo multi core
    incominciano ad apparire.
    Uno dei limiti + grossi che ho sperimentato scrivendo codice "scientifico" era di non avere il tempo di imparare la programmazione parallela oltre ai problemi matematici che implementatvo. Con questi tool si dovrebbero ottenere grandi miglioramenti (ovviamente non penso possano arrivare all'efficenza di una riscrittura del codice da parte di un programmatore esperto di parallelizzazione)

    Cmq www.rapidmind.net, altro framework di sviluppo per il porting di applicazioni C++ su piattaforme multicore
    Intel, AMD, GPU e Cell BE

    Saluti
  • La notizia è del 15...Imbarazzato
    non+autenticato
  • Sono un profano, ma mi par di capire che finalmente si punti a qualcosa di diverso che il solito aumento della potenza della macchina (e relativo consumo) per incrementare le prestazioni del sistema.

    Un giorno, forse, riusciremo a realizzare un *86 ottimizzato come gli amiga?

    du.demon
    non+autenticato
  • Beh ho visto una cosa. per non creare un flame.

    Su un vecchio AMD Athlon 1600+ vista gira egregiamente, meglio che su un AMD X2 4000+ a doppio core.

    Forse servirebbe anche alle grandi aziende un framework per il multithread A bocca aperta
    non+autenticato
  • Io ho invece visto un asino che vola. Seguito da un drago rosa.
    Al cinema...
    non+autenticato
  • Stavo per scrivere qualcosa di simile! L'affermazione di Kranar non sarebbe stata ridicola se fosse stato lui ad installare Vista sui due sistemi muniti, CPU a parte, di caratteristiche hardware equivalenti e medesimi programmi installati.
    "Ho visto cose..."
    non+autenticato
  • per fortuna l'hai visto al cinema. altrimenti avremmo potuto preoccuparci per la tua salute.
    non+autenticato
  • > Un giorno, forse, riusciremo a realizzare un *86
    > ottimizzato come gli
    > amiga?

    Se parli di sistema operativo, ci stiamo già lavorando:

    http://aros.sourceforge.net/it/

    TAD
  • Mah, ottimizzato o meno, l'HW dell'amiga rimane un mirafggio!

    OT Ciao TAD, quand'è che aggiorni il tuo blog?
  • > OT Ciao TAD, quand'è che aggiorni il tuo blog?

    Ciao Raptus, presto lo aggiorno, è che per ora non ho avuto un minuto di tempo libero!

    TAD
  • Parlavo di rapporto sotware/macchina. Migliore integrazione a basso livello, minori sprechi e migliori prestazioni.

    du.demon
    non+autenticato
  • amiga rulez!
    non+autenticato
  • - Scritto da: fra martino
    > amiga rulez!

    Forever!!! Fan AmigaFan AmigaFan Amiga

    TAD