Skype supera la boa dei 100 miliardi

Tanti sono i minuti di conversazione finora passati attraverso la popolare soluzione soft-VoIP in tutto il mondo

Roma - 276 milioni di utenti registrati in tutto il mondo e 100 miliardi di minuti in chiamate e videochiamate. Questi i traguardi raggiunti da Skype da quando il client del sistema VoIP è stato lanciato nel 2003.

Numeri che l'azienda definisce "sbalorditivi": "In altre parole - spiega una nota diffusa ieri - Skype viene utilizzato nel mondo solo da 4 anni e mezzo e i suoi utenti hanno già utilizzato Skype per parlare più di 69.444.444 giorni (più di 190.258 anni). Retrocedendo di 150.000 anni, se due uomini primitivi avessero cominciato a parlare gratuitamente su Skype, starebbero ancora conversando. E dovrebbero farlo ancora per 40.258 anni!". Concentrandosi nella conversazione e precludendosi materialmente la possibilità di allargarla ad altri, evidentemente.

Ma i paragoni non si esauriscono qui, sconfinano nel mondo del fast food: "McDonald's ha impiegato circa 40 anni a servire 100 milioni di hamburger (dal 1955 al 1994). E Skype ha impiegato solo poco più di quattro anni a toccare 100 miliardi di minuti".
Dal momento che questi 100 miliardi di minuti vengono legati a chiamate definite "gratuite", si suppone che il riferimento siano le conversazioni (audio e/o video) intercorse tra utenti registrati e che tale numero escluda dunque le telefonate effettuate attraverso il servizio SkypeOut, che consente di chiamare numeri telefonici tradizionali, alle tariffe stabilita da Skype.