Samsung pensa al cellulare olografico

L'azienda coreana ha brevettato una tecnologia di proiezione delle immagini sul display, che potrebbe consentire la visualizzazione di immagini 3D con maggiore realismo

Roma - Sulla telefonia mobile tutti i maggiori produttori stanno investendo nella ricerca & sviluppo di nuove caratteristiche tecnologiche. Tra queste spicca una nuova invenzione di Samsung, che probabilmente pensa di poter dotare i propri cellulari, in futuro, di un sistema di proiezione da integrare nei cellulari per avere display con immagini... olografiche.

il design di brevettoLa tecnologia si chiama panel type waveguide e il produttore coreano l'ha appena brevettata.

Si tratta in pratica di un sistema a rifrazione ottica per display LCD e OLED, che potrebbe consentire la visualizzazione di immagini anche tridimensionali. Il sistema, spiega Samsung, può essere inoltre utilizzato su schermi di qualunque dimensione, contrariamente alle tecniche attuali che vincolano le dimensioni dei display a proporzioni ben definite.
Secondo il produttore coreano, inoltre, la tecnologia potrà consentire in futuro di proiettare su uno schermo immagini "olografiche", di aspetto tridimensionale. E visto che oggi i cellulari sono dotati di buone capacità di memoria e di player multimediali per vedere anche i film, se si abbatterà il problema delle dimensioni dello schermo, tra qualche tempo potrebbe essere possibile avere telefonini con la tecnologia Samsung che potranno fungere da "sala cinematografica portatile". Mancherebbero solo i popcorn e le poltroncine per gli spettatori.