Pioneer non conferma la fine dei 42 pollici

Le notizie sulla dismissione della produzione di plasma da 42 pollici non vengono confermate

Roma - La filiale italiana di Pioneer non conferma le voci circolate nei giorni scorsi sulla dismissione di una linea di produzione di schermi al plasma.

La filiale italiana dell'azienda sottolinea a Punto Informatico che per il momento non c'è alcuna notizia degna di una qualsiasi ufficialità intorno a quanto aveva riportato il nipponico Asahi, ovvero che Pioneer sarebbe interessata a cessare l'intera produzione di schermi al plasma da 42 pollici, quelli che oggi realizza nei suoi impianti di Kagoshima, in Giappone.

Secondo i rumors pubblicati da Asahi, il management dell'azienda vorrebbe focalizzarsi su schermi di maggiore ambizione, da 50 e più pollici.
Come detto, però, sono notizie che al momento la divisione italiana sottolinea di non confermare.