Enrico Giancipoli

The Sims Online, il biglietto è gratis

Electronic Arts rilancia il metamondo promettendo un territorio 100 volte più ampio del precedente. Gli account sono gratuiti ma offrono funzionalità limitate. Aperta la sfida a Second Life?

Roma - The Sims Online è un MMOG (Massively Multiplayer Online Game) creato da Electronic Arts e rilasciato nel dicembre del 2002. Le prime versioni di The Sims Online (TSO) prevedevano un mese di prova gratuito e un abbonamento mensile da 9.99 dollari per i mesi successivi. TSO non è mai riuscito a diffondersi nel già vasto universo dei metamondi dominato in primo luogo da World of Warcraft e Second Life, quest'ultimo più affine per gameplay.

il logoAd ogni modo, a seguito del non proprio clamoroso successo di TSO, nel 2007 il progetto stava per essere abbandonato; EA però ha voluto crederci ancora ed ha messo al lavoro un nuovo team di sviluppatori il cui risultato è quello che abbiamo a disposizione oggi.

Il nuovo TSO è innanzitutto gratuito e non prevede depositi mensili obbligatori. In EA-landia - il territorio immaginario creato dagli sviluppatori - ci sono 12 nuove città che assieme formano un'area di gioco 100 volte superiore alla precedente. EA garantisce un numero maggiore di visitatori simultanei, e ribadisce che si aspetta un gran numero di nuovi iscritti. A chi era già registrato a TSO viene garantito il privilegio di scegliere arbitrariamente il lembo di terra che si preferisce prima della "apertura dei cancelli".
Nel nuovo TSO non mancano i contenuti generati dagli utenti. Così come accade in Second Life, anche su TSO gli utenti possono realizzare e vendere i propri oggetti virtuali: c'è già un archivio con migliaia e migliaia di pezzi di contenuti personalizzati. Per quanto riguarda la gestione e la diffusione degli UGC, EA si affida al sito thesimsresource.com.

sedia elettronicaRevisione anche per l'economia. EA rivela che nel precedente TSO il sistema economico non funzionava molto bene, troppi utenti diventavano miliardari con facilità. Sembra che adesso questi problemi siano stati risolti.

Sono stati sviluppati anche Widget Yahoo!, Google e persino per iPhone che permettono di dialogare con i propri contatti di TSO. Costituito, infine, anche un "social network" degli avatar di TSO, un avatarbook, che gestisce i contenuti degli utenti con lo stile di Facebook.

In verità, analizzando attentamente i dettagli si scopre che TSO non è completamente gratuito. Insomma, la solita formula dell'account free, ma restricted. Ovvero, ci si può iscrivere e si può giocare gratuitamente a tempo indeterminato ma le possibilità di gioco sono comunque limitate, come spiegato nella pagina "Differenze fra free player ed iscritti".

TSO è disponibile per il download solo per Windows e il file di installazione pesa 1.5 GB. Altri dettagli sul gioco possono essere letti sul blog degli sviluppatori.
18 Commenti alla Notizia The Sims Online, il biglietto è gratis
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)