Gaia Bottà

Wind, Conti e Sawiris indagati

L'accusa è corruzione, nell'ambito della vendita di Wind a Orascom da parte di Enel

Roma - L'accusa è quella di corruzione: Fulvio Conti, amministratore delegato di Enel, e Naguib Sawiris, businessman egiziano a capo di Orascom, sono stati iscritti sul registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Roma.

L'indagine era stata avviata nei mesi scorsi: nel corso della trasmissione televisiva Report erano emersi dei dettagli riguardo alla vendita di Wind al gruppo Orascom, una transazione dai contorni ritenuti poco chiari.

Gli inquirenti avevano ascoltato l'autore del servizio e la responsabile del celebre programma giornalistico Milena Gabanelli, e la Guardia di Finanza aveva sequestrato dei documenti relativi alla cessione.
Secondo le ricostruzioni del Nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di Finanza, Enel avrebbe ricevuto un'offerta più vantaggiosa da parte della americana BlackStone, un'offerta declinata a favore di quella proposta dal magnate egiziano. Fonti della Guardia di Finanza indicano che potrebbero non essere chiari i dettagli di un giro di 90 milioni di euro.
5 Commenti alla Notizia Wind, Conti e Sawiris indagati
Ordina