Intel sfiorerà i 1000 MHz a maggio

Sembra che Intel abbia inserito nella sua roadmap un chip da 933 MHz previsto per maggio. Sarà l'ultimo Coppermine?

Santa Clara (USA) - Fonti vicine ad Intel sostengono che il colosso dei microchip ha inserito all'interno della sua roadmap un Pentium III a 933 MHz (133 MHz di FSB x 7) la cui uscita dovrebbe essere stata programmata per maggio.

Come afferma la rivista The Register, con tutta probabilità questa CPU rappresenta l'ultimo modello di Pentium III Coppermine, dopodiché Intel, per passare a frequenze di clock più elevate, dovrà per forza di cose passare alla nuova generazione di processori IA-32 conosciuta con il nome in codice di Willamette.

Per il momento l'unica notizia ufficiale data da Intel è quella di aver portato, in test di laboratorio effettuati a temperatura ambiente e senza l'ausilio di refrigeratori, un Pentium III alla frequenza di 1 GHz. Con ogni probabilità questa non è altro che la riconferma di quanto appena annunciato: il Pentium III può, con la tecnologia attuale, spingersi non oltre i 1000 MHz, ma, per la versione commerciale del prodotto, Intel preferirà non spingersi oltre i 933 MHz.
Sia Intel che AMD avevano promesso di raggiungere la meta del GHz entro la fine dell'anno: Intel sembra lo farà, alla fin fine, con una CPU Willamette, sebbene il Pentium III ci si avvicinerà molto, mentre AMD sembra non abbia problemi a spingere il suo Athlon a frequenze anche superiori al GHz.