Scoperto covo pirata a Guidonia (Roma)

Piccolo laboratorio di produzione CD

Roma - La polizia ha individuato un piccolo laboratorio utilizzato per la masterizzazione illegale di CD musicali e di videogiochi a Setteville di Guidonia, alle porte di Roma. Un laboratorio a quanto pare gestito da un 56enne italiano e da un 29enne marocchino.

Per individuarlo la polizia ha seguito il marocchino dopo aver notato la sua attività consistente nel rifornimento di materiale pirata presso ambulanti extracomunitari attivi nella zona dei Castelli Romani.

Entrambi i "gestori" del laboratorio sono stati arrestati e sotto sequestro sono finiti 10mila CD, 7 masterizzatori e 7 videoregistratori.
4 Commenti alla Notizia Scoperto covo pirata a Guidonia (Roma)
Ordina