Dario D'Elia

Balle spaziali: la Cina colpisce ancora

Nuovi dettagli dei progetti militari del programma spaziale cinese. C'č chi teme un'arma anti-satellite

Roma - Il Pentagono è preoccupatissimo. Il suo ultimo rapporto sui progetti spaziali della Cina sembra essere uscito dalla penna di un regista di fantascienza: si parla di "sviluppo di abilità di attacco contro strutture spaziali avversarie". Insomma, l'Esercito Popolare di Liberazione secondo la Difesa statunitense starebbe inoculando progetti militari nel programma spaziale nazionale, progetti che non sembrano piacere a Washington.

"I documenti dell'Esercito Popolare di Liberazione enfatizzano la necessità di distruggere, danneggiare e interferire le capacità di riconoscimento/osservazione e comunicazione dei satelliti nemici, suggerendo che questi sistemi, come quelli di navigazione e di allarme, potrebbero essere i primi obiettivi di un attacco per accecare e assordare il nemico", si legge nel documento del Pentagono citato da Associated Press.

Che i cinesi, come peraltro gli americani, rimangano abbottonatissimi su progetti di questo tipo non è certo una sorpresa, eppure è questo uno dei crucci maggiori per l'amministrazione statunitense. "La mancanza di trasparenza riguardo alle questioni militari e di sicurezza cinesi mette seriamente a rischio la stabilità dei rapporti politici, aumentando così le possibilità di incomprensione ed errore" continua il documento: "Questa situazione comporterà naturalmente e comprensibilmente a tentare di mettersi al sicuro da qualsiasi minaccia sconosciuta".
Un anno fa il progetto di un Lunar Rover cinese ad energia atomica aveva suscitato curiosità e simpatia. Oggi, anche il solo accenno alla costruzione di una nuova base di lancio per satelliti - sulle isole Hainan - preoccupa tutti i vertici militari statunitensi. E c'è chi rispolvera per l'occasione la cyberwar sino-americana: "L'anno scorso, numerosi network informatici sparsi nel mondo, inclusi quelli di proprietà del Governo USA, sono stati oggetto di intrusioni che sembrano provenire dall'Esercito Popolare di Liberazione - sottolinea il documento- Queste intrusioni richiedono abilità e capacità indispensabili anche per eventuali cyberwar".

Il sogno cinese di conquistare la Luna e dare avvio al turismo spaziale nasconderebbe dunque tutt'altro. Il timore paventato dal Pentagono è che possano saltare certi equilibri. "I miglioramenti delle capacità strategiche della Cina hanno implicazioni che vanno al di là della regione asiatico-pacifica", prosegue il rapporto.

Neanche un mese fa gli Stati Uniti hanno dimostrato di essere in grado di abbattere un satellite utilizzando un missile aria-terra. La Cina ha fatto lo stesso lo scorso anno, con un'operazione analoga. Atti di forza, o balle spaziali?

Dario d'Elia
25 Commenti alla Notizia Balle spaziali: la Cina colpisce ancora
Ordina
  • la russia è alleata con i cinesi fanno pure le esercitazioni militari a forze congiunte e Putin ormai minaccia apertamente gli usa perche i soldi usa che prima ricevevano come aiuti non gli servono piu perche gli stipendi dei soldati russi li paga la cina con i guadagni che fa con le esportazioni di merci in europa
    non+autenticato
  • La Russia NON è alleata con i cinesi. Se è per questo anche gli americani e i francesi hanno fatto esercitazioni congiunte. Per piacere non facciamo paranoia basandoci sulla lettura di Diabolik.
    non+autenticato
  • Però Russia e Cina hanno molti interessi in comune: i Russi apprezzano sicuramente un mercato vasto come la Cina per le proprie merci(*) e la Cina, affamata di energia, apprezza certamente petrolio e gas russo.

    Non so se facciano esercitazioni congiunte (visto che storicamente non è che si vedano di buon occhio) ma di certo non si sputano in faccia, anzi.

    (*) oltre a tutto ho "come l'impressione" che i prodotti russi trovino miglior accoglimento in Cina che negli USA.Occhiolino
    880
  • Prima o poi EVOLVEREMO...!
    Qui si gioca con i soldatini mentre il Mondo crepa.
    E' vero che le guerre hanno aiutato la ricerca,molte delle soluzioni di morte hanno poi trovato riscontro nella vita comune per PRESERVARE invece che ELIMINARE.
    Ma e' mai possibile che si debba sempre procedere cosi' stupidamente?Evitare le guerre ed impegnarsi SOLO sul fronte del miglioramento della vita non e' proprio possibile?
    Lo so', penserete che pecco di ingenuita'...le guerre servono ai potentati e quindi ci sareanno sempre,troppi interessi in gioco ESCLUSO quello della VITA!
    Ma chissenefrega...tanto siamo sempre di piu' con sempre meno risorse,le guerre SERVONO A PRESERVARE...
    Siamo ancora distanti dalla consapevolezza...
    non+autenticato
  • Le tue parole sono ben comprensibili, quanto meno le motivazioni che le generano, però... beh... è vero che pecchi di ingenuità, perdonami se lo dico: quello in atto, a livello mondiale, è un braccio di ferro "tra coloro che possono permetterselo", quindi USA e Cina. Già ex-URSS non se lo può più permettere (l'Unione Sovietica, di fatto, non esiste più e ciò che ne è rimasto non ha "potere" se non nel mercato nero e nella mafia, ma non alla luce del sole).
    L'UE sta (molto) faticosamente tentando di arrivare alla massa critica per essere tra quelli "che possono". Ovviamente veniamo contrastati dagli USA (e da taaaaaanti anni) che vedono noi (e l'Euro) come un grosso pericolo... anche perchè, di contro, la Cina ci vede come un'occasione per crescere (e, mi pare, per noi la cosa è reciproca), un mercato.

    Tutti belli i discorsi "per la vita" e "per un futuro migliore", però si scontrano con la prosaicità di certi comportamenti da "chi ha il cannone più grosso ha ragione". Comportamenti che non mi trovano d'accordo, lo voglio dire, ma questo (mio e nostro) disaccordo di certo non sposta la questione di un millimetro: quando in campo entrano "le forze in gioco" il gioco è per forza di cose "di forza", bene o male che sia (e mi scuso per il gioco di parole).

    Alla mia disapprovazione generale per comportamenti del genere posso solo unire lo sconforto nel vedere come gli USA considerino "giusto" il fatto di tenere sotto il tacco del loro stivale il collo degli altri e "sbagliato" il fatto che altri stiano costruendo tacchi per i propri stivali, quanto meno per togliere il collo dalla scomoda posizione, se non proprio per invertire le posizioni.
    Posizione comprensibile, quella USA, ma di certo NON condivisibile da me (europeo) e/o dal 99% delle restanti nazioni (salvo alleati storici (ed interessati) come Israele et similia).

    Spero solo che, per non perdere la supremazia economica (e tecnologica), non si arrivi a combattere un('altr)a guerra: alla fine le guerre le combattono "i poveri" (americani, europei, ecc.) per gli interessi dei "ricchi" (americani, europei, ecc.). Forse se fossi "ricco" non parlerei così... forse. Ma dato che sono "povero" ne parlo eccome. A bocca aperta
    880
  • Si ma... fai le domande e ti rispondi da solo?
    L'hai detto tu stesso, nella terra c'è sempre più gente e le risorse di conseguenza diminuiscono, evidentemente qualcuno deve morire.
    non+autenticato
  • Quando si tratta di superiorità USA (altrimenti chiamata "equilibrio") quella va bene no?
    Se invece quella è in bilico... allora non va più bene.
    Ma andiamo...
    880
  • La terza guerra mondiale si avvicina... e tra poco noi (noi come popolo) ci ritroveremo in mezzo ad una strada.. sempre se la maggior parte di noi riuscirà a sopravvivere... questo è ovvio...

    Poi non dite che non vi avevo avvisato.... Occhiolino

    Continuate a dormire... buonanotte.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: VE LO DICO IO
    >
    > > Continuate a dormire... buonanotte.
    >
    > meglio dormire nell'ignoranza che logorarsi
    > nell'impotenza.


    Bella! Quoto! A bocca storta
    non+autenticato
  • preferisco dormire nell'impotenzaSorride
  • - Scritto da: tipo
    > come da oggetto.. Sorride

    A dire il vero è un missile atmosfera-spazio.
    non+autenticato
  • magari rea un satellite che doveva ancora essere lanciato! 8D
    non+autenticato
  • - Scritto da: tipo
    > come da oggetto.. Sorride

    No, no, aria-terra: tipico pragmatismo cinese, siccome la Cina è sovrappopolata e i missili costano, ancorano il missile a terra a punta in giù, mettono un cinese in sovrannumero estratto a sorte sopra gli ugelli, accendono i motori e lo sparano verso il bersaglio. Una bocca in meno da sfamare, missione compiuta e il missile si rifornisce e si riutilizza. Idea!Angioletto Con la lingua fuori
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)