Enrico Giancipoli

Fitch: i pirati stanno distruggendo il gaming

Il J'accuse del celebre direttore creativo di THQ: voi pirati state affondando l'industria dei videogiochi

Roma - Il direttore creativo dell'editore di giochi THQ, Michael Fitch, si è sfogato in un lungo post sul forum QuarterToThree esprimendo tutta la sua amarezza: "La mia ricerca mi ha portato a questi risultati sulla pirateria: una percentuale fra il 70 e l'85% negli USA, più del 90% in Europa".

Titan QuestIl dissenso di Fitch è legato alla recente chiusura di Iron Lore Entertainment, software house specializzata nei videogiochi di ruolo e strategici, produttrice - fra gli altri - di Titan Quest e Warhammer 40.000 e fondata dal co-creatore di Age Of Empires. I giochi di Iron Lore erano distribuiti tramite THQ. Michael Fitch non ha dubbi: è colpa della pirateria. "All'inizio non ci credevo. Sembrava un dato troppo elevato. Poi ho visto che Bioshock stava vendendo su console 5 volte più che sul mercato PC. E Call Of Duty 4 stava vendendo con un rapporto 10 a 1. E non credo proprio ci sia una differenza così grande nel numero di persone che li hanno realmente giocati su console e PC, piuttosto una grande differenza nel numero di persone che li hanno pagati".

"Quando il 90% delle persone non compra un videogame, ci si deve affidare a quel 10% del pubblico che invece decide di pagarlo. Con queste percentuali la differenza fra successo e fallimento è impercettibile. Basta un punto percentuale in più o in meno per essere dentro o fuori" ha spiegato Fitch. "Se anche una piccola percentuale di persone in più avesse speso un po' di dannatissimi soldi per le oltre 40 ore di intrattenimento (riferito a Titan Quest, ndR), le cose sarebbero molto diverse oggi. Dei professionisti si sono impegnati per sviluppare un gioco davvero serio e sarebbero ancora sul mercato se la pirateria sui PC non fosse così diffusa".
"Sviluppare un gioco per computer è un incubo e i venditori di hardware lo rendono sempre peggiore - lamenta lo sviluppatore - Videochip integrati, audio integrato... Le componenti più economiche significano inevitabilmente hardware senza supporto driver, senza alcun rispetto degli standard e non di rado bizzarri conflitti hardware".

"E anche quando raggiungi la compatibilità hardware - e dio solo sa quanto i venditori di hardware la rendono sempre più difficile - devi ancora fare fronte ai problemi con il software" ha spiegato Fitch, che prosegue: "Sulla maggior parte dei computer la gente ha in background un sacco di applicazioni di cui in molti casi non conosce neppure l'esistenza. Messenger, applicazioni P2P, adware e malware a mettere sotto sforzo la CPU. Ma come al solito, se il gioco non parte è sempre colpa del prodotto". E ribadisce: "La cultura del non può sicuramente essere un problema causato da me è fin troppo diffusa".

Nel suo lungo intervento, Michael Fitch si scaglia contro produttori di hardware, utenti e videogiocatori. Lo fa con gli occhi iniettati di sangue, la frustrazione è palese e lui non fa nulla per nasconderla. Ha torto o ragione? Ai posteri l'ardua sentenza.

Enrico "Fr4nk" Giancipoli
194 Commenti alla Notizia Fitch: i pirati stanno distruggendo il gaming
Ordina
  • fonte 3DItalia:

    Ares CG6150: il PC da 10.000 dollari di ASUS
    In occasione del CeBIT 2008, ASUS presenta un PC dedicato ai gamers, l'Ares CG6150, che costa circa... 10.000 dollari sul mercato americano. Questo PC adotta quanto di meglio c'è sul mercato dell'hardware, come 8 GB di RAM, raffreddamento a liquido, un processore Core 2 Extreme Quad, tre schede grafiche GeFOrce 8800 Ultra in 3-Way SLI, 4 TB di hard disk, un case di alta qualità e due alimentatori da 1000W. Per questo prezzo, ASUS fornisce anche la tastiera, il mouse ed un lettore di schede di memoria 10 in 1.

    fonte HWUpgrade:

    Alienware ha appena lanciato un nuovo computer desktop che aspira ad essere il sistema dedicato al gaming più potente attualmente in circolazione. Il modello Area-51 ALX CFX non è solo dotato di hardware di primissima scelta, ma anche di un design curato fin nel più piccolo dettaglio.

    Il nuovo sistema di Alienware è equipaggiato con una CPU Quad Core QX9650 di Intel di ultima generazione, prodotta con tecnologia produttiva a 45 nanometri e basata sul core Penryn. Il processore è stato overcloccato da 3GHz a 4GHz di frequenza operativa e viene raffreddato da un sistema a liquido. Il processore è affiancato da ben 4GB di memoria RAM DDR3 operante alla frequenza di 1333MHz e dal chipset X38 Express sempre di Intel. L'alimentazione del sistema è deputata ad un potente alimentatore da 1000W.

    Per la sezione video, Alienware prevede 3 differenti combinazioni possibili: 2 schede video ATI Radeon HD 3870 in configurazione Crossfire, 1 singola scheda ATI Radeon HD3870 X2, oppure una coppia di schede ATI Radeon HD3870 X2 in configurazione CrossfireX. Anche per quanto riguarda lo storage, le soluzioni messe a disposizione risultano particolarmente ricche: è possibile montare fino a 4 hard disk, con capienze complessive variabili da 320GB ad 2 TB; vi è inoltre la possibilità di equipaggiare due unità SSD da 64GB ciascuna per incrementare le prestazioni del sistema.

    Veniamo ora alle note dolenti: per ottenere il massimo delle prestazioni è necessario un esborso di 7.299 dollari, ma se si vuole avere davvero tutto, compreso il sistema di abbattimento acustico, il sistema di illuminazione del case, il monitor, il sistema di diffusori audio, tastiera e mouse, il costo finale è di 10.331 dollari. Ulteriori dettagli su questo mostro di potenza sono disponibili sul sito di Alienware.
    non+autenticato
  • come da oggetto

    perche spendere soldi e risorse per sviluppare su pc se poi vende meno che sulle console?

    sviluppi solo per quelle e finita li..
    non+autenticato
  • Punto primo :

    Le console hanno un bacino d'utenza che mescola gente che ne capisce a utonti-super-dopati (un buon 20/80 %). Diciamo, per fare un paragone, che le console d'oggi sono come la TV generalista. C'e' cosi' tanta gente che la guarda che qualunque porcheria passi vende da tanto a tantissimo.
    Inoltre quel 80% di utonti-super-dopati e' facilmente plagabile. Basta una "grafica paura" e subito iniziano ad avere la bava alla bocca ed orgasmi multipli. Se poi non c'e' nulla dietro poco importa, basta la grafica!
    E' un po' come chiedere se piacciono le Belle donne o le donne belle. Rispondendo saprete in che categoria siete.

    Punto secondo:

    Moltissimi giochi sono delle fetecchie paurose e noi utenti pc non siamo fessi. Oramai tutti hanno (io no, ma son dettagli) la banda larga e quindi e' prassi provare prima un gioco scaricato e poi eventualmente comprarlo.
    Sono un criminale? Sono un ladro bastardo? Rovino le SH ? No ovviamente, perche' sono convinto d'aver piu' giochi originali io nella mia bacheca che molti "paladini" dell'onesta' che scrivono in questo forum. Quando provo un gioco e mi piace lo cerco e me lo compro e lo archivio anche se l'ho finito da mesi. Perche' un buon lavoro merita una giusta ricompensa. Se il gioco non mi piace lo cancello e tutto finisce li. E non mi sento in debito con nessuno perche' nelle ore spese giocando non mi sono affatto divertito. E' come se andando in un ristorante mangiaste piatti che non hanno sapore e non vi saziano ... sareste contenti di pagare il conto ?

    Punto terzo :

    Alla THQ invece di tentare di imitare i castori pensino a far bei giochi e curare anche il post-vendita.
    Dawn of War (+espansioni) se non fosse per un mod amatoriale non avrebbe piu' senso giocarci.
    La Blizzard per un gioco come starcraft con 3 razze sole ha rilasciato non so quante patch e ancora ne rilascia a distanza di anni !! la THQ? Forse siamo alla 4 patch con un gioco che di razze ne ha ben 7 (!!!).
    non+autenticato
  • Se le protezioni anticopia incluse in un ipotetico OS per VG fossero anche solo simili a quelle dell’x360 la vita del crackatore non sarebbe affatto facile, immaginate un po’ l’eseguibile che porta una firma MD5 o SHA1, idem, per il kernel, controllo incrociato con il seriale del disco (quello univoco per ogni supporto non il seriale del programma) e magari uso delle specifiche HDCP, magari estese per includere anche il lettore ottico….
    altro che scaricare un crack, ci sarebbe da modificare tutto a partire dal cavo dello schermo al lettore CD. ma si avrebbe la standardizzazione software (non hw ) totale anche su PC con una cosa molto più difficle da moddare o cracckare di una cosnole....

    Come mai non lo fanno? In fondo ci sono tutte le tecnologie per farlo… o forse non VOGLIONO eliminare la pirateria?
    non+autenticato
  • O forse perchè la standardizzazione software è un danno molto pià ingente di quanto lo sia la pirateria.
  • - Scritto da: Tharon
    > O forse perchè la standardizzazione software è un
    > danno molto pià ingente di quanto lo sia la
    > pirateria.

    sei sicuro che lo sia ai fini del videogaming? è proprio il contrario...


    sei sicuro che lo sia in generale?
    la standardizzazione delle librerie sarebbe un male per te?

    se lo pensi o non sei un programmatore o non vivi in questo mondo.

    se vuoi contare su delle librerie sai che le trovi e sono solo quelle, se vuoi mettercene di tue puoi.

    cosa ti turba di questo?
    non+autenticato
  • Ho smesso di fare il programmatore nel periodo in cui ho visto a cosa ci stanno portando l'uso smodato di middleware e librerie condivise e standardizzate.

    Ho programmato in ASM e le librerie me le facevo io, le aggiornavo e le ottimizzavo.

    Ora ottimizzazione è un vocabolo privo di significato. Tanto escono pc sempre più potenti, chi se ne frega ? E allora teniamoci librerie scritte a cavolo e piene di schifezze.

    Se tanto poi ci sono problemi basta tirare fuori la patchina, e poi un'altra patchina e poi ancora una patchina, e poi basta patch eh... fine supporto, mica si può continuare a spendere soldi sempre sullo stesso prodotto.

    Ecco cosa mi turba.

    Ah... un piccolo inciso.
    Dove è il vantaggio di avere delle misure antipirateria per PC simili a quelle di Xbox360 ?
    La pirateria per Xbox360 esiste eccome, esattamente come per tutte le altre console.
    Non mi sembra affatto che Microsoft abbia mai avuto particolari risultati dalla blindatura dei suoi sistemi......
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 marzo 2008 12.20
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Tharon
    > Ho smesso di fare il programmatore nel periodo in
    > cui ho visto a cosa ci stanno portando l'uso
    > smodato di middleware e librerie condivise e
    > standardizzate.
    >
    > Ho programmato in ASM e le librerie me le facevo
    > io, le aggiornavo e le
    > ottimizzavo.
    >
    > Ora ottimizzazione è un vocabolo privo di
    > significato. Tanto escono pc sempre più potenti,
    > chi se ne frega ? E allora teniamoci librerie
    > scritte a cavolo e piene di
    > schifezze.
    >
    > Se tanto poi ci sono problemi basta tirare fuori
    > la patchina, e poi un'altra patchina e poi ancora
    > una patchina, e poi basta patch eh... fine
    > supporto, mica si può continuare a spendere soldi
    > sempre sullo stesso
    > prodotto.
    >
    > Ecco cosa mi turba.

    scusami se ti offendi ma sei tu che ti devi adattare al mondo e non il contrario.


    >
    > Ah... un piccolo inciso.
    > Dove è il vantaggio di avere delle misure
    > antipirateria per PC simili a quelle di Xbox360?

    eliminare la pirateria ma lascaire che le prsone possano cambairsi VGA (e quindi spendere sia in sw che in hw)???

    > La pirateria per Xbox360 esiste eccome,
    > esattamente come per tutte le altre console.

    ma ti azzoppa la cnsole di brutto, niente live.....
    conosco chi ha preso due console....

    > Non mi sembra affatto che Microsoft abbia mai
    > avuto particolari risultati dalla blindatura dei
    > suoi
    > sistemi......

    non direi a giudicare da quanti soldi incassano grazie al live e grazie al fatto che al live accedi solo con la console liscia....


    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 06 marzo 2008 12.20
    > --------------------------------------------------
    non+autenticato
  • Non mi offendo mica.

    Il modo in cui girano le cose non mi piace, quindi vado oltre. E' una mia scelta da vecchio informatico cresciuto con l'idea che l'informatica sia sinonimo di risoluzione di problemi con la massima efficienza possibile.

    Per quanto riguarda Xbox360 il mio discorso era sull'efficenza (anzi inefficenza) delle misure anticopia rapportate all'uso delle stesse nei PC.

    Il fatto che una console moddata venga bannata dal Live! e quindi perda i vantaggi di quel servizio è ininfluente. E' così anche per altri giochi normalissimi per PC che comprendono un servizio online a cui si accede tramite autenticazione.

    Quello che conta è che comunque chi vuole utilizzare software pirata su Xbox360 può farlo, alla faccia della protezioni di cui prlavi.

    Inutile quindi blindare i PC con la scusa della pirateria se poi proprio per la lotta alla pirateria queste misure sono inefficenti.
  • - Scritto da: Tharon
    > Non mi offendo mica.
    >
    > Il modo in cui girano le cose non mi piace,
    > quindi vado oltre. E' una mia scelta da vecchio
    > informatico cresciuto con l'idea che
    > l'informatica sia sinonimo di risoluzione di
    > problemi con la massima efficienza
    > possibile.

    al momento credo che quello che sia cambiato è propio il modo di pensare

    nn biogna per forza scelgiere il sistema più efficiente ma il + efficace, quindi se sviluppare un gestioanle in VB è più efficace perchè il cliente lo vuole entro 1 mese lo fai così in barba all'efficenza
    (senza nulla togliere al VB che può essere usato in modo molto efficace)

    che questo sia un bene od un male non lo so giudicare, per ora posso guardarmi indietro e scoprire che l'informatica ha fatto molto negli utlimi anni per la società civile seguendo il paradigma dell'efficenza. credo ch eil paradgima dell'efficacia sia quello più redditizio ed al momento i grandi player dell'informatica sono intenzionati ad aumentare gli utili piuttosto che ritagliarsi un posto nell'industria e nella società civile.

    > Per quanto riguarda Xbox360 il mio discorso era
    > sull'efficenza (anzi inefficenza) delle misure
    > anticopia rapportate all'uso delle stesse nei
    > PC.

    e far rinunciare al live ti sembra una misura non efficace?
    a me si. indipendentemente adl fatto che poi io gioco ad UT2004/UT3 su server privato gestito da me con il mio giro di amici

    > Il fatto che una console moddata venga bannata
    > dal Live! e quindi perda i vantaggi di quel
    > servizio è ininfluente.

    mica tanto, conosco gente che prima del Live della x360 il multi non sapeva neanche cosa fosse, costoro sono quelli che tengono due console, una originale ed una moddata comprata usata da ebay....

    >E' così anche per altri
    > giochi normalissimi per PC che comprendono un
    > servizio online a cui si accede tramite
    > autenticazione.
    >
    > Quello che conta è che comunque chi vuole
    > utilizzare software pirata su Xbox360 può farlo,
    > alla faccia della protezioni di cui
    > prlavi.

    ma perdendo molto, davvero molto, se tu per usare un gioco pirata su un pc come quello che ho descritto sopra dovessi:

    - modificare il cavo HDMI (saldature)
    - modificare i jumper della tua scheda madre (magari aggiungendo dei pin)
    - modificare la tua sk audio (jumper o saldature)
    - modificare la tua sk video (jumper o saldature)
    - modifcare questo ipotetico lettore ottico HDCP compliant
    - modificare radicalmente il sw di questo ipotetico Windows for gaming, con ovvi rischi di incompatibilità ed errori / isntabilità
    - gestire eventuali upgrade del firmware di tutte le periferiche sopra elencate per usarci i giochi più redenti

    demorderesti e la maggior parte della gente non potrebbe usare la pirateria dei VG

    eppure nonostante la base tecnologica per farlo ci sia non lo fanno, ecco il mio discorso verte su questo, se volessero potrebbero risolvere il problema della pirateria su pc così, anche se non estirpandola ti troveresti di fronte ad un PC che andrebbe moddato in tutte le sue parti come una console per avviare un gioco, ma sarebbe comunque una macchina utilizzabile "normalmente" per tutti gli altri scopi dei PC

    > Inutile quindi blindare i PC con la scusa della
    > pirateria se poi proprio per la lotta alla
    > pirateria queste misure sono
    > inefficenti.

    inutile o non voluto?
    in fondo sarebbe un mercato + ricco delle console perchè la gente dovrebbe anceh comprarsi l'hw invece con le console per monetizzare devono venderti i giochi a 70eur (nuovi)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nemesi
    > al momento credo che quello che sia cambiato è
    > propio il modo di
    > pensare
    >
    > nn biogna per forza scelgiere il sistema più
    > efficiente ma il + efficace, quindi se sviluppare
    > un gestioanle in VB è più efficace perchè il
    > cliente lo vuole entro 1 mese lo fai così in
    > barba all'efficenza

    VB non è efficace, è solo il più usato. Una azienda seria non usa soluzioni efficaci, ma efficenti. Ovvero un grado sopra l'efficace.

    Non te ne fai assolutamente nulla di un qualcos di efficace che poi non funziona più perchè cambiano le DLL di distribuzione e il programma si rifiuta di funzionare in maniera corretta.

    Aggiungo (anche se non sarai d'accordo) VB era una piattforma di sviluppo mediocre. Pesante, instabile e necessitava di librerie esterne installata.

    Lo stesso programma realizzato in Delphi occupa mediamente meno spazio, richiede meno ram, è più stabile e NON necessita di librerie esterne.

    > (senza nulla togliere al VB che può essere usato
    > in modo molto
    > efficace)

    Togli, togli.

    > > Per quanto riguarda Xbox360 il mio discorso era
    > > sull'efficenza (anzi inefficenza) delle misure
    > > anticopia rapportate all'uso delle stesse nei
    > > PC.
    >
    > e far rinunciare al live ti sembra una misura non
    > efficace?

    Non efficace. Ininfluente. I giochi vengono comunque piratati, segno che le misure antipirateria sono insufficienti. Di conseguenza perchè blindare allo stesso modo i pc con tutti i problemi che derivano da una tale blindatura ?

    Ti ricordo che era questo il tema della discussione.
  • - Scritto da: Tharon
    > - Scritto da: Nemesi
    > > al momento credo che quello che sia cambiato è
    > > propio il modo di
    > > pensare
    > >
    > > nn biogna per forza scelgiere il sistema più
    > > efficiente ma il + efficace, quindi se
    > sviluppare
    > > un gestioanle in VB è più efficace perchè il
    > > cliente lo vuole entro 1 mese lo fai così in
    > > barba all'efficenza
    >
    > VB non è efficace, è solo il più usato. Una
    > azienda seria non usa soluzioni efficaci, ma
    > efficenti. Ovvero un grado sopra
    > l'efficace.
    >
    > Non te ne fai assolutamente nulla di un qualcos
    > di efficace che poi non funziona più perchè
    > cambiano le DLL di distribuzione e il programma
    > si rifiuta di funzionare in maniera
    > corretta.
    >
    > Aggiungo (anche se non sarai d'accordo) VB era
    > una piattforma di sviluppo mediocre. Pesante,
    > instabile e necessitava di librerie esterne
    > installata.
    >
    > Lo stesso programma realizzato in Delphi occupa
    > mediamente meno spazio, richiede meno ram, è più
    > stabile e NON necessita di librerie
    > esterne.
    >
    > > (senza nulla togliere al VB che può essere usato
    > > in modo molto
    > > efficace)
    >
    > Togli, togli.


    siamo KM OT ed è melgio no nfare questa discussione qui ed ora.

    > > > Per quanto riguarda Xbox360 il mio discorso
    > era
    > > > sull'efficenza (anzi inefficenza) delle misure
    > > > anticopia rapportate all'uso delle stesse nei
    > > > PC.
    > >
    > > e far rinunciare al live ti sembra una misura
    > non
    > > efficace?
    >
    > Non efficace. Ininfluente. I giochi vengono
    > comunque piratati, segno che le misure
    > antipirateria sono insufficienti. Di conseguenza
    > perchè blindare allo stesso modo i pc con tutti i
    > problemi che derivano da una tale blindatura
    > ?

    ininfluente il fatto che se vuoi non pagare i VG NON PUOI usarli in multiplayer?

    ti sembra ininfluente questo?

    ti erndo noto che su ebay ci sono x360 moddate a 300 eur con due controller wireless qualche accessorio ed X VG piratati, secondo te perchè il valore che il mercato da alle x360 moddate è così basso?


    > Ti ricordo che era questo il tema della
    > discussione.

    e lo è ancora,

    la blindatura totale non è asoslutamente efficace ma ti ripeto che se tu dovessi fare tutti gli sbattimenti che ho elencato sopra per giocare ad un VG piratato non lo faresti, o peromeno non lo farebbe l'80% dei VGamer


    la blindatura a mo' di x360 è semplciemtne efficace, basta gaurdare i numeri di chi è sul live e considerare che tutti costoro usano conosle senza modchip e giochi originali
    non+autenticato
  • Te lo butto proprio terra terra.

    Tu hai affermato che non ci sarebbe pirateria se i sistemi avessaro la blindatura di Xbox360

    Io ti ho fatto notare che la pirateria per Xbox360 c'è eccome.

    Tu hai risposto che però si segano via il servizio Live!

    E la mia frase finale è "che c'entra Live! su PC ?"
    Che senso ha implementare un sistema del genere che blinda i PC, che consente comunque la pirateria e l'unico problema è che non puoi accedere ai servizi online del produttore. Cosa che tra l'altro succede già ora per la maggior parte dei giochi online e senza bisogno di astrusi dispositivi di sicurezza.
  • Se su PC arivasse la Blindatura il PC Morirebbe
    altro che rinascita, visto che l'accesso alle
    librerie protette si paga a son di licenze.

    E tutto l'Open Source o il Freeware e Shareware
    sparirebbe, visto che "Gino Rossi" non potrebbe
    più portare avanti il suo programmino perchè
    dovrebbe pagare 20.000$ all'Anno per far girare
    i propri programmini sull'architettira TCPA.

    Mica le regalano le firme degli eseguibili, su
    Vista 64 che necessita di firme, metà
    dell'Shareware e quasi tutto il Freeware è sparito.
    non+autenticato
  • La pirateria è diffusa, come già detto principalmente per 2 motivi:

    1. Il costo esagerato dei prodotti, in questo caso games, nella loro prima versione originale; oltre al costo dell'hardware necessario al gaming stesso.

    2. I sistemi di protezione volti non a proteggere i prodotti, ma a danneggiare l'utente; basti pensare ai sistemi, leggasi rootkit, che impediscono di masterizzare, anche se si tratta di backup dei propri dati; senza contare che questi sistemi danneggiano gli utenti dei games originali in quanto le protezioni dei games pirati sono generalmente bypassate.

    Ora la via da seguire mi sembra logica: abbassare i prezzi, rimuovere le protezioni, o meglio le protezioni rootkit-ose, e alzare la qualità dei giochi stessi.

    Qualità che è andata scemando negli anni, in cui la grafica è diventata il fulcro del gioco, relegando la trama ad una funzione di "special guest" quand'essa è presente; ricodiamoci capolavori come "Baldur's Gate" che ora vengono guardati con disprezzo a causa della loro risoluzione, (640x480) nonostante la storia sia una delle più belle dell'universo RPG.

    In conclusione, il mercato del gaming si sta rivoltando contro i suoi utenti propinandogli prodotti di scarsa qualità, salvo rare eccezioni, e potenzialmente lesivi per il sistema degli utenti stessi a prezzi notevolmente gonfiati; di conseguenza gli utenti hanno iniziato a rivoltarsi contro il mercato, andando ad alimentare il mercato nero del P2P-lesivo, in quanto il P2P in se non è nato per lo scambio di informazioni protette da licenza, e di conseguenza i produttori vengono danneggiati dalle loro stesse manovre, seppur indirettamente.
  • Concordo su tutto, e quoto questa parte per dirti

    >
    > Qualità che è andata scemando negli anni, in cui
    > la grafica è diventata il fulcro del gioco,
    > relegando la trama ad una funzione di "special
    > guest" quand'essa è presente; ricodiamoci
    > capolavori come "Baldur's Gate" che ora vengono
    > guardati con disprezzo a causa della loro
    > risoluzione, (640x480) nonostante la storia sia
    > una delle più belle dell'universo
    > RPG.
    >

    che se cerchi in giro per la rete tovi qualcosa tipo BGTrilogy che ti consente di giocare a BG BGII e BGTB con il motore di BGII e utilizzando risoluzione altissime, tipo 1920x1200 ma non ci metto la mano sul fuoco cmq giocabile con profitto anche in un monitor 24" 1920x1200.

    Fortemente consigliato a chi piaccino i giochi di sostanza si ma con una forma accettabile.

    Ebolo.
  • > Concordo su tutto, e quoto questa parte per dirti
    >
    > >
    > > Qualità che è andata scemando negli anni, in cui
    > > la grafica è diventata il fulcro del gioco,
    > > relegando la trama ad una funzione di "special
    > > guest" quand'essa è presente; ricodiamoci
    > > capolavori come "Baldur's Gate" che ora vengono
    > > guardati con disprezzo a causa della loro
    > > risoluzione, (640x480) nonostante la storia sia
    > > una delle più belle dell'universo
    > > RPG.
    > >
    >
    > che se cerchi in giro per la rete tovi qualcosa
    > tipo BGTrilogy che ti consente di giocare a BG
    > BGII e BGTB con il motore di BGII e utilizzando
    > risoluzione altissime, tipo 1920x1200 ma non ci
    > metto la mano sul fuoco cmq giocabile con
    > profitto anche in un monitor 24"
    > 1920x1200.

    Purtroppo non è così. Ho acquistato online la versione quad-pack: BG, BG - ToSC, BG2, BG2 - ToB; e non vi sono modifiche a livello visivo. Tuttavia è lo stesso un gioco fenomenale e giocabile nonostante la risoluzione.
  • sono d'accordo con simon ed aggiungerei che i PC per il gaming, causa requisiti hardware sempre più elevati, costano uno sproposito...quindi magari uno spende già un patrimonio per il PC e si stizzisce nel dover spendere 40euri per 30 ore di gioco!
    Ho sempre pensato che per sarebbe più corretto pagare poco per il single player e poi acquistare una licenza via web per il multiplayer online!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)