markvp

Il Fraunhofer porta l'alta montagna nei salotti

Fitness ad alta quota: non serve spostarsi basta installare il nuovo sistemone dell'istituto tedesco. Odori, ossigeno e visioni per convincersi che un po' di movimento non fa male

Roma - Portare le fragranze, l'aria fina, le immagini e le sensazioni della neve e della montagna a coloro che intendono dare sfogo al proprio desiderio di allenarsi senza muoversi dal salotto. Possibile? Sì, con un apparecchio da palestra immersivo.

La sala di prova al CEBITIl Fraunhofer Institute for Computer Architecture and Software Technology (FIRST) assicura che gli sportivi agorafobici saranno accontentati. La risposta è Fitness@Home e l'ha vista di persona chi si è recato al CeBIT, dove è stato presentato il progetto e coniato lo slogan: "Fitness@home - the first virtual training camp in your own four walls", il primo campo di allenamento tra le vostre quattro mura.

Non si pensi che la montagna sia l'unico scenario in cui è possibile immergersi: c'è un microprocessore, anzi, diversi microprocessori ad animare il dispositivo e lo scenario virtuale, naturalmente configurabile a piacere. La forma dello schermo non è scelta a caso: anch'essa è specificamente studiata per consentire un angolo di visione simile a quello reale. Se qualcuno dovesse dubitare che la qualità delle immagini sia sufficiente per garantire stimoli analoghi alla visione naturale, c'è la risposta anche a questo: gli scenari sono proiettati a 4096 x 2048 pixel, una risoluzione da far impallidire qualsiasi TV HD.
Ma non basta: a differenza di altri tentativi di modernizzare il fitness, l'allenamento è condito con stimoli visivi, olfattivi e con un dosaggio automatico di ossigeno ed essenze che, sapientemente miscelati, permettono di vivere - secondo l'Istituto tedesco - sensazioni estremamente realistiche.

Immagine sul depliantSi legge, infatti, sul dépliant: "Per consentire un approccio integrale al training, pro4senses GmbH sta sviluppando un sistema che in futuro permetterà la misura della concentrazione di ossigeno inspirata, l'impostazione di parametri di allenamento ottimali e la relativa corretta concentrazione di ossigeno, gestibili con il riscontro di un'apposita maschera respiratoria".

Marco Valerio Principato
9 Commenti alla Notizia Il Fraunhofer porta l'alta montagna nei salotti
Ordina
  • E' stato un fallimento fin dagli anni 60...
    non+autenticato
  • "Ma non basta: a differenza di altri tentativi di modernizzare il fitness, l'allenamento è condito con stimoli visivi, olfattivi e con un dosaggio automatico di ossigeno ed essenze che, sapientemente miscelati, permettono di vivere - secondo l'Istituto tedesco - sensazioni estremamente realistiche."

    Cosa dosa automaticamente l'ossigeno e le essenze?un sintetizzatore olfattivo?
    Un dispositivo simile (non questo dell'articolo,in cui credo si debba riprodurre un solo contesto olfattivo preselezionato) dovrebbe evere a sua disposizione svariati elementi chimici conosciuti da miscelare in modo da ottenere (tramite reazioni e processi conosciuti) il contesto olfattivo richiesto,che e' variabile.
    Ipotizziamo un hack al dispositivo,che faccia in modo che esso sintetizzi non il prodotto richiesto,ma uno dannoso (sempre a partire dagli elementi disponibili) a seconda delle capacita' del dispositivo stesso,tipo ad esempio HCN volatile,che avveleni l'utente..
    non+autenticato
  • Cosa ti fa pensare che sintetizzi il profumo creandolo veramente ?

    Io penso che sia piu verosimile una neurostimolazione...

    Alla fine il futurò sarà quello,

    Non ci sarà piu bisogno di trasduttori quando i dispositivi elettronici potranno comunicare direttamente col nostro cervello, e in teoria nemmeno di memorie di massa,

    Il dispositivo provvederà a stimolare la corretta parte del cervello al fine di memorizzare una sensazione e di richiamarla opportunamente quando desiderato.

    E lo spazio disponibile nel cervello è piu grande di qualsiasi sd-card, dvd, hd-dvd, o hardisk in circolazione
    non+autenticato
  • - Scritto da: JattaMan
    > Cosa ti fa pensare che sintetizzi il profumo
    > creandolo veramente
    > ?

    perchè è il sistema più semplice?

    > Io penso che sia piu verosimile una
    > neurostimolazione...

    scrivere neursostimolazione e verosimile nella stessa frase è un errore sintattico.

    > Alla fine il futurò sarà quello,

    futuro e sarà, non presente è

    > Non ci sarà piu bisogno di trasduttori quando i
    > dispositivi elettronici potranno comunicare
    > direttamente col nostro cervello, e in teoria
    > nemmeno di memorie di
    > massa,

    al momento l'unico sistema noto per "comunicare" qualcosa direttamente al cervello è stimolare il sistema nervoso periferico, praticamente per farti "sentire" una sensazione tattile alla mano devono infilarti un elettrstimoaltore nel polso, siamo mooolto lontani ad interfacciare qualcosa con il sistema nervoso centrale

    > Il dispositivo provvederà a stimolare la corretta
    > parte del cervello al fine di memorizzare una
    > sensazione e di richiamarla opportunamente quando
    > desiderato.
    un ipotetico dispositivo che si interfacci con il sistema nercoso centrale dovrebbe solo stimolare, non "richiamare"

    > E lo spazio disponibile nel cervello è piu grande
    > di qualsiasi sd-card, dvd, hd-dvd, o hardisk in
    > circolazione

    NO, non c'è concetto di "spazio" in una rete neurale.

    se ti interessano queste cose e pure l'informatica ti consiglio di cercarti qualcosa sulle reti neurali.

    ti manca moltissimo a giudicare da cosa hai scritto
    non+autenticato
  • Non si usano una quantità infinita di elementi chimici, ma solo un ristrettissimo numero di odori base che possono poi dare alla persona la sensazione di un dato odore...
    esempio uova marce per putrefatto/guasto o simili oppure aceto per il pungente o lavanda per il floreale, comunque non sono molti di più
    comunque da quello che so nulla di letaleOcchiolino
    non+autenticato
  • ....per la realizzazione del ponte ologrammi ???!!!
    non+autenticato
  • che c a z z a t a !
    non+autenticato
  • oddio..

    ..andate da uno psicologo, .. andate da uno psichiatra..
    MA USCITE CAXXO!!!

    Questo piu' che progresso mi sembra un dispendioso metodo per farsi seghe mentali.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fiat 500
    > oddio..
    >
    > ..andate da uno psicologo, .. andate da uno
    > psichiatra..
    >
    > MA USCITE CAXXO!!!
    >

    Pensa a chi vive in città, se esce di casa rischia i polmoni e i polpacci (e tutto il resto) se prova a farsi una corsetta.

    Ma da qui a spendere qualche decina di migliaia di €...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 marzo 2008 11.13
    -----------------------------------------------------------
    Funz
    12988