Java germoglia anche su iPhone

Grazie all'SDK appena rilasciato da Apple, Sun porterà su iPhone la tecnologia necessaria per far girare la miriade di giochi e applicazioni scritti per la piattaforma Java Micro Edition

Santa Clara (USA) - A meno di 24 ore di distanza dal rilascio dell'atteso SDK per iPhone, Sun ha rivelato l'intenzione di sviluppare una macchina virtuale Java (JVM) per la piattaforma mobile di Apple.

Sebbene la Mela non abbia mai mostrato particolare interesse verso un porting di Java per iPhone, l'SDK consentirà a Sun di creare una JVM per il melafonino e distribuirla, gratuitamente, attraverso l'imminente negozio virtuale iPhone App Store.

"Apple ha esplicitamente detto che gli sviluppatori possono avvalersi dell'App Store anche per distribuire applicazioni gratuite, e questo è precisamente ciò che abbiamo intenzione di fare", ha dichiarato Eric Klein, vice president di Sun per il marketing di Java. "Vogliamo creare una JVM per iPhone il più presto possibile". Una prima versione preliminare del software sarà rilasciata già entro giugno, ma la sua distribuzione ufficiale potrà avvenire solo questa estate, quando l'iPhone App Store aprirà i battenti.
La JVM per iPhone si baserà sulla piattaforma Java Micro Edition (J2ME), la stessa implementata sulla quasi totalità dei telefoni cellulari oggi sul mercato, e permetterà agli utenti del melafonino di attingere all'enorme bacino di midlet oggi disponibili.

In futuro Sun non esclude la possibilità di implementare su iPhone anche le tecnologie Java Standard Edition (SE) e JavaFX, che consentirebbero a iPhone di far girare applicazioni Java ancor più sofisticate e multimediali.

All'entusiasmo di Sun si contrappone l'indifferenza di Microsoft, che al momento si è mostrata poco interessata ad un port di Silverlight per iPhone.
12 Commenti alla Notizia Java germoglia anche su iPhone
Ordina